Delle Donne
Delle Donne
Sanità

«Il protocollo è rispettato e applicato»: la risposta di Delle Donne al sindaco Bottaro

E aggiunge: «È allo studio un'ipotesi di implementazione di organico e di ambulanze»

«Il protocollo è rispettato e applicato ed è in fase di continua implementazione. Abbiano tenuto incontri pubblici, organizzato eventi e comunicato ogni passaggio delle attività che stiamo svolgendo su Trani e il sindaco Amedeo Bottaro sa bene quanto si sta facendo e comunicando, essendo stato sempre invitato a tutte le manifestazioni pubbliche». Così Alessandro Delle Donne, direttore generale Asl Bt, risponde alle dichiarazioni rese in questi giorni dal primo cittadino di Trani. «Ovviamente non posso nemmeno sottovalutare che insieme stiamo cercando di superare altri ostacoli che impediscono l'esecuzione di lavori già aggiudicati e in corso, come il rifacimento del parcheggio - essendo la casa attigua al Pta ancora abitata abusivamente - come anche stiano lavorando per il passaggio di proprietà di palazzo Gradenico in favore della Asl».

«Abbiamo organizzato diversi eventi di presentazione delle attività che stiamo svolgendo su Trani, abbiamo tenuto conferenze stampa, abbiamo comunicato ogni passaggio operativo, non ci siamo mai sottratti al confronto - incalza Delle Donne - abbiamo condiviso già a maggio scorso un cronoprogramma che stiamo rispettando e non abbiamo mai smesso di rappresentare le attività in corso: per il 26 febbraio è già in programma un ulteriore incontro organizzato dai sindacati confederali al quale lo stesso sindaco é stato pure invitato».

«La polemica sul presidio territoriale di Trani è davvero paradossale alla luce delle numerose iniziative che - sottolinea il Direttore Generale - sono state rese tutte pubbliche. Sull'attivazione del punto di primo intervento abbiamo seguito il piano di riordino ospedaliero - precisa Delle Donne - e come è evidente che sia, non é possibile per ragioni di sicurezza mantenere un pronto soccorso in un presidio privo di reparti ospedalieri; tuttavia é allo studio una ipotesi di implementazione di organico e di ambulanze; stiamo facendo il nostro lavoro, ci auguriamo e ci aspettiamo che tutti I protagonisti di questa vicenda lo facciano, scientemente e coscientemente, evitando allarmismi inutili».
  • Asl Bat
Altri contenuti a tema
Liste di attesa, Delle Donne (Asl Bt): ​«Al lavoro per garantire il diritto all'erogazione corretta e nei tempi giusti» Liste di attesa, Delle Donne (Asl Bt): ​«Al lavoro per garantire il diritto all'erogazione corretta e nei tempi giusti» Ed aggiunge: ​«Siamo consapevoli delle difficoltà presenti ma la nostra attenzione è massima»
Rapporto tumori, nella Bat si ammala un uomo su tre e una donna su quattro Rapporto tumori, nella Bat si ammala un uomo su tre e una donna su quattro Reso noto il lavoro svolto dall'unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica
Liste d'attesa nella Asl Bat, la sezione T.D.M pronta a ricevere segnalazioni e testimonianze Liste d'attesa nella Asl Bat, la sezione T.D.M pronta a ricevere segnalazioni e testimonianze Il 18 aprile aperta mattina e pomeriggio per la giornata nazionale dei diritti del malato
Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bat Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bat Fp Cgil Puglia esprime grande soddisfazione
La Asl Bt a caccia di camici bianchi: oltre 100 avvisi di mobilità La Asl Bt a caccia di camici bianchi: oltre 100 avvisi di mobilità Il 22 marzo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale
Presidio territoriale di Trani: è arrivata la risonanza magnetica Presidio territoriale di Trani: è arrivata la risonanza magnetica In corso le operazioni di assemblaggio. Delle Donne: «Completerà l'offerta sanitaria»
Sanità, da Trani parte la petizione dei diabetici in vista delle nuove misure regionali Sanità, da Trani parte la petizione dei diabetici in vista delle nuove misure regionali Al direttore generale richiesto un maggior numero di centri specializzati nella Bat
Collaborare in medicina territoriale, oggi nuovo convegno a Palazzo San Giorgio Collaborare in medicina territoriale, oggi nuovo convegno a Palazzo San Giorgio Focus sulla spesa farmaceutica e i risultati raggiunti nella Bat
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.