Enti locali

Consiglio comunale giovedì prossimo. Ed il "caso Ipe" tiene ancora banco

Mercoledì nuova riunione dei capigruppo per le altre due date

Si è conclusa la conferenza dei capigruppo, riunita dal presidente del consiglio comunale, per decidere le date dei prossimi consigli comunali.

Stando alle primissime indiscrezioni il primo si terrà giovedì 15 maggio alle ore 18 ma con un ordine del giorno contenuto ad alcune comunicazioni della presidenza ed alla sola surroga dei consiglieri uscenti Chicco Corallo (An) e Tommaso Laurora (Margherita) rispettivamente con Franco Basso e Claudio Novelli.

Mercoledì 15 la conferenza dei capigruppo dovrebbe tornare a riunirsi per decidere le date delle altre due sedute di consiglio comunale, propedeutiche all'approvazione del bilancio preventivo.

L'orientamento che si sta privilegiando è, dunque, quello di dividere gli argomenti in tre sedute, una a settimana. Fra gli argomenti su cui si prevede un serrato confronto c'è anche il caso della gara per l'esternalizzazione dei servizi dei tributi maggiori del comune di Trani, tenuto conto che, nella seconda seduta all'orizzonte, ci sarà l'approvazione dei nuovi regolamenti di contabilità.

Intanto è dato sapere che a fine marzo la società Ipe Spa (a cui il Comune ha revocato l'appalto) ha notificato al Comune di Trani un atto di citazione al Tar puglia nel quale si chiedeva, al Tar stesso, di ordinare all'Ente di procedere alla firma del contratto o in alternativa di condannare il Comune ad un risarcimento di oltre un milione di euro (1 milione e 200 mila euro). La prima udienza, in programma il 9 maggio, è stata rinviata all'11 giugno perché nel frattempo, come da noi annunciato, il Comune ha revocato l'intero procedimento.

L'amministrazione, stando a quanto dichiarato in una recente conferenza stampa dal dirigente di ragioneria, era intenzionata a trovare un accordo con l'Ipe: non a caso, qualche settimana fa, era avvenuto un incontro in cui la società aveva proposto una diminuzione dell'aggio per arrivare ad un accordo transattivo per evitare il contenzioso. Il Comune doveva fare una controproposta, ma alla fine questa volontà politica è stata disattesa come dimostrano i fatti. Da indiscrezioni trapelate in queste ore, sembra che la Ipe stia denunciando l'accaduto alla Corte dei Conti riguardo al comportamento omissivo del dirigente.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale questo pomeriggio con un ordine del giorno di 16 punti Consiglio comunale questo pomeriggio con un ordine del giorno di 16 punti Tra gli argomenti anche l'approvazione del progetto per lavori di rifunzionalizzazione del Pta di Trani
Un bilancio "dinamico" approvato a larga maggioranza in consiglio comunale Un bilancio "dinamico" approvato a larga maggioranza in consiglio comunale La manovra ha registrato 25 voti favorevoli e 3 contrari
Convocato per oggi il Consiglio Comunale Convocato per oggi il Consiglio Comunale Sette i punti all'ordine del giorno
Il Consiglio comunale convocato per giovedì 25 gennaio Il Consiglio comunale convocato per giovedì 25 gennaio L'ordine del giorno
Consiglio comunale, approvato il piano per il diritto allo studio 2024 Consiglio comunale, approvato il piano per il diritto allo studio 2024 «Un importante provvedimento che contiene progetti di affettività e sessualità nelle scuole»
Domani si riunisce il Consiglio comunale in un Palazzo Palmieri ammodernato Domani si riunisce il Consiglio comunale in un Palazzo Palmieri ammodernato Nuove apparecchiature informatiche e nuova piattaforma di streaming per seguire dirette e rivedere le sedute
Il Consiglio comunale torna a riunirsi martedì 28 Il Consiglio comunale torna a riunirsi martedì 28 24 i punti all'ordine del giorno
Il gruppo “Con” passa da 3 a 9 consiglieri, cambiano gli equilibri in maggioranza Il gruppo “Con” passa da 3 a 9 consiglieri, cambiano gli equilibri in maggioranza A rappresentarlo in consiglio Biancolillo, Topputo, Cirillo, Cormio, Befano, Loconte, Corrado, Cormio e Mastrototaro
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.