Resti della targa in pietra di palazzo Quercia
Resti della targa in pietra di palazzo Quercia
Vita di città

Crolla la targa in pietra di palazzo Quercia

Dopo più di due mesi i resti della targa sono ancora lì

In pochi non conoscono il celebre aforisma di Eraclito del "Panta rei", tutto scorre. Con queste due semplici parole il filosofo greco antico voleva esprimere il più complesso concetto del divenire, tutto si muove e nulla sta fermo.

Questa teoria, tanto odiata dagli studenti che non hanno mai visto di buon occhio la filosofia, sembra non essere per niente valida in via Statuti marittimi. Qui, infatti, sembra quasi che qualche dispettoso si sia divertito a bloccare le lancette del tempo, ferme ormai da più di due mesi. All'esterno di palazzo Quercia, come si può vedere dalle foto, vi sono ancora i resti della targa in pietra caduta oltre due mesi fa.

Nessun operatore ecologico ha provveduto alla raccolta di quella pietra distrutta, eppure non è proprio invisibile. Tutto è immobile, fermo. La speranza è che il tempo, in via Statuti marittimi, riprenda presto a scorrere e che qualcuno si preoccupi, il prima possibile, di non lasciare anche questa fetta della città al degrado e all'abbandono. Dopo i turbolenti episodi di cronaca che stanno mettendo a dura prova l'immagine di Trani, non sarebbe una cattiva idea cercare di salvaguardare le bellezze della città.
Resti della targa in pietra di palazzo QuerciaResti della targa in pietra di palazzo Quercia
  • Degrado
  • Statuti Marittimi
Altri contenuti a tema
Degrado e abbandono: San Marco sud, terra di nessuno Degrado e abbandono: San Marco sud, terra di nessuno Trani Sociale ispeziona l'area dopo varie segnalazioni
2 Via Giotto, rimossa la Vespa abbandonata da circa vent'anni Via Giotto, rimossa la Vespa abbandonata da circa vent'anni Solo 24 ore fa la denuncia pubblica di Giovanni Ronco
Via Duchessa d'Andria, «Soldi spesi per una bonifica mai avvenuta» Via Duchessa d'Andria, «Soldi spesi per una bonifica mai avvenuta» La consigliera Anna Maria Barresi denuncia lo stato di incuria da via Corato a via Andria
1 Mare di Trani, rifiuti nelle coste e nelle acque: è allarme degrado Mare di Trani, rifiuti nelle coste e nelle acque: è allarme degrado La testimonianza di un nostro lettore. L’appello alle autorità per i dovuti controlli
1 Alcol, rifiuti e vomito: l'area "La Pietra" si trasforma in un locale notturno a cielo aperto Alcol, rifiuti e vomito: l'area "La Pietra" si trasforma in un locale notturno a cielo aperto La denuncia dei residenti che chiedono maggiori controlli
1 Campetto di via Gisotti: senza il custode è subito degrado Campetto di via Gisotti: senza il custode è subito degrado L'area è ormai alla mercé di tutti, anche dei vandali
Molo Sant'Antuono, ormai solo un mare di rifiuti Molo Sant'Antuono, ormai solo un mare di rifiuti Plastica, polistirolo ed imballaggi galleggiano sotto gli occhi di tutti
Piazzetta di via Gisotti, il pericolo corre lungo il recinto Piazzetta di via Gisotti, il pericolo corre lungo il recinto Assi di legno sulla pavimentazione e chiodi in bella vista
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.