Appalto
Appalto
Attualità

Appalti pubblici in scadenza, Filcams Bat proclama lo stato d'agitazione del personale di Trani

Tina Prasti: "Chiediamo ancora una volta al Comune, sino ad ora silente, di fare chiarezza sulla vicenda. Informato il Prefetto"

La Filcams Cgil Bat proclama lo stato d'agitazione del personale addetto al servizio di pulizia dei beni immobili comunali, manutenzione del verde pubblico e di custodia e pulizia dei bagni pubblici di Trani. La decisione da parte della segreteria segue le numerose richieste d'incontro inoltrate al Comune per affrontare la questione relativa ai bandi di gara per la gestione di questi servizi che sono in scadenza e che ora sono garantiti da addetti precari, titolari di contratti di lavoro a tempo parziale, con un esiguo numero di ore lavorative.

"Le nostre iscritte e i nostri iscritti hanno bisogno di superare l'attuale stato d'incertezza e di precarietà con mirate politiche di stabilizzazione occupazionale che garantiscano, specie in questo particolare periodo di emergenza sanitaria, una vita dignitosa alle loro famiglie. Sino ad ora le nostre richieste di incontro e confronto con la committenza, ovvero il Comune di Trani, sono state ignorate e disattese da parte della committenza. Chiediamo che invece il Sindaco o l'assessore al ramo, sino ad ora silenti, si esprimano su questa vicenda", commenta Tina Prasti, segreteria generale della Filcams Cgil Bat.

Nelle scorse settimane Domenico Spera per la segreteria della Filcams Bat, ha già scritto al Comune e all'Ati stigmatizzando anche il fatto che ai lavoratori non era stato garantito un equo consolidamento dell'orario, limitando a sole tre unità la distribuzione di un pacchetto di ore rinvenienti da alcune defezioni tra il personale. Anche la Prefettura della Bat è stata informata dello stato d'agitazione del personale e della possibilità di tenere un sit-in sotto Palazzo di Città. "Vorremmo ricordare al Sindaco che ha firmato un protocollo d'intesa con le organizzazioni sindacali in cui erano previste delle clausole sociali in materia di cambio appalto che vanno attuate e rispettate altrimenti quell'intesa resta solo un mero documento. Attendiamo comunicazioni e siamo pronti come sempre al dialogo auspicando che si possa arrivare ad un incontro di conciliazione", conclude Prasti.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
1 Sportello dei periti agrari in Comune, sarà attivo dalla settimana prossima Sportello dei periti agrari in Comune, sarà attivo dalla settimana prossima Sottoscritta la convenzione a Palazzo di Città
8 maggio 1998: Trani insignita della Medaglia d'Argento al Merito Civile 8 maggio 1998: Trani insignita della Medaglia d'Argento al Merito Civile Per lo spirito di coraggio e sacrificio dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale
Posso prima io? Iniziata la consegna delle vetrofanie agli esercizi aderenti Posso prima io? Iniziata la consegna delle vetrofanie agli esercizi aderenti Il pass consentirà a chi si prende cura delle persone con fragilità di poter “saltare la fila”
Sulla facciata del Comune di Trani la bandiera della Croce Rossa Italiana Sulla facciata del Comune di Trani la bandiera della Croce Rossa Italiana Bottaro: «Un modo per ringraziare tutte le associazioni cittadine impegnate in questo momento di emergenza globale»
1 Posso prima io? Col pass solidale niente più file per i caregiver Posso prima io? Col pass solidale niente più file per i caregiver Oggi la cerimonia a Palazzo di Città. Si potrà presentare richiesta al Comando di Polizia locale
Posso prima io? A Trani niente più file per chi si prende di cura di persone con fragilità Posso prima io? A Trani niente più file per chi si prende di cura di persone con fragilità Domani la consegna del primo pass. Ferrante: «Questa iniziativa è un atto di civiltà e responsabilità»
Servizio civile al Comune, pubblicate le graduatorie. Ecco i nomi Servizio civile al Comune, pubblicate le graduatorie. Ecco i nomi Data di avvio dei progetti stimata al 25 maggio
Il Comune "parte offesa" in un giudizio per reato di natura ambientale Il Comune "parte offesa" in un giudizio per reato di natura ambientale Si tratta dello stoccaggio degli scarti della lavorazione della pietra in un'azienda privata
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.