Vigor Trani festeggia sotto la gradinata
Vigor Trani festeggia sotto la gradinata
Calcio

Il Trani non sottovaluta la matricola Orta Nova per restare nella scia di Molfetta e Corato

I calciatori della Vigor comprendono le ragioni dei tifosi ma confidano in una massiccia presenza sugli spalti

Il fondamentale successo sul sintetico del "Parisi" di San Marco in Lamis (abbinato ai pari esterni di Corato e Molfetta) ha permesso al Trani di recuperare due lunghezze nei confronti delle battistrada ma un nuovo ostacolo, intanto, si staglia all'orizzonte ed i biancazzurri non intendono farsi cogliere impreparati. L'inedito match interno contro la matricola Orta Nova, alla prima partecipazione al massimo torneo regionale, è abbordabile solamente sulla carta in quanto i foggiani aspirano ad evitare la coda playout - la permanenza diretta è a soli tre punti - grazie ad un organico composto da elementi di valore quali Lamatrice, Micale, Mascia, D'Introno, Tusiano nonché gli ex Leo Ragno, Marco Monopoli ed Alessandro Dell'Oglio (quest'ultimo ha disputato la prima parte di stagione in riva all'Adriatico).

Nel corso della settimana Antonio Picci ha chiesto agli appassionati tranesi di gremire gli spalti del Comunale per regalare a sé ed ai compagni (molti dei quali giovanissimi) l'emozione di uno stadio che possa tributare un degno riconoscimento ad una compagine protagonista di un'annata memorabile. Gli stessi atleti a disposizione di Sisto, al termine della seduta di giovedì, attraverso un video divenuto virale hanno spronato l'ambiente a tralasciare l'astio nei confronti della proprietà supportando unicamente gli amati colori sociali e, di conseguenza, un gruppo che vuole continuare a stupire.

La piazza, come ormai noto da tempo, è suddivisa in varie fazioni e gran parte della tifoseria non ha mai presenziato agli incontri della Vigor per questioni di coerenza e dignità, ragioni che lo stesso Picci ha dichiarato allo scrivente di "comprendere e rispettare perchè non è facile giungere alla dolorosa opzione della diserzione rinunciando al proprio amore, ossia la squadra del cuore. Mi piacerebbe, però, giocare almeno una partita in un Comunale caloroso e compatto come quello che mi è capitato di ammirare in foto, uno stadio in grado di prenderci per mano e trascinarci".

La gara di andata ha registrato un netto successo dei biancazzurri che si sono imposti al "Fanelli" con un perentorio 3-0 siglato da Picci, Antonacci e Stancarone. L'incontro - fischio d'inizio alle 14.30 per l'ultima volta nella stagione attuale - sarà diretto dal signor Salomone della sezione di Bari coadiuvato dai molfettesi Coviello e Massari. Il Molfetta sarà impegnato tra le mura amiche contro l'Otranto, il Corato riceverà la visita del San Marco (debutto di Pizzulli sulla panchina neroverde) per cui diviene essenziale non perdere terreno dalle prime della classe.
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione I giallorossi dilagano già nel primo tempo arrotondando il punteggio nella ripresa, rete della bandiera di Negro
Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale La Vigor mantiene il terzo posto, arbitraggio insufficiente. Sisto: «Mancava l'asse centrale, orgoglioso del gruppo»
Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo La Vigor vuole difendere il terzo posto dall’assalto di Barletta ed Ugento, foggiani ultimi ma in netta ripresa
Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Alla Vigor non sono sufficienti la doppietta di Moussa e la rete di Caruso. Lo smarrimento dei tifosi
Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Trasferta disastrosa per la Vigor il cui calo era preventivabile, playoff regionali più distanti per tutti
Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il mister biancazzurro valuterà le condizioni degli acciaccati. Accesso consentito a soli 99 spettatori
Trani in inferiorità numerica ed incerottato, all'Audace Barletta basta un guizzo per imporsi: 0-1 al Comunale Trani in inferiorità numerica ed incerottato, all'Audace Barletta basta un guizzo per imporsi: 0-1 al Comunale La sconfitta della Vigor estromette dalla corsa playoff tutte le altre squadre, Sisto: «Eccesso di generosità di Picci, situazione complicata»
Fondamentale crocevia playoff al Comunale: Trani-Audace Barletta interessa metà compagini del torneo Fondamentale crocevia playoff al Comunale: Trani-Audace Barletta interessa metà compagini del torneo Alcuni problemi di formazione per l’allenatore della Vigor, numerosi ex tra le fila biancorosse
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.