Martina-Trani 0-3. <span>Foto Marco Cantatore</span>
Martina-Trani 0-3. Foto Marco Cantatore
Calcio

Il Trani consolida il terzo posto sbarazzandosi del giovane Martina: 3-0 al "Tursi" firmato da Stancarone e Negro

Vigor a +9 sulle inseguitrici e sempre più ago della bilancia in zona playoff. Mister Sisto elogia la maturità della squadra

MARTINA: Lizzano (26'st Caroli), Semeraro, Bari, Solito, Anglani, Labellarte, Guarino (30'st Leone), Fumarola, Serio, Lisi, Cofano All. Caroli

TRANI: Pellegrino, Colella (10'st Caruso), Muciaccia (38'st Vulpis), Dentamaro, Bartoli, Campanella, Ceglie (28'st Antonacci), Stella, Dell'Era (35'st Castiello), Negro, Stancarone (20'st Schirizzi) All. Sisto

ARBITRO: Laraspata di Bari

RETI: 3'st Stancarone, 7' e 33'st Negro

Trani impegnato nel posticipo del 20° turno di campionato contro il Martina: sul terreno del "Tursi" i ragazzi di Sisto affrontano una compagine infarcita di giovanissimi - Anglani e Fumarola gli elementi di esperienza - in attesa degli imminenti sviluppi dirigenziali che hanno già portato l'ex ds biancazzurro Francesco Morgese nel sodalizio itriano. Gli adriatici devono fare a meno di Picci (acclamato durante l'intervallo dai tifosi martinesi che ne ricordano le memorabili gesta durante la stagione 2011-12 in serie D che si concluse con la promozione in Seconda Divisione), Mazzilli, Fanelli, Moussa e Ciciriello.

Pioggia e vento sferzano l'impianto della cittadina tarantina, impianto che avrebbe potuto offrire una cornice di pubblico degna di una sfida di grande tradizione qualora la situazione societaria di entrambe le realtà fosse stata più serena. In avvio di primo tempo Stella coglie il palo, successivamente i padroni di casa insidiano la porta della Vigor con un colpo di testa di Solito (smanacciato da Pellegrino) ed una bordata di Anglani sul fondo. Capovolgimenti di fronte a ripetizione: Stancarone calcia da posizione ravvicinata ma Lizzano è abile a sventare il pericolo mentre un'inzuccata di Labellarte lambisce il palo procurando brividi agli ospiti. L'ultima emozione è costituita dallo splendido tiro a giro di Negro che regala l'effetto ottico del goal accarezzando l'incrocio.

Le fasi iniziali della ripresa evidenziano una Vigor determinata a sbloccare il punteggio anche in considerazione delle vittorie di Molfetta (da 2-0 a 2-3 a San Pietro in Lama contro la Deghi) e Corato. I frutti della pressione non tardano ad arrivare: al 3' Stancarone si rende protagonista di un'ubriacante azione personale che gli permette di dribblare alcuni avversari presentandosi dinanzi a Lizzano, imparabilmente superato grazie ad un delizioso lob sull'uscita. Al 7' matura il raddoppio tranese ed a siglarlo è Negro con un diagonale chirurgico dalla sinistra che si insacca fra il tripudio dei sostenitori ospiti assiepati in tribuna laterale. I ragazzi di Sisto reclamano un penalty in conseguenza di un contatto fra l'estremo locale e Caruso, sfiorano il tris con una soluzione di Dentamaro dal limite e, infine, lo colgono al 33' mediante un fendente potente e preciso di Negro che realizza la doppietta personale.

Il match non fornisce altri spunti consegnando al Trani la quinta gara consecutiva con la porta inviolata e, soprattutto, il sesto successo esterno stagionale che consente ai biancazzurri di mantenere il passo delle battistrada (-8 e -6) distanziando ulteriormente le inseguitrici (+9), divario che attualmente permetterebbe la disputa della sola finale playoff cancellando le ipotetiche semifinali. La Vigor è ormai arbitro dei quartieri nobili della graduatoria ed assume di giornata in giornata il ruolo di formazione con la quale ognuno è obbligato a fare i conti per comprendere il proprio destino. Domenica prossima al Comunale sarà di scena l'Audace Barletta in uno scontro che si preannuncia fondamentale per le ragioni appena elencate.

Mister Sisto, al termine dell'incontro, esprime soddisfazione per la maturità evidenziata dai calciatori: «A dispetto di un terreno pesante abbiamo sempre privilegiato una manovra lineare non facendoci assalire dalla frenesia di risolvere la pratica. I ragazzi sono stati superlativi e, una volta realizzato il primo goal, tutto è divenuto più agevole. Ormai è sotto gli occhi di tutti quanto realizzato dai miei atleti, persone che con enormi sacrifici stanno conducendo un campionato al di sopra di ogni aspettativa. Siamo nella scia di autentiche corazzate e, a questo punto, proveremo a non farci avvicinare dal gruppo alle nostre spalle. In settimana potremmo rimpolpare l'organico con l'innesto di un paio di under».

CLASSIFICA 20^ GIORNATA:

Molfetta 45

Corato 43
Trani (-3) 37

Audace Barletta 28
Ugento 28
Barletta 28
Martina 27
Unione Bisceglie 27
Otranto 26
Gallipoli 26
Fortis Altamura 23

Vieste 23
Orta Nova 23
Deghi 21
San Marco 19

San Severo 9
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione I giallorossi dilagano già nel primo tempo arrotondando il punteggio nella ripresa, rete della bandiera di Negro
Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale La Vigor mantiene il terzo posto, arbitraggio insufficiente. Sisto: «Mancava l'asse centrale, orgoglioso del gruppo»
Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo La Vigor vuole difendere il terzo posto dall’assalto di Barletta ed Ugento, foggiani ultimi ma in netta ripresa
Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Alla Vigor non sono sufficienti la doppietta di Moussa e la rete di Caruso. Lo smarrimento dei tifosi
Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Trasferta disastrosa per la Vigor il cui calo era preventivabile, playoff regionali più distanti per tutti
Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il mister biancazzurro valuterà le condizioni degli acciaccati. Accesso consentito a soli 99 spettatori
Trani in inferiorità numerica ed incerottato, all'Audace Barletta basta un guizzo per imporsi: 0-1 al Comunale Trani in inferiorità numerica ed incerottato, all'Audace Barletta basta un guizzo per imporsi: 0-1 al Comunale La sconfitta della Vigor estromette dalla corsa playoff tutte le altre squadre, Sisto: «Eccesso di generosità di Picci, situazione complicata»
Fondamentale crocevia playoff al Comunale: Trani-Audace Barletta interessa metà compagini del torneo Fondamentale crocevia playoff al Comunale: Trani-Audace Barletta interessa metà compagini del torneo Alcuni problemi di formazione per l’allenatore della Vigor, numerosi ex tra le fila biancorosse
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.