casa bovio panoramica
casa bovio panoramica
Politica

Casa Bovio occupata, Laurora (Pd): «Si proceda con lo sgombero coatto»

Il consigliere comunale chiede giustizia e tutela del patrimonio pubblico

«È bene cercare finalmente di sgomberare il campo da equivoci ed opacità». Il consigliere comunale del Partito democratico, Tommaso Laurora, così interviene sull'annosa questione di casa Bovio, occupata abusivamente da mesi ormai. Da patrimonio storico si è trasformata in un'autofficina a cielo aperto.

«La normativa di cui al D.lgs. 267/2000 agli art. 50 comma 5 e 54 comma 4 e 4-bis - spiega Laurora - concede al sindaco la potestà di adottare ordinanze contingibili ed urgenti volte a superare situazioni di grave pregiudizio per la fruibilità, incuria o degrado del patrimonio culturale con particolare riferimento a fenomeni di abusivismo quale l'illecita occupazione di spazi e immobili pubblici. L'ordinanza dev'essere trasmessa ai servizi competenti tra i quali al responsabile dei servizi sociali che nel caso in questione deve attivarsi per cercare una soluzione a tutela e salvaguardia, ove possibile, del nucleo familiare indigente e con particolare attenzione alla tutela dei minori coinvolti».

«Decorso però infruttuosamente il termine perentorio indicato nell'ordinanza - prosegue - la polizia locale, con l'eventuale ausilio della forza pubblica, deve procedere allo sgombero coatto dell'immobile anche senza preavviso. Non è giustificabile né tollerabile, anche allorquando purtroppo l'amministrazione non sia nelle condizioni materiali di poter fornire una soluzione abitativa alternativa, temporeggiare rispetto ad un comportamento illecito ed ingiusto di tale portata. Il rischio concreto è di incoraggiare altrettanti comportamenti illegittimi. Bisogna prendere una posizione chiara e determinata. Il percorso è chiaro e definito, ora bisogna far presto nell'interesse della nostra città».

«Ovviamente - conclude Laurora - a maggior ragione, per gli stessi principi di equità, giustizia e tutela del patrimonio pubblico fermezza e celerità dovranno essere adottate in tutte quelle situazioni in cui i titoli abilitanti all'occupazione di immobili pubblici siano decaduti».
  • PD
  • casa Bovio
Altri contenuti a tema
Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Gino Magnifico (Sunia): Tra giochi politici e problemi irrisolti Invece di programmare come terminare il mandato, si pensa ai riposizionamenti
1 Lovecchio e Amoruso fuori dal Pd, la replica: «La segreteria prende atto con rammarico» Lovecchio e Amoruso fuori dal Pd, la replica: «La segreteria prende atto con rammarico» E specifica: «I percorsi personali ed elettorali di ciascuno sono frutto di libere determinazioni»
Amoruso, Lovecchio e Zitoli: un trio politico da 7 in pagella Amoruso, Lovecchio e Zitoli: un trio politico da 7 in pagella Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
1 Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto" Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto" Le motivazioni per «iniziative autonome e contraddittorie di consiglieri e capogruppo»
Elezione segretario nazionale Pd: nella Bat, Francesco Boccia il più suffragato Elezione segretario nazionale Pd: nella Bat, Francesco Boccia il più suffragato Di Fazio: «Unici in grado di esercitare con forza esempi pratici di democrazia partecipata»
Pd, la segreteria di Trani mette a tacere le polemiche e ribadisce il sostegno all'Amministrazione Bottaro Pd, la segreteria di Trani mette a tacere le polemiche e ribadisce il sostegno all'Amministrazione Bottaro «Le dichiarazioni espresse da singoli consiglieri o amministratori iscritti sono infondate nei contenuti e inopportune»
Il Pd si prepara al Congresso Nazionale: apertura straordinaria del circolo di Trani per il tesseramento Il Pd si prepara al Congresso Nazionale: apertura straordinaria del circolo di Trani per il tesseramento Il 19 gennaio convenzione cittadina per l'elezione dei delegati provinciali
Elezioni provinciali, Di Fazio: «Segnale di rinascita del Pd in questo territorio» Elezioni provinciali, Di Fazio: «Segnale di rinascita del Pd in questo territorio» L'esponente di centrosinistra commenta soddisfatto il risultato
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.