Domenico Mastrulli
Domenico Mastrulli
Territorio

Il Cosp si afferma in tutta Italia, Mastrulli: «Siamo più forti perché più coerenti»

Il bilancio all'indomani del rinnovo delle rappresentanze sindacali sul territorio

Ampio successo quello registrato dal Coordinamento sindacale penitenziario all'indomani del rinnovo delle rappresentanze sindacali unitarie sui luoghi di lavoro. A tracciare il bilancio del sindacato autonomo Co.s.p., all'indomani del rinnovo delle cariche, è il fondatore Domenico Mastrulli: "Dopo aver ottenuto l'accreditamento e il riconoscimento dell'Aran nazionale nel 2015, il sindacato si radica sul territorio estendendo la propria presenza nei vari comparti della Pubblica amministrazione, in particolare - aggiunge Mastrulli - nelle funzioni centrali degli enti e dei ministeri nei quali il Coordinamento sindacale penitenziario è presente con i propri associati". Rispetto a un totale di 15 liste, il Co.s.p. attraverso la crescita esponenziale di adesioni ottenute in questi ultimi anni, si afferma come realtà tangibile a livello nazionale, a presidio dei diritti dei lavoratori.

L'elezione avvenuta nei giorni scorsi lo dimostra. Il risultato raggiunto dal Co.s.p. ha superato ogni più rosea aspettativa con 9 segretari eletti nelle rispettive rappresentanze sindacali. "Una vittoria schiacciante del nostro sindacato - sottolinea Mastrulli - , più moderno e più efficace nella sua azione concreta rispetto ad un ingessato mondo sindacale che da anni gestisce il monopolio delle rappresentanze".

In alcune regioni il Co.s.p. registra un sempre più ampio consenso lasciando alle spalle i sindacati confederali, come accaduto a Foggia presso l'Ufficio esecuzione penale esterna, nel carcere del capoluogo dauno, nella Casa circondariale di Turi, ma anche in altre regioni come la Calabria nella sede di Rossano e Locri, a Catania presso il Miur-Mit, in Campania attraverso l'elezione dei propri rappresentanti sindacali presso il Miur (personale ruoli Ata), e infine in Cassazione.

Nove dirigenti del sindacato eletti confermano le linee programmatiche vincenti tracciate dal leader nazionale Mastrulli, segretario generale e fondatore del sindacato autonomo costituitosi nell'aprile del 2013. Il Co.s.p. conquista complessivamente 3 seggi in Puglia, 2 seggi in Calabria, un seggio in Sicilia, uno in Campania, un seggio a Trento e l'altro seggio in Cassazione. "Vince la linea della determinazione, della coerenza e della concretezza - commenta Domenico Mastrulli - con noi il mondo sindacale cambia orientamento e punta verso maggiori tutele e il riconoscimento dei diritti dei lavoratori sui luoghi di lavoro. Il tema prioritario sul quale proseguiremo le nostre battaglie e ci vedrà protagonisti sempre pronti a scendere in piazza, sarà il miglioramento della qualità della vita dei lavoratori, la salubrità dei luoghi di lavoro, e soprattutto una maggiore garanzia di sicurezza che viene prima d'ogni cosa".
  • Mimmo Mastrulli
Altri contenuti a tema
Suicidi, firmato protocollo d'intesa con i leader sindacali di Polizia Suicidi, firmato protocollo d'intesa con i leader sindacali di Polizia L'accordo prevede l'acceso a cure specialistiche a condizioni agevolate
Carceri di Trani, il Cosp denuncia violenze e disagio per gli agenti Carceri di Trani, il Cosp denuncia violenze e disagio per gli agenti Nella sede femminile organico ridotto all'osso, a volte anche solo una unità
Nuovi insulti e minacce nel carcere di Trani Nuovi insulti e minacce nel carcere di Trani Dopo l'aggressione ancora problemi, la Cosp denuncia le criticità
Mimmo Mastrulli chiede aiuto dal Regno Unito, ma è una truffa Mimmo Mastrulli chiede aiuto dal Regno Unito, ma è una truffa A TraniViva una richiesta di prestito di 1000 euro per il rientro in Italia
Aveva occupato una stanza del carcere, assolto Mastrulli Aveva occupato una stanza del carcere, assolto Mastrulli Il sindacalista volta pagina
Sovrintendente investito, Mastrulli invoca interventi Sovrintendente investito, Mastrulli invoca interventi «Su quel tratto di provinciale servono semaforo e marciapiedi»
Mastrulli: «Intitolare una strada di Trani a Roberto Visibelli» Mastrulli: «Intitolare una strada di Trani a Roberto Visibelli» La proposta è del segretario nazionale Osapp
Caldo e sovraffollamento, protestano i detenuti di Trani Caldo e sovraffollamento, protestano i detenuti di Trani In 254 su 336 rifiutano il vitto dell’amministrazione penitenziaria
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.