Ambulanza del 118
Ambulanza del 118
Sanità

Medici precari del 118, l'appello all'assunzione in Puglia è online

Una petizione promossa dal dott. Carlo Anaclerio sulla piattaforma change.org

Una petizione online per chiedere al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e all'assessore alla sanità Pierluigi Lopalco di poter firmare un contratto di dipendenza e non più una convenzione che fa di loro dei precari. Sono i medici del servizio di emergenza urgenza del 118 della Puglia. L'idea parte dal dottor Carlo Anaclerio, medico del 118, oltre 300 le firme raccolte in pochi giorni sulla piattaforma change.org ma il dato è in continuo aggiornamento.

«I medici del Set 118 Puglia operano con contratto in convenzione secondo ACN 23 marzo 2005 Medicina Generale e successivi aggiornamenti. In questi anni si sta assistendo ad un continuo "svuotarsi" del sistema perché sia giovani medici che colleghi precari e a tempo indeterminato, decidono di dimettersi ed intraprendere altre strade», spiega nella petizione il dott. Anaclerio aggiungendo che «i fattori che condizionano queste scelte sono molti, i più importanti sono sicuramente legati alle condizioni contrattuali dell'intero sistema 118 pugliese. Ormai il contrato in convenzione, così com'è in essere oggi, non è più appetibile a nessuno e molti colleghi di lungo corso chiedono a gran voce il passaggio alla dipendenza».

«In piena pandemia noi tutti del 118 abbiamo garantito assistenza a tutti i malati, di ogni genere, grandi, piccoli, neoplastici, cronici riacutizzati, ecc... Ci siamo ammalati di Covid, ricoverati e non indennizzati. Ad oggi non riceviamo neanche la busta paga quando ci ammaliamo. I rimborsi per le malattie richiedono tempi lunghissimi», con la dipendenza sarebbe tutto diverso. Dunque, «è giunto il tempo di cambiare, la fine del precariato e il passaggio alla dipendenza di chi lo chiede», scrive Anaclerio nell'appello online.
  • 118
Altri contenuti a tema
"Chi beve non è figo!": l'appello di un medico dopo i troppi interventi del 118 per stato di ebbrezza "Chi beve non è figo!": l'appello di un medico dopo i troppi interventi del 118 per stato di ebbrezza Un grido d'allarme, anche in vista delle serate di festa per Ferragosto
Giovane sfonda una vetrina in centro: ferito gravemente a una gamba Giovane sfonda una vetrina in centro: ferito gravemente a una gamba Pare una bravata finita male: il ragazzo è stato portato in ospedale dal 118
Donna bloccata in ascensore, salvata dal 118 di Trani Donna bloccata in ascensore, salvata dal 118 di Trani L'episodio ieri sera in uno stabile in corso Vittorio Emanuele
Regione acquista autoambulanze emergenza covid per 118, una destinata alla Bat Regione acquista autoambulanze emergenza covid per 118, una destinata alla Bat I mezzi acquistati con fondi di bilancio regionale della Protezione civile regionale
Si all’internalizzazione del servizio 118, Menna: «Finalmente è stata data dignità professionale a tutti i lavoratori» Si all’internalizzazione del servizio 118, Menna: «Finalmente è stata data dignità professionale a tutti i lavoratori» Il commento del consigliere regionale in capo al Pd
Incidente in zona Boccadoro: un ferito Incidente in zona Boccadoro: un ferito Sul posto mezzi del 118 e forze dell’ordine
Internalizzazione dei lavoratori del 118: la volontà espressa dalla Asl Bt in una delibera Internalizzazione dei lavoratori del 118: la volontà espressa dalla Asl Bt in una delibera Un importante passo avanti per la situazione del personale addetto al servizio
Investimento in via Pozzo Piano, uomo soccorso dal 118 Investimento in via Pozzo Piano, uomo soccorso dal 118 Traffico rallentato. Sul posto anche gli agenti della Polizia locale
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.