Gatti randagi
Gatti randagi
Vita di città

A Trani il gatto più fortunato del mondo

L'Amministrazione spende oltre 3000 euro per curarlo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
E va bene che Trani è una città tollerante e di larghe vedute, si fa per dire. Ma l'episodio fatto notare da Mariagrazia Cinquepalmi supera ogni limite. L'amministrazione ha speso oltre 3000 euro per curare un gatto. Ora credo che questo gatto si debba conoscerlo, strofinarlo con forza, toccarlo, magari tirandogli, con cura e pinze d'oro, almeno un pelo, un baffo, una pulce che a sua volta lo abbia eventualmente succhiato.

Sì perché questo è veramente un gattone nato con la camicia. Un predestinato. Io sotto casa c'ho un gruppo di gatti malandati, uno zoppo, uno guercio, uno spelacchiato. Ed il nostro fortunato sfondato, viene curato con una spesa di tremila e passa euro? Che ora però, per completezza e coerenza, gli si riservi un buono spesa da mille euro in croccantini. Possibilmente in tempi brevi e senza aspettare i primi freddi, come per gli sfigati umani. Che se mi si ammala il gatto fortunello ci tocca sfilare altri tremila cagnotte, tra ricovero, antibiotici ed aerosol. Storia emblematica di una città in cui, come già scrissi, tutto è possibile.
  • Animali
Altri contenuti a tema
4 Tremila euro per curare un gatto moribondo, la consigliera Merra risponde alle critiche Tremila euro per curare un gatto moribondo, la consigliera Merra risponde alle critiche «Che avrebbe dovuto fare il Comune? Rifiutarsi di salvarlo e farlo morire in barba alle leggi regionali»
Tutela degli animali, il Consiglio approva il nuovo regolamento cittadino Tutela degli animali, il Consiglio approva il nuovo regolamento cittadino L'Amministrazione si impegna anche a favorire l'affidamento e promuovere campagne di sensibilizzazione
Norme su randagismo e animali d'affezione, Santorsola contro il disegno di legge approvato in Regione Norme su randagismo e animali d'affezione, Santorsola contro il disegno di legge approvato in Regione «Rischia di diventare inutile, impraticabile e, forse, incostituzionale»
Festa di sant’Antonio Abate,  a Trani si rinnova la tradizionale benedizione degli animali Festa di sant’Antonio Abate, a Trani si rinnova la tradizionale benedizione degli animali L'appuntamento venerdì prossimo nella chiesa di San Giovanni
Maltrattamento sugli animali, continuano i controlli delle guardie zoofile Maltrattamento sugli animali, continuano i controlli delle guardie zoofile A Trani 11 sanzioni amministrative per un totale di 1100 euro di multe
5 Trani dice addio al "simbolo" del randagismo locale: è morto il cane Nerone Trani dice addio al "simbolo" del randagismo locale: è morto il cane Nerone Da tempo malato, è deceduto a 14 anni
Al via la campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono degli animali promossa dal Comune di Trani Al via la campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono degli animali promossa dal Comune di Trani La consigliera Merra: «Mira a favorire l'adozione responsabile degli ospiti di canili e rifugi»
Guardie zoofile, il report delle attività eseguite da luglio a settembre Guardie zoofile, il report delle attività eseguite da luglio a settembre Tutti i lavori svolti tra segnalazioni dei cittadini e recupero di animali selvatici
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.