Granoro Dedicato
Granoro Dedicato
Speciale

Granoro celebra il 10° anniversario del progetto di filiera “Dedicato”

Marina Mastromauro: «Ulteriori investimenti sulla filiera. Puntiamo a dare impulso e sostegno all’agricoltura locale»

Nato nel 2012 come sfida al mercato e al territorio italiano, il progetto di filiera "Granoro Dedicato" festeggia il suo 10° Anniversario. Un percorso che ha premiato la volontà del pastificio pugliese, presente con i suoi prodotti in 180 Paesi al mondo, di avviare, primo del settore in Italia, un percorso di aggregazione che per primo ha coinvolto il settore primario (le aziende cerealicole pugliesi), portandolo a produrre grano duro di alta qualità per la produzione della propria pasta.

Un progetto basato sulla stretta collaborazione di più soggetti della filiera (agricoltori, prima trasformazione e seconda trasformazione) con lo scopo principale e condiviso, di realizzare una produzione alimentare sostenibile, di alta qualità, tracciata dal campo alla tavola. I risultati di questi anni l'hanno premiata.

A distanza di 10 anni, l'accordo di filiera vanta l'aggregazione di oltre 340 aziende agricole, una produzione di grano duro di alta qualità totalmente ottenuto in Puglia pari a 20.000 tonnellate che hanno permesso di consegnare al mercato circa 12.000 tonnellate di pasta "Granoro Dedicato" prodotta con grano 100% Puglia, distribuita in tutta Italia e in diversi paesi del mondo.

Un progetto che ha intercettato le istanze di politiche agronomiche sostenibili cogliendo la nuova sensibilità per queste tematiche. «Siamo consapevoli che stiamo vivendo un'economia di guerra – spiega Marina Mastromauro, Amministratore Delegato di Granoro. - Gli effetti della pandemia prima e della guerra fra Ucraina e Russia dello scorso febbraio 2022 hanno interrotto molte catene di approvvigionamento, dalle materie da imballaggio fino all'energia, ma riteniamo che proprio nei contesti economici più difficili sia essenziale dare ancora più sostegno al territorio, forza allo sviluppo e alle nostre produzioni di qualità attraverso gli accordi con gli agricoltori».

Il sogno che con Dedicato è diventato realtà era produrre una pasta che avesse delle caratteristiche non riproducibili in altri areali d'Italia e del mondo, e portare la Puglia e l'Italia nel mondo. Ed è in quest'ottica che Granoro ha investito anche sulla produzione del Pomodoro e dell'Olio evo DOP e dei Legumi.

UNA NUOVA VARIETA' DI GRANO IN ONORE DEL FONDATORE ATTILIO MASTROMAURO - Granoro, in collaborazione con il CREA - CI di Foggia e a coronamento dei primi dieci anni del progetto di filiera, ha deciso di costituire ed iscrivere nel registro nazionale una nuova varietà di grano duro che sarà denominata "Don Attilio" in omaggio ad Attilio Mastromauro, fondatore del Pastificio Granoro che insieme a sua moglie Chiara diede vita, nel 1967, a quella che oggi è una tra le più importanti realtà produttive italiane nel settore pastario. "Don Attilio" sarà una varietà medio-precoce, di taglia media, adatta agli ambienti tipici della cerealicoltura pugliese e dalle eccellenti performance qualitative. Lo sviluppo e la diffusione avverrà a partire dalla campagna granaria 2023/2024 e vedrà coinvolte le aziende agricole che partecipano al progetto.

UN PREMIO AGLI AGRICOLTORI – Il 10° anniversario del Progetto "Dedicato" Granoro lo festeggia con i protagonisti della filiera, gli agricoltori dalla cui sapienza si ottiene la materia prima d'eccellenza della pasta: il grano duro. Il Premio "Grano d'Oro" è un omaggio a coloro che si sono particolarmente distinti nella produzione del grano duro con cui l'azienda produce la propria pasta. Grazie alla loro maestria, alla loro passione, alla loro fedeltà Granoro può oggi garantire ai consumatori la migliore qualità possibile.

In occasione del 10° Anniversario Granoro ha premiato:

Guidone Antonio
Premio fedeltà

Sorrentino Giancarlo
Premio miglior contenuto proteico unitario

De Lucretiis Luca
Premio maggior produzione proteica per ettaro

Mascia Luigi Giuseppe Rosario
Premio miglior produzione proteica media triennale

Chieffo Donato (classe '79)
Premio agricoltore più giovane
  • Aziende
Altri contenuti a tema
Buon compleanno Gifer: l'azienda festeggia oggi a Trani il suo quinto anno di attività Buon compleanno Gifer: l'azienda festeggia oggi a Trani il suo quinto anno di attività Team specializzato, consegne puntuali e una vasta gamma di prodotti
Macchine idrauliche: ecco i modelli di elettropompa più richiesti del momento Macchine idrauliche: ecco i modelli di elettropompa più richiesti del momento Un approfondimento sul tema
Esiste un sogno per ogni stella: gli auguri speciali di “Decò” Esiste un sogno per ogni stella: gli auguri speciali di “Decò” Nei supermercati disponibile il calendario per il nuovo anno
Dalla ripartenza al potenziamento: inaugurato ad Andria il primo store fisico di RDN Street Market Dalla ripartenza al potenziamento: inaugurato ad Andria il primo store fisico di RDN Street Market Non solo Second Choice, tutte le opportunità nello store di via Milite Ignoto
Torre Dieciventi, due sorelle con l’amore per l’olio e la tradizione Torre Dieciventi, due sorelle con l’amore per l’olio e la tradizione Rosanna e Chiara Napolitano hanno fondato un nuovo brand a Cerignola per seguire le orme del nonno
Ottobre mese della prevenzione visiva Ottobre mese della prevenzione visiva Proteggi la salute dei tuoi occhi per evitare l’insorgenza di problemi anche gravi
Due eccellenze di Barletta alla “Gourmet Selection” di Parigi Due eccellenze di Barletta alla “Gourmet Selection” di Parigi Collaborazione di pregio per Frantoio Paparella e Chiarazzo con ITA (Italian Trade Agency)
Tenuta Donna Lavinia a 40 metri sopra il cielo di Trani con la ruota panoramica Tenuta Donna Lavinia a 40 metri sopra il cielo di Trani con la ruota panoramica Titti Pastore: «Un’occasione per valorizzare la nostra città»
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.