Antonio Picci
Antonio Picci
Calcio

Inzuccata di Picci ed il Trani supera il San Marco in Lamis: al Comunale è 1-0

Mister Sisto: «Importante dar seguito ai risultati, grave il problema del terreno di gioco»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
TRANI: Pellegrino, Muciaccia (20'st Ceglie), Dell'Oglio (38'st Antonacci), Dentamaro, Bartoli, Campanella, Caruso (28'st Stancarone), Stella (18'st Schirizzi), Picci, Mazzilli, Moussa (46'st Ranieri) All. Sisto

SAN MARCO: Ruznic, Augelli P. (28'st Di Iorio), Montemitro, Menicozzo, Ciano, De Cesare, Viola, Nardella, Salerno, Quitadamo, Grasso All. Iannacone

ARBITRO: Palmieri di Brindisi

RETE: 19'pt Picci

Sfida inedita sul malconcio terreno del Comunale fra il Trani ed il San Marco in Lamis, compagini separate da un solo punto in graduatoria (a causa della penalizzazione inflitta alla Vigor) e desiderose di allontanarsi dai bassifondi della graduatoria. La prima frazione di gioco, a dir poco avara di emozioni, è contrassegnata al 19' dalla rete di Picci che supera Ruznic grazie ad un preciso colpo di testa a fil di palo su perfetto cross di Mazzilli dall'out destro. Per il 34enne attaccante, che esulta portandosi dinanzi ad entrambi i settori, si tratta del quinto goal in cinque gare ufficiali con la maglia biancazzurra!

Lo stesso calciatore sfiora il raddoppio con un'altra perentoria inzuccata sugli sviluppi di un angolo calciato da Dentamaro, azione nata da una conclusione a botta sicura di Mazzilli provvidenzialmente salvata da De Cesare. La sfera rimbalza in modo irregolare sul prato per cui la costruzione della manovra ne risente inevitabilmente.

La ripresa è inaugurata da un plateale rigore negato alla Vigor: lo sgusciante Moussa è atterrato da Montemitro a pochi passi dalla porta garganica nel momento propizio, il direttore di gara sorvola fra l'incredulità generale. Una poderosa progressione di Mazzilli semina il panico tra i foggiani, sul pallone si avventa Picci il cui splendido tiro a giro lambisce la traversa.

I ragazzi di Sisto non riescono a chiudere virtualmente i conti consentendo al San Marco di rendersi insidioso in due circostanze: è inizialmente una punizione di Salerno da posizione defilata, respinta in angolo dal giovane Pellegrino, a procurare brividi mentre qualche istante più tardi tocca all'ex Quaresimale (a Trani nel 2002-03 e nel 2015-16) accarezzare il montante con un perfido diagonale che regala l'effetto ottico della marcatura. I padroni di casa, stremati dalla fatica, gestiscono comunque il punteggio senza patemi conseguendo un successo prezioso che i presenti sugli spalti omaggiano con meritatissimi applausi.

In sala stampa mister Angelo Sisto è visibilmente soddisfatto pur rimarcando l'ovvia nota stonata: «La vittoria era importante per dare seguito ai risultati ottenuti finora, eravamo consapevoli di affrontare una squadra ostica che non concede spazi ma abbiamo trovato il vantaggio su azione manovrata ed i timori sono svaniti. Le condizioni del manto erboso sono sotto gli occhi di tutti, risulta arduo anche fare due passaggi di seguito e ciò rappresenta un problema che affrontiamo quotidianamente. In pochi credevano sul nostro gruppo che, invece, sta prendendo forma gara dopo gara; rimaniamo naturalmente coi piedi per terra ma sono estremamente fiducioso perchè abbiamo solidità e gli avversari non ci sovrastano. La pecca odierna? Gestire eccessivamente anzichè colpire nel momento giusto».

Domenica prossima la truppa del direttore sportivo Pietroforte sarà impegnata sul sintetico del "Fanelli" di Orta Nova al cospetto di un'altra matricola, reduce dall'1-1 esterno contro l'Unione Bisceglie ed appaiata a quota 4 con i tranesi. Le battistrada intanto rallentano (pari Molfetta ed Ugento, ko l'Audace Barletta) creando ulteriore compattezza in una classifica che attualmente non propone formazioni in grado di dominare il torneo.
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Calcio, botta e risposta tra Vigor e Sly: Trani avrà due squadre il prossimo anno Calcio, botta e risposta tra Vigor e Sly: Trani avrà due squadre il prossimo anno Lanza annuncia la transazione con il Comune e conferma la presenza per il campionato 20-21
"Come un dragone in volo": l’ultima promozione in D del Trani rivive in un libro "Come un dragone in volo": l’ultima promozione in D del Trani rivive in un libro Parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza
1 United Sly Trani: ecco il logo della nuova società United Sly Trani: ecco il logo della nuova società Nella nuova identità il dragone simbolo della città di Trani
1 Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Contatto tra Bottaro e Quarto, c’è l’accordo per portare avanti il progetto Sly
Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione I giallorossi dilagano già nel primo tempo arrotondando il punteggio nella ripresa, rete della bandiera di Negro
Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale La Vigor mantiene il terzo posto, arbitraggio insufficiente. Sisto: «Mancava l'asse centrale, orgoglioso del gruppo»
Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo La Vigor vuole difendere il terzo posto dall’assalto di Barletta ed Ugento, foggiani ultimi ma in netta ripresa
Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Alla Vigor non sono sufficienti la doppietta di Moussa e la rete di Caruso. Lo smarrimento dei tifosi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.