comune alimentare
comune alimentare
Attualità

Nuovi aiuti alla popolazione: dal Comune altri 79mila euro per le fasce deboli

Approvate dalla Giunta Comunale per tre differenti azioni

La giunta comunale, su proposta dell'assessorato ai servizi sociali, ha impegnato la somma di 78.988,56 euro (quale avanzo del contributo di 479.994,20 euro assegnato al Comune di Trani per le misure urgenti di solidarietà alimentare, giusto il Decreto Ristori Ter di novembre 2020) per nuovi aiuti alla popolazione.

In forza della delibera approvata dall'esecutivo, i 78.988,56 euro, saranno così utilizzati: 20.000 euro si vanno ad aggiungere ai 50.000 euro già precedentemente accantonati (con apposita delibera) per l'implementazione di un progetto di banco alimentare per tutto il 2021, che tenga conto e valorizzi la rete territoriale di Trani già operativa per il progetto di contrasto agli sprechi alimentari d'intesa con il servizio sociale Professionale ed in termini di pronto intervento sociale; 20.500 euro saranno destinati all'attivazione di un progetto di emergenza alimentare da realizzare in vista delle prossime festività pasquali; 38.488,56 euro saranno destinati per le esigenze delle famiglie in condizioni di particolare fragilità economico-sociale già in carico al servizio sociale professionale e per nuovi bisogni derivanti dall'emergenza pandemica in corso.

Si ricorda che il contributo governativo iniziale di 479.994,20 euro è stato utilizzato, attraverso due avvisi pubblici (a dicembre 2020 e febbraio 2021) per la procedura dei buoni spesa. Adesso, con la somma non utilizzata, l'Amministrazione ha ripartito le risorse in tre azioni differenti sempre calibrate sulle fasce deboli della popolazione.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
1 Sportello dei periti agrari in Comune, sarà attivo dalla settimana prossima Sportello dei periti agrari in Comune, sarà attivo dalla settimana prossima Sottoscritta la convenzione a Palazzo di Città
8 maggio 1998: Trani insignita della Medaglia d'Argento al Merito Civile 8 maggio 1998: Trani insignita della Medaglia d'Argento al Merito Civile Per lo spirito di coraggio e sacrificio dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale
Posso prima io? Iniziata la consegna delle vetrofanie agli esercizi aderenti Posso prima io? Iniziata la consegna delle vetrofanie agli esercizi aderenti Il pass consentirà a chi si prende cura delle persone con fragilità di poter “saltare la fila”
Sulla facciata del Comune di Trani la bandiera della Croce Rossa Italiana Sulla facciata del Comune di Trani la bandiera della Croce Rossa Italiana Bottaro: «Un modo per ringraziare tutte le associazioni cittadine impegnate in questo momento di emergenza globale»
1 Posso prima io? Col pass solidale niente più file per i caregiver Posso prima io? Col pass solidale niente più file per i caregiver Oggi la cerimonia a Palazzo di Città. Si potrà presentare richiesta al Comando di Polizia locale
Posso prima io? A Trani niente più file per chi si prende di cura di persone con fragilità Posso prima io? A Trani niente più file per chi si prende di cura di persone con fragilità Domani la consegna del primo pass. Ferrante: «Questa iniziativa è un atto di civiltà e responsabilità»
Servizio civile al Comune, pubblicate le graduatorie. Ecco i nomi Servizio civile al Comune, pubblicate le graduatorie. Ecco i nomi Data di avvio dei progetti stimata al 25 maggio
Il Comune "parte offesa" in un giudizio per reato di natura ambientale Il Comune "parte offesa" in un giudizio per reato di natura ambientale Si tratta dello stoccaggio degli scarti della lavorazione della pietra in un'azienda privata
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.