Stupefacenti in carcere
Stupefacenti in carcere
Cronaca

Carcere di Trani, mezzo chilo di stupefacenti nascosti vicino la recinzione

Scoperto dalla Penitenziaria il tentativo di introdurre cocaina e hascisc, oltre ad un telefono cellulare

L'obiettivo era quello di introdurre all'interno del Carcere di Trani sostanze stupefacenti, oltre ad un telefono cellulare. Quasi mezzo chilo, tra cocaina e hascisc. Questa la scoperta della polizia penitenziaria che ha trovato tutto nascosto a ridosso del muro di cinta della casa circondariale tranese. Gli agenti, con l'ausilio del Distaccamento Cinofili Antidroga, hanno smascherato il tentativo, perpetrato probabilmente dai parenti di un detenuto, di introdurre droga in carcere e di permettere di intrattenere traffici telefonici illeciti con l'esterno.

Dalla direzione del penitenziario fanno sapere che sarà incrementato l'utilizzo delle unità cinofile antidroga e verranno rafforzati i controlli all'esterno e in tutti i punti nevralgici dell'istituto. Sono in corso le indagini per accertare in che modo il cellulare e la droga doveva entrare in carcere, se il telefono sia stato utilizzato e a chi era destinato lo stupefacente sequestrato.
  • Carcere di Trani
  • Polizia Penitenziaria
Altri contenuti a tema
Oggi sit in di protesta a Bari  del SAPPE, sindacato autonomo polizia penitenziaria Oggi sit in di protesta a Bari del SAPPE, sindacato autonomo polizia penitenziaria saranno consegnate le chiavi delle  10 carceri della regione al Provveditore,  e strappati contratto e accordi sindacali poichè violati 
Morte di Fedele Bizzoca, il caso arriva a Roma: interviene il Garante nazionale dei detenuti Morte di Fedele Bizzoca, il caso arriva a Roma: interviene il Garante nazionale dei detenuti Alle autorità competenti viene chiesta chiarezza sulle circostanze del decesso
Trani, detenuto morto in carcere: era malato e in attesa di una sistemazione idonea, aperto un fascicolo d'inchiesta Trani, detenuto morto in carcere: era malato e in attesa di una sistemazione idonea, aperto un fascicolo d'inchiesta Del caso si era interessato anche il garante nazionale per i diritti delle persone detenute. Disposta l'autopsia
Evasione dal carcere di Trani, si costituisce uno dei due detenuti Evasione dal carcere di Trani, si costituisce uno dei due detenuti Si tratta del 28enne Giuseppe Antonio De Noja, in cella per rapina e reati di droga
Nuovo tentativo di evasione dal Carcere di Trani, Sappe: «Ci adopereremo affinchè i responsabili paghino» Nuovo tentativo di evasione dal Carcere di Trani, Sappe: «Ci adopereremo affinchè i responsabili paghino» L'intervento del sindacato autonomo di Polizia penitenziaria
Nuovo tentativo di fuga dal carcere di Trani Nuovo tentativo di fuga dal carcere di Trani Mastrulli, Fs Cosp: «Necessario rimuovere i vertici»
Evasione dal carcere di Trani, Piarulli: «Fatto gravissimo, effettuerò sopralluoghi» Evasione dal carcere di Trani, Piarulli: «Fatto gravissimo, effettuerò sopralluoghi» La direttrice in aspettativa del penitenziario tranese, ora senatrice, interviene sul recente fatto
Detenuti evasi dal Carcere di Trani, proseguono le ricerche in tutta la Puglia Detenuti evasi dal Carcere di Trani, proseguono le ricerche in tutta la Puglia In campo i poliziotti della squadra mobile della Questura della Bat con coordinamento della Procura di Trani
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.