Centro Polifunzionale Territoriale
Centro Polifunzionale Territoriale
Sanità

Il Centro Polifunzionale Territoriale: la sanità tranese si riscatta almeno così

La medicina con tanti servizi sanitari per la cura delle famiglie locali

Oggi vi raccontiamo l'incredibile storia del CPT di Trani. Anzi, vi raccontiamo la storia della prodigiosa ascesa di un servizio sanitario offerto ai tranesi. In uno scenario fosco, diremmo quasi apocalittico per la sanità della nostra città, nel bel mezzo dell'interminabile "anno zero" per la storia sanitaria tranese, c'è un oasi, un anello dorato, una fessura di luce per i pazienti e le famiglie, in particolare, della nostra città.

I numeri ed i servizi offerti dal Centro Polifunzionale Territoriale di Trani fanno capire che con la dedizione, la professionalità, la capacità d'instaurare un rapporto diretto e semplificato con l'utenza, anche nell'ambito sanitario si possono ottenere risultati egregi. Come nella poetica montaliana, all'interno di un quadro fosco, c'è sempre un raggio di luce, una speranza di progresso e rivalutazione, così anche a Trani, dopo l'impietoso spettacolo della Sanità depredata e spogliata, c'è una "macchina" virtuosa : il CPT. In tre anni e nove mesi troviamo cifre , riassunte nella tabella che chiude l'articolo, davvero eccellenti, che certificano la bontà e la qualità, oltre che la quantità del servizio, vista la grande richiesta da parte dell'utenza. Tra le "perfomance" da segnalare ricordiamo le oltre 125 mila prestazioni infermieristiche, 5000 vaccini e 5000 elettrocardiogramma.

Dopo un primo periodo di rodaggio, negli ultimi quasi 4 anni di prestazioni sanitarie, al piano terra del San Nicola Pellegrino, i tranesi hanno capito di avere a che fare con una struttura ben organizzata nella gestione delle prenotazioni e delle visite dei vari medici impegnati. Un punto di riferimento per la medicina di famiglia in un quadro di assistenza multi professionale e prolungato orario di apertura degli ambulatori, tra l'assistenza dei medici di famiglia, con gli infermieri e l'integrazione di specialisti coinvolti a seconda delle esigenze dei pazienti.

In caso di urgenze si possono rivolgere al CPT anche pazienti che non siano necessariamente legati ad un singolo medico associato presente, quello di appartenenza. Il CPT offre servizio infermieristico in ambulatori dedicati; valutazione del rischio cardio vascolare globale e del paziente affetto da ipertensione arteriosa; ecg di controllo; programmazione e attivazione dell'assistenza domiciliare integrata; gestione integrata del paziente diabetico; ecografia di base; la gestione della terapia anticoagulante orale con trasmissione per via telematica dei risultati al servizio di riferimento. Il dott. Pietro Drago, responsabile del servizio, ci parla degli eccellenti risultati ottenuti e delle numerose prestazioni offerte con giustificato orgoglio e con la consapevolezza di aver intrapreso la strada giusta per offrire una forma di riscatto alla Sanità tranese.

Ci ricorda infatti che i pazienti vengono accolti in una grande e confortevole reception, con personale sempre in grado di offrire le informazioni necessarie, facendo da anello di congiunzione con i medici, accellerando i tempi delle ricette, delle prenotazioni e delle certificazioni o delle comuni prestazioni come la classica visita di controllo, la prescrizione di una terapia, le conseguenti indagini diagnostiche, la consulenza infermieristica, le medicazioni, le fleboclisi prescritte dai medici stessi, la comodità di effettuare telefonate per la richiesta di ricette ( preferibilmente durante le ore presenza del medico di fiducia). È difficile rendere l'idea attraverso lo scritto, del grande lavoro e della passione e dedizione con le quali ogni giorno lo stesso dottor Drago o gli altri professionisti come i dottori Donato Porcelli , Nicola Cecca, Annarita Del Sole, Pietro Asciolla, Nicola Di Bari, Maria Rosaria Giobbe, Michele Mastrodonato, Giovanni Monopoli, Vincenzo Ventura, si dedicano ai loro assistiti ma, fidatevi sulla parola, il CPT, che tra l'altro é stato citato e configurato come esempio pilota per altre città italiane, anche del Nord, funziona e riscatta le magre figure dell'apparato sanitario tranese. Ne sentiremo parlare ancora.

A corollario di questo articolo offriamo ai nostri lettori per completezza d'informazione per quanto riguarda questo nostro dossier speciale, un riepilogo schematico delle cifre egregie riguardanti il CPT. In 3 anni e 9 mesi il Cpt ha prodotto il seguente numero di prestazioni infermieristiche: Totale prestazioni infermieristiche: 124.923, di cui:
Medicazioni: 18.885;
Rimozione punti sutura: 784;
Misurazione pressione: 23.824;
Infusioni fleboclisi: 11.681;
Elettrocardiogrammi: 4.460;
Vaccini: 6.452;
Iniezioni intramuscolari: 11.374;
Iniezioni sottocutanee: 3.114;
Misure antropometriche: 1.755;
Cateterismo vescicale: 1.868;
Misurazione saturazione O2: 18.371;
Misurazione freq. cardiaca: 18.577;
Misurazione glicemia: 1.362;
Misurazione emoglobina glicata: 232;
Prelievi ematici: 422;
Clisteri: 267;
Abitudini di vita: 1.190;
Spirometrie: 305.
Sono soltanto la parte riguardante le prestazioni infermieristiche a cui vanno aggiunte le prestazioni dei medici di cui:
Prestazioni ambulatoriali/domiciliari: 1.500 a settimana
In 3,9 anni: 292.500;
Contatti telefonici: 1000 a settimana.
In 3,9 anni: 195.000.
  • Salute
Altri contenuti a tema
La scrittura nei processi curativi: esperienza nel laboratorio di cardiologia narrativa del dottor Turturo La scrittura nei processi curativi: esperienza nel laboratorio di cardiologia narrativa del dottor Turturo Sabato 27 ottobre un interessante appuntamento
Acqua San Benedetto, il Ministero della Salute ritira un lotto contaminato Acqua San Benedetto, il Ministero della Salute ritira un lotto contaminato La società produttrice invita i consumatori a prestare attenzione alle bottigliette
Fondazione Ania, oggi a Trani check up medici gratuiti Fondazione Ania, oggi a Trani check up medici gratuiti Fa tappa in città lo Street Health Tour. Appuntamento in piazza Plebiscito
A scuola di prevenzione: giovani alunni incontrano un'odontoiatra A scuola di prevenzione: giovani alunni incontrano un'odontoiatra Al terzo circolo didattico una lezione di igiene e profilassi dentale
Giornata di raccolta del farmaco, in prima linea i volontari di Orizzonti Giornata di raccolta del farmaco, in prima linea i volontari di Orizzonti Un'occasione di solidarietà in due attività della città
Medicina: passione o vocazione? Oggi in biblioteca il direttore del Serd Medicina: passione o vocazione? Oggi in biblioteca il direttore del Serd Leonardo Rutigliano ospite del quarto incontro "Professionisti al Vecchi"
Autismo, da oggi a Trani il test del sangue per la diagnosi precoce Autismo, da oggi a Trani il test del sangue per la diagnosi precoce Nel centro Dama Salus l'esame che permette di intervenire a livello nutrizionale
1 Discariche killer, ma nessuno ricorda l’amianto dimenticato Discariche killer, ma nessuno ricorda l’amianto dimenticato "Lotta" tra cittadini e istituzioni per difendere la salute
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.