Antonio Picci
Antonio Picci
Calcio

Picci trascina il Trani al successo: 2-1 al Comunale contro l'Unione Bisceglie

L'attaccante sogna di vedere lo stadio gremito, mister Sisto elogia la compattezza del gruppo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
TRANI: Pellegrino (1'st Orizzonte), Ceglie, Muciaccia, Dentamaro, Bartoli, Campanella, Caruso, Mazzilli (35'st Dell'Oglio), Picci, Negro, Moussa (19'st Schirizzi) All. Sisto

UNIONE BISCEGLIE: Cao, Sgarra, Losacco, Guerra, Dispoto, Cordisco, Cicerello, Andriano, Lorusso, Ingredda, Zinetti All. Di Simone

ARBITRO: Lacerenza di Barletta

RETI: 44'pt, 15'st rig. Picci, 26'st Cordisco


Sul terreno del Comunale va in scena la sfida tra compagini (Vigor ed Unione Bisceglie) appaiate a quota 8 e desiderose di archiviare le sconfitte rimediate nell'ultimo turno di campionato.

Nella prima frazione di gioco i tentativi velleitari di Ingredda e Picci fanno da preludio all'ottima opportunità capitata sui piedi dell'attaccante tranese che, lanciato in profondità da Dentamaro, non riesce ad aggirare Cao il quale intercetta la sfera. Qualche minuto più tardi il febbricitante Campanella sfiora il palo anticipando l'estremo ospite con un'inzuccata sugli sviluppi di un calcio di punizione. La pressione biancazzurra viene premiata al 44' allorquando un perfetto cross di Mazzilli dalla sinistra è impattato in tuffo di testa da Picci che realizza fra il tripudio dei presenti.

Al 3' della ripresa i biscegliesi rimangono in dieci uomini a causa del rosso sventolato a Losacco dopo aver scalciato l'ivoriano Moussa. I ragazzi di Sisto cercano il raddoppio che matura al 15': Caruso in ripartenza giunge al limite dell'area servendo l'accorrente Picci atterrato dal numero uno dell'Unione a pochi passi dalla porta. Rigore trasformato impeccabilmente con un fendente all'incrocio dal capitano della Vigor che sigla la quinta rete in campionato (otto considerando la Coppa Italia). Il team guidato da Di Simone prova a rendersi pericoloso con un radente di Lorusso sul quale si distende per la deviazione in angolo il giovane Pellegrino; nella circostanza il portiere locale rimedia un infortunio che costringe l'allenatore ad inserire Orizzonte e Schirizzi (per riequilibrare il numero degli under in campo).

Il Trani fallisce il tris con Picci che spedisce sul fondo al termine di un contropiede ben orchestrato, dall'altro invece sono gli ospiti a dimezzare le distanze grazie ad un preciso calcio piazzato pennellato dallo specialista Cordisco (26'). Picci, Dentamaro e Negro non inquadrano lo specchio mantenendo il punteggio in bilico ed allo scoccare del recupero il barlettano Lacerenza ristabilisce la parità numerica espellendo Muciaccia. Brividi finali per il disperato assalto dell'Unione ma i ragazzi di Sisto gestiscono saggiamente concludendo la gara con tre preziosissimi punti ed il meritato tributo del Comunale.

La compagine del direttore sportivo Pietroforte raggiunge dunque quota 11 in graduatoria a sole due lunghezze dal quinto posto occupato dal Molfetta. Nel prossimo turno la Vigor riceverà la visita del Gallipoli: in settimana si conosceranno data (concomitante match interno dell'Apulia, ipotesi di anticipo al sabato) e sede (possibile semina del terreno di gioco ed eventuale disputa in campo neutro).

In sala stampa mister Sisto elogia la compattezza di un gruppo composto da ragazzi molto giovani supportati da 4-5 elementi esperti e di qualità, inoltre fa il punto della situazione in merito alla condizione fisica dei calciatori: «Mazzilli si è allenato poco in settimana, Campanella è stato eroico tenendo presente la febbre di questi giorni, Stella non è ancora recuperato, Dentamaro ha giocato con un dolore lancinante per una distorsione causata da una buca per cui siamo quasi al limite delle nostre possibilità. Speriamo che la proprietà possa donarci qualche rinforzo in grado di garantirmi maggiori alternative, tra l'altro devo ribadire la pessima situazione del manto erboso».

Antonio Picci (che da quattordici stagioni va puntualmente in doppia cifra in termini realizzativi) dedica la doppietta ai compagni e racconta di avere un sogno: «Conosciamo le difficoltà in cui ci imbattiamo quotidianamente, tuttavia abbiamo totalizzato la bellezza di 14 punti lavorando con estrema serietà. Sulla carta siamo inferiori a tante altre squadre ma il campo sta esprimendo un parere diverso. Sono arrivato a Trani con il desiderio di vedere lo stadio pieno e mi auguro che prima o poi possa avverarsi».
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Calcio, botta e risposta tra Vigor e Sly: Trani avrà due squadre il prossimo anno Calcio, botta e risposta tra Vigor e Sly: Trani avrà due squadre il prossimo anno Lanza annuncia la transazione con il Comune e conferma la presenza per il campionato 20-21
"Come un dragone in volo": l’ultima promozione in D del Trani rivive in un libro "Come un dragone in volo": l’ultima promozione in D del Trani rivive in un libro Parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza
1 United Sly Trani: ecco il logo della nuova società United Sly Trani: ecco il logo della nuova società Nella nuova identità il dragone simbolo della città di Trani
1 Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Contatto tra Bottaro e Quarto, c’è l’accordo per portare avanti il progetto Sly
Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione I giallorossi dilagano già nel primo tempo arrotondando il punteggio nella ripresa, rete della bandiera di Negro
Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale La Vigor mantiene il terzo posto, arbitraggio insufficiente. Sisto: «Mancava l'asse centrale, orgoglioso del gruppo»
Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo La Vigor vuole difendere il terzo posto dall’assalto di Barletta ed Ugento, foggiani ultimi ma in netta ripresa
Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Alla Vigor non sono sufficienti la doppietta di Moussa e la rete di Caruso. Lo smarrimento dei tifosi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.