Carcere
Carcere
Cronaca

Carceri di Trani, il Cosp denuncia violenze e disagio per gli agenti

Nella sede femminile organico ridotto all'osso, a volte anche solo una unità

Non si placano gli episodi di violenza o disagio per i lavoratori all'interno delle carceri pugliesi. E il sindacato degli agenti Cosp continua a darne notizia polemicamente. Dopo il caso di Trani, anche nell'istituto di Taranto un detenuto, di cittadinanza straniera, ha inveito contro un agente penitenziario provocandogli cinque giorni di prognosi. Ma anche nei complessi tranesi quelli appena trascorsi non sono stati giorni tranquilli.

Nella sede maschile, lo scorso 22 settembre - come riferisce nella nota il segretario generale, Mimmo Mastrulli - un altro detenuto ha cominciato a compiere un atto inspiegabile: dopo aver battuto ripetutamente la testa contro il muro, apparentemente senza alcuna ragione, è stato poi trasportato in ospedale. Ha riportato una prognosi di sette giorni dopo i quali potrà tornare in cella.

Nella sede femminile, invece, i problemi maggiori riguardano la carenza di personale. Situazione che ormai è una costante dal mese di giugno. «La Polizia Penitenziaria femminile - spiega Mastrulli - è costretta a mantenere l'ordine, la sicurezza a volte anche da sole (un solo agente per tutti i reparti detentivi e per tutte le ristrette) specialmente nelle ore pomeridiane e serali e notturni,i giorni di festivi ancora peggio».
  • Carcere di Trani
  • Mimmo Mastrulli
Altri contenuti a tema
Carcere di Trani: aggressioni ai poliziotti e ritrovamenti di droga e cellulari, il Cosp: "Non siamo carne da macello" Carcere di Trani: aggressioni ai poliziotti e ritrovamenti di droga e cellulari, il Cosp: "Non siamo carne da macello" Il coordinamento sindacale penitenziario chiede un cambio al vertice della sicurezza
1 Droga e oggetti non consentiti introdotti nel carcere di Trani: in manette un assistente capo Droga e oggetti non consentiti introdotti nel carcere di Trani: in manette un assistente capo L'operazione investigativa condotta dalla Polizia giudiziaria
Tentate estorsioni, oggi l'interrogatorio di Patrizio Romano Lomolino Tentate estorsioni, oggi l'interrogatorio di Patrizio Romano Lomolino Il 38enne si è difeso nel carcere di Trani. I difensori impugneranno l'ordinanza di custodia cautelare
Accoltellamento ad Andria, condotto nel carcere di Trani l’autore dell’omicidio Accoltellamento ad Andria, condotto nel carcere di Trani l’autore dell’omicidio La decisiva azione impressa alle indagini della Polizia di Stato ha permesso di risolvere il caso nel giro di poche ore
Gli attori Andrea Roncato e Francesca Inaudi oggi ospiti nel carcere femminile di Trani Gli attori Andrea Roncato e Francesca Inaudi oggi ospiti nel carcere femminile di Trani L'appuntamento nell'ambito del "Festival di Cinema&Letteratura Del Racconto"
Solidarietà: partita di calcio tra dipendenti della Asl Bt e i detenuti del carcere di Trani Solidarietà: partita di calcio tra dipendenti della Asl Bt e i detenuti del carcere di Trani L'incontro è in programma questa mattina presso l'istituto penitenziario tranese
Processo Durante, assolto l'unico medico dichiarato colpevole in primo grado Processo Durante, assolto l'unico medico dichiarato colpevole in primo grado Il 33enne morì nell'infermeria del carcere di Trani nel 2011
Carcere di Trani: sit-in degli addetti del servizio mensa Carcere di Trani: sit-in degli addetti del servizio mensa Filcams Cgil Bat: «Temiamo la perdita del diritto di prelazione»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.