Lampara
Lampara
Vita di città

La Lampara, all'asta lo storico locale della Dolcevita tranese

Avviata la gara per la concessione. Si parte da una base di oltre 72mila euro all'anno

Il famoso locale della Dolcevita tranese continua ad essere al centro della cronaca cittadina e di quella che sembra essere un'estenuante burocrazia. Il Comune ha deciso di procedere all'affidamento della concessione in locazione de La Lampara, storica regina della movida notturna, con un'aggiudicazione mediante il criterio del massimo rialzo sull'importo a base d'asta di 72.480 euro annui. La durata della locazione sarà di sei anni e tutte le spese per i lavori immediati di manutenzione straordinaria degli impianti elettrici e del tetto saranno a carico del concessionario. L'immobile sarà "ceduto" così com'è attualmente.

Lo scorso ottobre La Lampara aveva rappresentato una spesa non indifferente per l'amministrazione: quasi 5mila euro. Era stata questa la cifra che il Comune di Trani aveva liquidato per accatastare tra i fabbricati l'immobile. Ad occuparsi dell'incarico era stato un geometra esterno che aveva provveduto anche alla quantificazione del canone di locazione. Costruito nei lontani anni '60, il locale risultava ancora accatastato tra i terreni, ma non tra i fabbricati.

Si trattava di un fatto non da poco per l'Agenzia delle Entrate, in termini di sanzioni amministrative e per il Comune, che ne è proprietario per la definizione dell'importo del canone di locazione a terzi. Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione alla gara sono sul sito del Comune di Trani, sezione Determine.

Questo il band: https://www.comune.trani.bt.it/wp-content/uploads/2018/05/1396-DD-LL.PP_.n.135-del-10.05.2018.pdf
  • Comune di Trani
  • La Lampara club
Altri contenuti a tema
Red, da lunedì opportunità di tirocinio negli uffici giudiziari di Trani per 13 cittadini Red, da lunedì opportunità di tirocinio negli uffici giudiziari di Trani per 13 cittadini Il progetto dalla durata di un anno grazie una convenzione con l'Ordine degli avvocati
Dopo di noi, il nuovo progetto del Comune di Trani in materia di diversabilità Dopo di noi, il nuovo progetto del Comune di Trani in materia di diversabilità La Giunta approva atto d'indirizzo per l'attuazione
Attacco in Congo, bandiere a mezz'asta anche a Trani Attacco in Congo, bandiere a mezz'asta anche a Trani Il Comune ha accolto l'invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri in segno di lutto nazionale
1 Un 110 e lode inaugura le lauree in  sala Tamborrino Un 110 e lode inaugura le lauree in sala Tamborrino Si chiama Marco Martinelli e si è laureato questa mattina in diretta streaming
Buoni spesa, via alle domande per i cittadini Buoni spesa, via alle domande per i cittadini C'è tempo fino al 27 febbraio
Buoni spesa, riaperti i termini per gli esercenti Buoni spesa, riaperti i termini per gli esercenti Manifestazione d'interesse entro il 19 febbraio
1 Riduzioni del contributo di costruzione per chi impiega materiale locale Riduzioni del contributo di costruzione per chi impiega materiale locale La proposta del consigliere Andrea Ferri
Al Comune di Trani possibilità di firmare la proposta di legge antifascista Stazzema Al Comune di Trani possibilità di firmare la proposta di legge antifascista Stazzema Su iniziativa del consigliere Morollo per dire no alla propaganda fascista e nazista anche online
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.