Esultanza calciatori Vigor foto Porcelli
Esultanza calciatori Vigor foto Porcelli
Calcio

Il Trani si aggiudica lo scontro playoff, AP9 è nuovamente decisivo: Ugento battuto 1-0

Biancazzurri al secondo posto dopo quattro vittorie consecutive, il tecnico ospite esalta la prestazione della Vigor

TRANI: Pellegrino (43′st Orizzonte), Ceglie, Muciaccia, Dentamaro, Bartoli, Campanella (47′st Antonacci), Caruso (28'st Stancarone), Stella, Picci (51'st Moussa), Negro, Mazzilli (43′st Schirizzi) All. Sisto

UGENTO: Esposito, Indino, Solidoro (35′st Sciacca), Maiolo, Pasca, Martinez, Palumbo (4′st Biasi), Sansò, Mosca (10′st Ponzo), Castrì (10′st Paladino), Pardo (35′st Spedicato) All. Oliva

ARBITRO: Vittoria di Taranto

RETE: 17'pt Picci

Sfida in chiave playoff al Comunale fra la Vigor e la sorprendente matricola Ugento, compagini divise da un solo punto e desiderose di dar seguito alla striscia positiva di risultati. La gara, inedita in quanto i salentini si affacciano per la prima volta sul palcoscenico dell'Eccellenza, è stata anticipata al sabato per il concomitante impegno casalingo dell'Apulia.

Dinanzi ad una cornice di pubblico di buon livello, la prima frazione di gioco è interamente dominata dai ragazzi di Sisto che si fanno notare immediatamente con un fendente di Dentamaro da fuori area respinto con i pugni da Esposito. Al 10' si verifica un giallo: Picci prova a superare il portiere da distanza ravvicinata, il numero uno ospite si oppone ma l'attaccante è abile a scavalcarlo di testa grazie ad una precisa palombella; calciatori e tifosi biancazzurri esultano mentre il direttore di gara, dopo qualche istante di incertezza, non convalida ritenendo la linea non totalmente varcata. Stupore generale in campo e sugli spalti!

L'episodio non demoralizza Picci che impegna nuovamente il portiere leccese con un diagonale di prima intenzione da posizione defilata, tentativo respinto in angolo dal quale al 17' nasce il vantaggio tranese siglato dal solito bomber AP9 che risolve una mischia concludendo imparabilmente sotto la traversa. Esplode il Comunale per un goal (nono sigillo in campionato) che premia l'ottima prestazione sciorinata dai giocatori adriatici. Il team di Oliva non impensierisce mai la retroguardia locale, anzi è la Vigor a sfiorare il raddoppio in due circostanze con il giovane Caruso (incornata che lambisce il montante e colpo di testa smanacciato da Esposito).

Nella ripresa le emozioni sono scarse tanto che le uniche preoccupazioni per la difesa biancazzurra sono rappresentate da un paio di calci piazzati da una trentina di metri bloccati senza problemi dal 18enne Pellegrino. Il Trani gestisce senza patemi il punteggio rendendosi insidioso solamente con un tiro di Mazzilli che non inquadra lo specchio. Il tarantino Vittoria assegna sei minuti di recupero (diventati nove a causa del doppio infortunio occorso a Pellegrino e Campanella) durante i quali il disperato assalto dei giallorossi non frutta alcunchè per cui si giunge al triplice fischio che sancisce il quarto successo consecutivo che proietta la compagine del direttore sportivo Pietroforte in seconda posizione a quota 20. Bisogna ricordare che senza il -3 iniziale, in attesa dell'esito delle restanti gare del 10° turno, la Vigor occuperebbe attualmente il primo posto in classifica.

Il tecnico ospite Mimmo Oliva accetta il verdetto: «Abbiamo meritato la sconfitta, non abbiamo mai calciato verso la porta avversaria mentre il Trani ha giocato benissimo. Siamo una squadra tecnica che si esprime al meglio su altre superfici di gioco, comunque il nostro obiettivo rimane sempre la permanenza. Trani è una grande piazza con un pubblico di notevole valore».

Antonio Picci è nuovamente protagonista: «Sono felicissimo per i miei compagni, ho realizzato un'altra rete decisiva resa possibile grazie al loro apporto. Penso sia stata la miglior partita stagionale dato che abbiamo affrontato una squadra validissima. Il goal che non è stato convalidato era regolare, come confermato dall'assistente stranamente smentito dall'arbitro. Ringrazio i tifosi che ci stanno dando fiducia e che mi hanno accolto come un re». Domenica prossima impegno probante sul sintetico di Ruvo al cospetto della capolista Corato.
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
1 United Sly Trani: ecco il logo della nuova società United Sly Trani: ecco il logo della nuova società Nella nuova identità il dragone simbolo della città di Trani
1 Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Contatto tra Bottaro e Quarto, c’è l’accordo per portare avanti il progetto Sly
Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione I giallorossi dilagano già nel primo tempo arrotondando il punteggio nella ripresa, rete della bandiera di Negro
Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale La Vigor mantiene il terzo posto, arbitraggio insufficiente. Sisto: «Mancava l'asse centrale, orgoglioso del gruppo»
Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo La Vigor vuole difendere il terzo posto dall’assalto di Barletta ed Ugento, foggiani ultimi ma in netta ripresa
Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Alla Vigor non sono sufficienti la doppietta di Moussa e la rete di Caruso. Lo smarrimento dei tifosi
Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Trasferta disastrosa per la Vigor il cui calo era preventivabile, playoff regionali più distanti per tutti
Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il mister biancazzurro valuterà le condizioni degli acciaccati. Accesso consentito a soli 99 spettatori
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.