Anna Maria Barresi
Anna Maria Barresi
Politica

Nuova campagna elettorale, Barresi: «Solo cattiverie e discredito dell'avversario politico»

«Vi insegno che il lavoro di squadra è sempre il mezzo più opportuno»

Tra verità nascoste e documenti privati, giacenti in comune, ma fatti veicolare all'esterno, gettando fango sull'avversario, si porta avanti una meschina campagna elettorale, al solo scopo di vedere aumentare il loro indice di gradimento (sicuramente in ribasso a mio avviso). In questo momento voglio pensare che il loro modus operandi sia quello giusto, quindi le verità, o per loro le false verità, si fanno veicolare, anche sui mezzi di comunicazione, con una piccola differenza, che le mie sono sempre verità riscontrabili, ed è per questo che nel rispetto della verità e trasparenza voglio informare i cittadini che il progetto della Piazzetta del Lungomare Cristoforo Colombo, tra Via Parenzo e Via Rovigno ha subito delle variazioni dopo la mia incursione a gamba tesa, il giorno che si presentarono in piazzetta il sindaco, l'Assessore Michele Di Gregorio, il funzionario dell'ufficio tecnico Ing. Sarcinelli e altri addetti ai lavori per esporre il progetto.

Alcuni dei presenti stupiti e uno solo scontento della mia presenza, cercarono di spiegare il progetto ideato, che a mio avviso non portava alcun beneficio alla comunità, anzi, avrebbe reso la piazzetta meno fruibile rispetto alla situazione precedente. Quel giorno scoprii che non ci sarebbe stato il rifacimento della pavimentazione, che non sarebbero neanche state estratte le radici degli alberi che avevano causato lo smottamento del pavimento, ma che avrebbero inserito solo dei vasconi per coprire le radici e al posto di alcune panchine, venivano sistemati dei cordoli, forse intorno alle stesse vasche, ma senza spalliera. Difronte a questo progetto, che mi dava tanto di contentino, dissi loro che se avessero fatto i lavori in quella maniera, sarebbe stato meglio lasciare tutto così ed intervenire quando ci sarebbe stato un impegno di spesa maggiore, visto che mi comunicarono il problema di aver stanziato pochi soldi per i suddetti lavori. Io sono dell'idea che a Trani o le cose si fanno bene o meglio non farle. Una città turistica, la nostra città merita di più.

In cambio del vostro insegnamento di come fare politica, io vi insegno che il lavoro di squadra è sempre il mezzo più opportuno per raggiungere il giusto obiettivo, da soli o non fidandosi di nessuno non si può gestire e amministrare un'intera città.

Anna Maria Barresi,
Consigliere "Italia in Comune"
  • Politica
Altri contenuti a tema
Percolato city, pseudo dissidenti e campagne tranesi: le pagelle Percolato city, pseudo dissidenti e campagne tranesi: le pagelle Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Reddito di cittadinanza, in Puglia 1500 domande Reddito di cittadinanza, in Puglia 1500 domande Boom di utenti all'apertura dei Caf ma situazione nella norma
Politica tranese: polpette, conferenze e doppia faccia Politica tranese: polpette, conferenze e doppia faccia Un folto gruppo di consiglieri di maggioranza si dichiarerà indipendente
Riposizionamenti e accoppiate verso il "banco" del voto Riposizionamenti e accoppiate verso il "banco" del voto Mazza e panella di Giovanni Ronco
Fermezza e precisione nell'esprimere le proprie idee: 8 in pagella per Sabino Zinni Fermezza e precisione nell'esprimere le proprie idee: 8 in pagella per Sabino Zinni Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
Per una politica che dà speranza: oggi incontro a San Luigi Per una politica che dà speranza: oggi incontro a San Luigi L'evento trae spunto dal 52esimo messaggio di pace di Papa Francesco
2 Quella classe dirigente tranese mai formata Quella classe dirigente tranese mai formata Passano le amministrazioni politiche ma si susseguono più o meno sempre gli stessi errori
1 Per una politica che da speranza: incontro all'auditorium San Luigi Per una politica che da speranza: incontro all'auditorium San Luigi Ospiti il sindaco Bottaro, monsignor D'Ascenzo e la senatrice Assuntella
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.