libri
libri
Eventi e cultura

La teoria della classe disagiata: un libro per riflettere sulle prospettive di una generazione

Venerdì 20 la presentazione dell'ultimo saggio di Raffaele Alberto Ventura

Cosa succede se un'intera classe sociale, sconfitta e tradita nelle proprie aspirazioni, scopre improvvisamente "che quelli che considerava diritti sono in realtà privilegi e che non basteranno né l'impegno né il talento a difenderla dal terribile spettro del declassamento?".

Questo dramma vive oggi la generazione dei 30-40enni, che, nati borghesi con la convinzione di poter migliorare la propria condizione sociale, sono invece costretti a rimandare l'età adulta collezionando titoli di studio e lavori temporanei nell'attesa che le promesse vengano mantenute.

Il libro di Raffaele Alberto Ventura, "Teoria della classe disagiata" (Minimum Fax), è un saggio fondamentale per scrutare con disincanto gli orizzonti di questo "eterno presente" ed interrogare le responsabilità dell'attuale classe dirigente. Con l'autore, Raffaele Alberto Ventura, discuterà a Trani venerdì 20 aprile, alle ore 18.30 presso il locale La Lampara (via De Gemmis,1), il giornalista Massimiliano Martucci e Vito Manzari (I Colloqui di Martina Franca).

L'incontro è frutto di una comune riflessione e di una nuova interessante collaborazione tra I Dialoghi di Trani ed I Colloqui di Martina Franca, due tra le più importanti rassegne culturali organizzate nella Regione Puglia. La serata è promossa in collaborazione con l'Università Popolare di Santa Sofia e associazione culturale "Donne in Corriera". Questa riflessione sul libro di Raffaele Alberto Ventura vuole costituire un'ulteriore tappa di avvicinamento verso la XVII edizione dei Dialoghi di Trani (18-23 settembre) che affronterà il tema "Paure", e la V edizione dei Colloqui di Martina Franca (1-2 giugno) che si interrogherà sull'ossimoro "Industria senza Industria".

Per informazioni e accrediti:
Fabio Dell'Olio
Uff.stampa@idialoghiditrani.com
Cell. 327-8318829
  • Libri
Altri contenuti a tema
Così parlava mio nonno: il vocabolario deĺla lingua tranese Così parlava mio nonno: il vocabolario deĺla lingua tranese Il nuovo libro per il vernacolo del prolifico Francesco Pagano
Domenico Sarro, ora non perdetevi la biografia scritta da Rino Mennea Domenico Sarro, ora non perdetevi la biografia scritta da Rino Mennea Saggio biografico sulla vita di un grande musicista tranese
Biblioteca, al via una raccolta fondi per il recupero del patrimonio librario di Palazzo Vischi Biblioteca, al via una raccolta fondi per il recupero del patrimonio librario di Palazzo Vischi Le donazioni a partire dal 10 marzo con la collaborazione del liceo classico
In libreria il "gioiello" di Lucia Rosa Pastore In libreria il "gioiello" di Lucia Rosa Pastore Antonio Bassi, quella raffinata scultura da ricordare
"Oltre i limiti meravigliosa...mente", da Luna di sabbia la presentazione del libro "Oltre i limiti meravigliosa...mente", da Luna di sabbia la presentazione del libro Gli utili ricavati saranno utilizzati per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità
Oggi a Palazzo San Giorgio la presentazione del libro "Liberi dagli artigli" Oggi a Palazzo San Giorgio la presentazione del libro "Liberi dagli artigli" Il racconto di Nunzia Di Bari tratto da una storia vera
"Valerio": pubblicato il romanzo d'esordio di Giovanni Mici tranese d'adozione "Valerio": pubblicato il romanzo d'esordio di Giovanni Mici tranese d'adozione Una storia cruda e realistica che non risparmia pugni nello stomaco al lettore
Anche a Trani #ioleggoperché: lodevole iniziativa e bilancio positivo Anche a Trani #ioleggoperché: lodevole iniziativa e bilancio positivo I cittadini impegnati nel donare libri alle biblioteche scolastiche
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.