Guardie zoofile Oipa
Guardie zoofile Oipa
Territorio

Guardie zoofile, il report delle attività eseguite da luglio a settembre

Tutti i lavori svolti tra segnalazioni dei cittadini e recupero di animali selvatici

Come già scritto mesi fa, prima dell'estate l'Amministrazione comunale ha sottoscritto una convenzione con il Nucleo Guardie Zoofile dell'O.I.P.A. per la provincia BAT, finalizzato alle verifiche sul territorio comunale del rispetto delle regole per la corretta tenuta degli animali d'affezione, nonché per le attività di recupero di animali selvatici ed informazione ai cittadini.

Ebbene le Guardie hanno fornito al Comune il report del primo trimestre d'attività, ecco i dati ufficiali del periodo luglio/settembre:
• N° Ordini di Servizi eseguiti: 26;
• N° ore di servizio eseguite 59;
• N° soggetti verificati 99;
• N° di sanzioni amministrative comminate 5 ex regolamento di Polizia Urbana, per un totale di € 500,00 in previsione d'introito al Comune di Trani;
• N° Verifiche per maltrattamenti/cattiva detenzione di animali 2;
• Recupero animali selvatici 1 (gheppio), consegnato all'osservatorio faunistico regionale di Bitetto;
• N° Guardie Zoofile impiegate 6;
• Verifiche su segnalazione dei cittadini (deiezioni, animali vaganti, ecc..) 4;
• Animali vaganti dotati di microchip restituiti ai legittimi proprietari 2;
• Soggetti diffidati all'apposizione del microchip 27 (eventuale sanzione € 76,00);

Inoltre, per quasi tutto il periodo di fine agosto metà settembre, come già segnalato dal Sindaco Amedeo BOTTARO in un precedente comunicato stampa, le Guardie Zoofile dell'O.I.P.A. sono state impiegate nelle verifiche delle segnalazioni per la presenza di presunti bocconi avvelenati in città, e per la vigilanza sulla presenza di eventuali esche, in particolare nella zona nord della città.Disposizione, questa, che il Sindaco in primis ha voluto emanare per dare alla cittadinanza un segnale forte di attenzione e sensibilità verso la vicenda, che stava creando molti allarmismi tra gli animalisti, rischiando persino di sfociare in pericolose caccia all'uomo.

In generale, riporta il responsabile del Nucleo, Luca CAPASSO, lacittadinanza si è mostrata positiva nell'approccio con la figura della Guardia Zoofila che, seppur nuova agli occhi della maggior parte dei cittadini, ha riscosso notevole apprezzamento per il tipo di attività svolta a favore dei cittadini corretti e civili che, per primi, osteggiano chi non raccoglie le deiezioni del proprio animale o lo conduce senza guinzaglio. In particolare, poi, non sono mancati gli apprezzamenti dei tanti turisti fermati durante le verifiche effettuate in villa comunale, luogo di passaggio e di sosta amato dai turisti e dai loro beniamini, che hanno lodato l'iniziativa intrapresa dal Comune di Trani, spesso commentando negativamente la mancanza di un simile servizio presso le loro città di origine.

Da alcuni colloqui svolti con i cittadini, ma anche dalle verifiche effettuate nel corso delle attività, è emerso un palese miglioramento delle criticità relative all'omessa raccolta delle deiezioni canine (piaga principale da combattere in città), segno tangibile dell'incisività dell'attività sin ora condotta, effettuata anche con fini preventivi. Buona parte dei cittadini verificati, prosegue il responsabile locale, è stato rinvenuto in possesso di paletta o bustine per la raccolta delle feci, mentre vige ancora una notevole sconoscenza in merito alla tenuta al seguito della museruola per qualsiasi razza o taglia.

Per tale violazione, aggiunge l'Assessore all'Ambiente Michele di GREGORIO, si è congiuntamente deciso di non sanzionare in questa prima fase i cittadini, preferendo, al momento, la sola informazione, con la speranza che la situazioni migliori sensibilmente. E proprio di GREGORIO ha tanto voluto la stipula della convenzione, stanco delle continue segnalazioni di cani portati senza guinzaglio ma soprattutto dell'ormai cronica inciviltà di alcuni proprietari di cani che hanno trasformato vie, piazze e giardini della città in zone infrequentabili, piene zeppe di deiezioni non raccolte.

Pertanto, in questo primo periodo, anche alla luce della poco conosciuta normativa, si è provveduto esclusivamente ad ammonire la cittadinanza sull'obbligo di circolare muniti di museruola al seguito. Ad oggi, riprende Luca CAPASSO, si registra però una scarsaricezione di tale invito, tant'è che solo il 40% dei verificati è, al momento, regolarmente munito di museruola al seguito, ricordando che per tale violazione è prevista una sanzione amministrativa di € 100,00.

Per questo primo periodo le Guardie Zoofile hanno operato, per scelta, esclusivamente in divisa, proprio al fine di eseguire anche un'attività di prevenzione, mentre dall'anno prossimo, qualora la corrente convenzione dovesse rinnovarsi, si è già deciso che opereranno prevalentemente in borghese al fine di eseguire un'attività più incisiva al contrasto della mancata raccolta delle deiezioni. Il 90% circa dei servizi svolti è stato eseguito congiuntamente al personale della Polizia Locale, in una prima fase limitatamente alla vigilanza presso la villa comunale, successivamente si sono man mano estesi all'intera città con pattugliamenti alternati nelle zone nord-centro-sud, anche in virtù delle numerose segnalazioni pervenute ai rispettivi Comandi, oltre a quelle inerenti bocconi/esche avvelenate.

Conclude Leonardo CUOCCI, comandante della Polizia Locale, ribadendo che le verifiche congiunte proseguiranno e che la Polizia Locale, forte dell'assistenza fornita in tale ambito dalle Guardie Zoofile, resta in prima linea per il rispetto delle regole e per combattere l'inciviltà su tutti i fronti, partendo dalla mancata raccolta delle deiezioni, attraverso la lotta verso chi non rispetta le regole della raccolta dei rifiuti solidi urbani, fino al fenomeno dei parcheggi selvaggi.

Si ricorda, inoltre, che sono in corso le selezioni per il 5° corso delle Guardie Zoofile dell'O.I.P.A. Italia per la provincia Bat e che tutte le informazioni potranno essere reperite alla pagina https://www.facebook.com/EcoZoofileBAT/posts/887070038161568 ,e che le candidature saranno accettate sino al 9 dicembre.

La sede del corso sarà la Sala Azzurra del Comune di Trani.
  • Animali
Altri contenuti a tema
2 Trani dice basta alla violenza sugli animali: domenica prossima manifestazione in Piazza della Repubblica Trani dice basta alla violenza sugli animali: domenica prossima manifestazione in Piazza della Repubblica Prevista una sfilata dei cani con fantastici premi per il primo classificato
Investito il cane Nerone, il responsabile paga le cure mediche Investito il cane Nerone, il responsabile paga le cure mediche Non preoccupanti le condizioni dell'animale ora ricoverato in una pensione
"Animale a chi?", una giornata dedicata agli amici a quattro zampe "Animale a chi?", una giornata dedicata agli amici a quattro zampe Sfilate, talk show e molto altro ancora. Ospiti speciali Marco e Chicco
Gestione del canile, dubbi sull'aggiudicazione dell'appalto Gestione del canile, dubbi sull'aggiudicazione dell'appalto Secondo la consigliera Merra sarebbe illegittima
Il circo alternativo: ecco l'iniziativa di Enpa e Oipa Il circo alternativo: ecco l'iniziativa di Enpa e Oipa La manifestazione è stata ospitata da Miranfù: «Così sensibilizziamo i bambini»
Animali nei circhi, Enpa e Oipa dicono "basta" Animali nei circhi, Enpa e Oipa dicono "basta" Volontari e cittadini protestano all'ingresso del Royal Circus
"No" agli animali nei circhi, la protesta dei volontari Oipa "No" agli animali nei circhi, la protesta dei volontari Oipa Sit-in domenica alle 16.30 all'ingresso del Royal Circus
Il 118 per animali non è un'utopia, ecco la proposta di De Toma Il 118 per animali non è un'utopia, ecco la proposta di De Toma Dopo la petizione online, il consigliere di Fi spiega cosa si può fare
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.