Piazza della Repubblica
Piazza della Repubblica
Vita di città

Clochard in Piazza della Repubblica: situazione fuori controllo per igiene e decenza

I residenti e le attività commerciali lamentano una situazione insostenibile

"Oggi è accaduto un episodio gravissimo: uno dei due ha urinato davanti a mia sorella e la sua amica di soli 12 anni sotto il portone di casa mia": è una delle testimonianze che arrivano in redazione e che ieri, a seguito di quanto accaduto, ha suscitato reazioni ancora più indignate.

Sono infatti sempre più numerose le segnalazioni circa la situazione che versa in Piazza della Repubblica, in particolare nei dintorni della galleria dove la notte si rifugiano per dormire diversi senzatetto. Questi ultimi ormai senza neanche preoccuparsi di nascondersi utilizzano la strada la piazza è i marciapiedi come bagno per i propri bisogni , anche perché, "spesso ubriachi, non riescono neanche a raggiungerlo, il bagno pubblico" .

La situazione, già pesante da mesi, come detto, per via della sporcizia, degli escrementi e del tanfo di urina diffusa, è degenerata ieri quando in pieno giorno uno dei clochard per urinare non si è preoccupato di nascondere le proprie parti intime a due dodicenni che passavano di là.

"Tengo a precisare - riferisce uno dei cittadini - che innumerevoli sono stati i tentativi di contattare le forze dell'ordine, le autorità competenti, che nel momento in cui arrivano non si degnano neanche minimamente di intervenire" . Un'altra cittadina ha dichiarato che invece le forze dell'ordine dichiarano di non poter far far nulla di fronte a questa situazione.

Ci sono bar e negozi che ormai non riescono più a lavorare serenamente, residenti che non riescono più a vivere in tranquillità.
"La situazione è ormai diventata insostenibile, ci sono cacche e pipì ovunque."

Situazioni difficili e delicate, certo, rispetto alle quali è sicuramente sempre più urgente un tavolo congiunto per individuare soluzioni efficaci.
  • Piazza della Repubblica
Altri contenuti a tema
Trasportato in ospedale per sottoporsi ad intervento il clochard di piazza della Repubblica Trasportato in ospedale per sottoporsi ad intervento il clochard di piazza della Repubblica L'uomo con una grave infezione al piede ha accettato le cure mediche
A Trani arriva la "Festa del cioccolato", dal 18 al 20 marzo A Trani arriva la "Festa del cioccolato", dal 18 al 20 marzo In piazza della Repubblica il pubblico potrà degustare e acquistare il miglior cioccolato artigianale
Isola pedonale in piazza della Repubblica: installata la segnaletica Isola pedonale in piazza della Repubblica: installata la segnaletica Il tratto rimarrà chiuso al traffico fino a gennaio
1 Allestimento botanico in piazza della Repubblica: possibile proroga fino a gennaio Allestimento botanico in piazza della Repubblica: possibile proroga fino a gennaio Il tratto di strada resterebbe isola pedonale chiusa al traffico
Bivacchi e  inciviltà in piazza della Repubblica: aiuole piene di rifiuti ogni giorno Bivacchi e inciviltà in piazza della Repubblica: aiuole piene di rifiuti ogni giorno Alcuni senzatetto dormono in quegli spazia ma i rifiuti sono disseminati da chiunque
Buio sulla statua di Giovanni Bovio: i punti luce sono fuori uso Buio sulla statua di Giovanni Bovio: i punti luce sono fuori uso Si auspica il ripristino del sistema di illuminazione vandalizzato
1 Panni stesi sulla fontana, domina l'inciviltà in piazza della Repubblica Panni stesi sulla fontana, domina l'inciviltà in piazza della Repubblica L'episodio di questo pomeriggio segnalato da un passante
I carretti dei gelati: questa volta attraversiamo diversi anni nel nostro viaggio a ritroso I carretti dei gelati: questa volta attraversiamo diversi anni nel nostro viaggio a ritroso I luoghi della memoria di Giovanni Ronco
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.