Polizia locale
Polizia locale
Territorio

Coronavirus, controllati oltre 5mila persone e quasi 400 esercizi commerciali ​

Proseguono i rigidi controlli delle forze di Polizia

5.228 persone e 397 esercizi commerciali sono stati controllati in due giorni, tra mercoledì 17 e giovedì 18 marzo, nell'ambito delle attività messe in campo per garantire l'attuazione delle misure di contenimento della diffusione del virus disposte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nell'arco delle scorse 48 ore Forze di Polizia, con il supporto delle Polizie Locali dei dieci comuni della provincia ed il coordinamento della Prefettura, hanno denunciato altre 227 per violazione dell'art. 650 del Codice Penale, oltre a 3 denunce per altri reati. Per quanto riguarda invece i 397 esercizi commerciali controllati, 3 titolari sono stati denunciati per violazione dell'art. 650 del Codice Penale ed un titolare sanzionato amministrativamente.

La Prefettura di Barletta Andria Trani, inoltre, ha adottato un altro provvedimento di sospensione di esercizi commerciali sorpresi ad esercitare attività in violazione dei recenti provvedimenti del Governo per contenere la diffusione del Coronavirus. I controlli delle Forze di Polizia sul territorio proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Su disposizione del Ministero dell'Interno, si rende inoltre noto che l'autocertificazione cartacea per coloro che escono da casa non può essere sostituita da un'applicazione per smartphone: anche se apparentemente motivata da esigenze di semplificazione e velocizzazione delle procedure, l'utilizzo di app è in contrasto con le prescrizioni vigenti.

L'autocertificazione, infatti, deve essere firmata sia dal cittadino sottoposto al controllo che dall'operatore di polizia, previa identificazione del dichiarante. La stessa autocertificazione va inoltre acquisita in originale dall'operatore che effettua il controllo, per le successive verifiche.

L'utilizzo di servizi non ufficiali e autorizzati da Autorità pubbliche per la compilazione del modello di autodichiarazione, inoltre, espone potenzialmente l'utente sotto il profilo del rispetto della propria privacy. I dati contenuti nel modello consentono di rivelare, infatti, non soltanto la frequenza e la tipologia dello spostamento dell'individuo ma anche le ragioni - personali e riservate - che giustificano lo spostamento e che possono ricollegarsi ad informazioni sensibili quali lo stato di salute, le esigenze personali le circostanze lavorative.
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Domenica in quarantena, i carabinieri sorvegliano la città dall'alto Domenica in quarantena, i carabinieri sorvegliano la città dall'alto Controlli in elicottero per scovare chi non rispetta le regole
Venerdì fermate 1445 persone ed ispezionati 125 esercizi commerciali Venerdì fermate 1445 persone ed ispezionati 125 esercizi commerciali Controlli ancor più intensi nella settimana di Pasqua
Giovedì fermati 1.439 cittadini ed ispezionati 77 esercizi commerciali Giovedì fermati 1.439 cittadini ed ispezionati 77 esercizi commerciali Controlli ancor più intensi nel prossimo fine settimana ​
Misure per il contenimento del Coronavirus, proseguono i controlli Misure per il contenimento del Coronavirus, proseguono i controlli Il 1 aprile fermate 1241 persone, 116 le sanzioni, 9 le denunce  
Coronavirus, oltre 30mila persone controllate nella Bat Coronavirus, oltre 30mila persone controllate nella Bat Martedì scorso 76 sanzioni e 6 denunce penali  
Contenimento del Coronavirus nella Bat, dall’11 marzo quasi 30mila persone ed oltre 4mila esercizi commerciali controllati Contenimento del Coronavirus nella Bat, dall’11 marzo quasi 30mila persone ed oltre 4mila esercizi commerciali controllati Le forze dell'ordine a lavoro per garantire l’attuazione delle misure del Governo
Vendita di dolci e prodotti alimentari non consentiti, a Trani sanzionati tre panifici Vendita di dolci e prodotti alimentari non consentiti, a Trani sanzionati tre panifici Continuano i controlli di Polizia locale e Polizia di Stato in città
2 Vendita di dolci e prodotti alimentari non consentiti, sanzionati 4 bar della città Vendita di dolci e prodotti alimentari non consentiti, sanzionati 4 bar della città Nel mirino delle Forze di Polizia anche alcuni panifici
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.