Carcere di Trani
Carcere di Trani
Politica

Carcere di Trani, il senatore Damiani denuncia il sovraffollamento e l'emergenza igienico-sanitaria

Depositata un'interrogazione al ministro Bonafede per sollecitare l'utilizzo del nuovo padiglione

Il senatore Dario Damiani (FI - Commissione Bilancio) interviene sull'attuale situazione nel carcere di Trani. «Un padiglione nuovo con una capienza di 200 posti, ultimato e collaudato ma rimasto finora inutilizzato, mentre nel resto della struttura carceraria il sovraffollamento determina una situazione di emergenza igienico-sanitaria. E' quanto accade nella Casa Circondariale di Trani, più volte oggetto di denuncia sia da parte dei sindacati che dei detenuti», ha dichiarato.

In merito, il senatore di Forza Italia Dario Damiani ha depositato nella giornata del 13 marzo una interrogazione al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede per conoscere quali determinazioni il Governo intenda assumere per ovviare alla situazione di grave disagio del carcere tranese e garantirne la vivibilità.

«Non vi sono ostacoli tecnico-logistici all'utilizzo del nuovo padiglione, ma solo ritardi burocratici dovuti a questioni sorte fra il Ministero e la ditta esecutrice dei lavori - evidenzia il sen. Damiani - Perciò fa specie che non si riesca ancora a superare questa situazione, fonte di stress per i detenuti, il cui diritto al decoro e alla dignità viene leso, ma anche per gli addetti di Polizia penitenziaria, costretti ad operare in condizioni di emergenza. Da qualche giorno, per esempio, i detenuti devono addirittura essere scortati da una sezione all'altra per poter usufruire dei servizi igienici, con notevole aggravio delle mansioni ordinarie per gli addetti alla sicurezza. L'auspicio è che il ministro si occupi con priorità del caso Trani, per il quale la stampa locale in queste ore non ha esitato a utilizzare l'espressione "celle lager"».
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Water vicino a letto e tavolo: nel carcere di Trani detenuti in condizioni difficili Water vicino a letto e tavolo: nel carcere di Trani detenuti in condizioni difficili La denuncia arriva dai sindacati di Polizia Penitenziaria
Docce non funzionanti e cattivi odori, detenuti del carcere di Trani in protesta Docce non funzionanti e cattivi odori, detenuti del carcere di Trani in protesta La denuncia del Cosp: «Il personale costretto a coprire più postazioni di servizio»
Carcere di Trani, mezzo chilo di stupefacenti nascosti vicino la recinzione Carcere di Trani, mezzo chilo di stupefacenti nascosti vicino la recinzione Scoperto dalla Penitenziaria il tentativo di introdurre cocaina e hascisc, oltre ad un telefono cellulare
Carcere di Trani, l’associazione Paideia rilancia il progetto "Magikambusa" Carcere di Trani, l’associazione Paideia rilancia il progetto "Magikambusa" Di nuovo attivo lo spazio ludico ricreativo per i figli dei detenuti
Tenta di togliersi la vita nel carcere di Trani, detenuto salvato dagli agenti della Polizia penitenziaria Tenta di togliersi la vita nel carcere di Trani, detenuto salvato dagli agenti della Polizia penitenziaria La denuncia di Mastrulli (Cosp): «L'organico ormai ridotto all'osso»
Ancora violenza nel carcere di Trani: poliziotto insultato e colpito con schiaffi e pugni Ancora violenza nel carcere di Trani: poliziotto insultato e colpito con schiaffi e pugni Il Sappe denuncia: «Chiediamo che al personale vengano dati in dotazione spray urticanti e taser»
Sicurezza in Puglia, il M5S chiede «Nuove tecnologie e stanziamenti per rafforzare le carceri» Sicurezza in Puglia, il M5S chiede «Nuove tecnologie e stanziamenti per rafforzare le carceri» La proposta della senatrice coratina pentastellata, capogruppo in commissione Giustizia
"Mad(r)e in carcere", per la festa della mamma realizzata 30mila presine "Mad(r)e in carcere", per la festa della mamma realizzata 30mila presine Un progetto di responsabilità sociale sostenuto dal Gruppo Megamark con un contributo di oltre 30mila euro
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.