Uffici del Comune
Uffici del Comune
Vita di città

Il Comune di Trani torna ad assumere: approvato il bando per 28 posti​

Pubblicato l'avviso pubblico per la copertura di posti a tempo pieno e indeterminato di vari profili professionali

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Il Comune di Trani torna ad assumere. Momento storico per la vita dell'Ente, al culmine di un lungo percorso di riorganizzazione della macchina amministrativa portato avanti dall'Amministrazione in carica. Con atto dirigenziale, è stato approvato lo schema del bando di concorso, per titoli ed esami, per la copertura di posti a tempo pieno e indeterminato di vari profili professionali. Si tratta di 28 posizioni: 5 posti per il profilo professionale di specialista amministrativo categoria D1; 1 posto per assistente sociale Categoria D1; 7 posti per istruttore amministrativo Categoria C1; 4 posti di istruttore contabile Categoria C1; 6 posti per istruttore tecnico Categoria C1; 3 posti per istruttore di vigilanza Categoria C1; 2 posti per istruttore informatico Categoria C1.

Per ragioni di economicità e trasparenza è stata avviata una procedura ad evidenza pubblica per l'affidamento, ad una società specializzata in selezione del personale, del servizio di predisposizione di una piattaforma telematica per la presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi e di supporto organizzativo per lo svolgimento delle diverse prove pre-selettive, nel caso in cui le domande di partecipazione siano superiori a 20 volte il numero dei posti a concorso.

I bandi di concorso saranno pubblicati, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale, e in versione integrale all'Albo pretorio on line dell'Ente, nella sottosezione Bandi di Concorso. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica.

Le assunzioni saranno effettuate nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica, dei limiti assunzionali e delle capacità di spesa di cui è già stato tenuto conto in sede di approvazione del piano triennale del fabbisogno del personale. Le graduatorie finali di merito, oltre che per la copertura dei posti messi a concorso, potranno essere utilizzate, entro il periodo di validità previsto dalla legge, per eventuali ed ulteriori necessità che si dovessero manifestare in caso di collocamenti a riposo o cessazioni dal servizio o maggiori fabbisogni.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Patti per la sicurezza urbana, oggi la firma dei Comuni di Trani, Barletta e Bisceglie Patti per la sicurezza urbana, oggi la firma dei Comuni di Trani, Barletta e Bisceglie In mattinata la presentazione e la sottoscrizione
In città otto nuove cittadinanze benemerite, ieri la cerimonia a Palazzo Beltrani In città otto nuove cittadinanze benemerite, ieri la cerimonia a Palazzo Beltrani La consegna dei riconoscimenti dopo l'approvazione in Consiglio comunale
Edilizia, a partire da oggi possibilità d'invio telematico delle pratiche Edilizia, a partire da oggi possibilità d'invio telematico delle pratiche Dal 1 ottobre diventerà obbligatorio
4 Largo Mario Azzella: a Trani una nuova area dedicata al giornalista e compositore Largo Mario Azzella: a Trani una nuova area dedicata al giornalista e compositore Giovedì 30 luglio la cerimonia d'intitolazione
Reddito di cittadinanza e contrasto alla povertà, giovedì un incontro in Comune Reddito di cittadinanza e contrasto alla povertà, giovedì un incontro in Comune Un momento di informazione, condivisione e approfondimento
Caldo, il Comune di Trani adotta un piano d'emergenza Caldo, il Comune di Trani adotta un piano d'emergenza Interventi a favore degli anziani fino al 31 agosto
“Si vola”: il sindaco incontra il primo “tour team” fondato da travel blogger “Si vola”: il sindaco incontra il primo “tour team” fondato da travel blogger Descritte le potenzialità della città di Trani per turisti e imprenditori
Il Comune di Trani ottiene la qualifica di "Città che legge" Il Comune di Trani ottiene la qualifica di "Città che legge" Il riconoscimento per aver adottato politiche pubbliche di promozione della lettura
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.