Chiusura scuola Papa Giovanni
Chiusura scuola Papa Giovanni
Attualità

Per la scuola “Papa Giovanni XXIII” nuove indagini diagnostiche

Necessario ulteriore approfondimento per mancanza della documentazione

Nuove indagini diagnostiche relative alla vulnerabilità sismica sono state disposte per la "Scuola primaria Papa Giovanni XXIII": una determina dirigenziale dell'Area Lavori Pubblici afferma infatti che "sulla scorta delle indicazioni tecniche dello studio professionale e del laboratorio incaricati, dalla quale si evince la necessità di considerare ulteriori n. 55 ore lavorative per l'esecuzione di ulteriori n. 82 saggi" per un importo per complessivi € 5.555,88, affidando i maggiori lavori previsti in perizia all'impresa "Geotest srl" di Modugno, esecutrice del contratto principale.

Il motivo è il mancato ritrovamento in Prefettura della documentazione tecnica necessaria: l'Ufficio tecnico di Trani nel maggio scorso "in relazione agli approfondimenti sulla sicurezza strutturale, ha formulato istanza di accesso agli atti presso gli Uffici della Prefettura di Bari, al fine di reperire la documentazione relativa al progetto delle strutture in calcestruzzo armato depositata presso la Prefettura…e i documenti relativi al collaudo e alle verifiche sulla esecuzione che, all'epoca della costruzione dell'edificio, erano disposte dalla Prefettura", ma la "ricerca della suddetta documentazione progettuale ha dato esito negativo".

Come si ricorderà, la scuola primaria della zona nord della città fu chiusa per problemi strutturali: il 23 dicembre 2019 fu affidato allo studio professionale "Ppv Consulting Studio Palmisano Perilli" il servizio di ingegneria e architettura relativo allo studio di fattibilità tecnico economica di adeguamento delle strutture portanti in cemento armato per complessivi € 38.064,00; nell'aprile successivo si approvava l'elaborato progettuale presentato dallo studio professionale procedendo all'affidamento dell'appalto alla ditta "Geotest srl" di Modugno ad un prezzo netto di € 32.972,80 oltre Iva.

Poi l'istanza in Prefettura per reperire la documentazione necessaria, Che "ha dato esito negativo".

In considerazione dell'esito negativo della ricerca di documentazione progettuale dell'edificio, lo studio Perilli "ha constatato la necessità di eseguire ulteriori saggi demolitivi finalizzati alla individuazione delle armature metalliche e delle stratigrafie", e si evince ora "la necessità di considerare ulteriori n. 55 ore lavorative per l'esecuzione di ulteriori n. 82 saggi ".

Una variante che "si rende indispensabile a causa della impossibilità di acquisire gli atti progettuali da parte della Prefettura, circostanza imprevista ed imprevedibile e che tale carenza sulla "conoscenza" della struttura può essere colmata solo con ulteriori saggi".
  • Scuola Papa Giovanni XXIII
Altri contenuti a tema
1 Consumo di acqua alla "Papa Giovanni XXIII" inattiva da due anni: il Comune chiude il contratto Consumo di acqua alla "Papa Giovanni XXIII" inattiva da due anni: il Comune chiude il contratto Lo spreco di danaro, oltre che di acqua, era stato segnalato da Maria Grazia Cinquepalmi
Scuola Papa Giovanni, una concreta possibilità di riscatto arriva da Sinistra Italiana Scuola Papa Giovanni, una concreta possibilità di riscatto arriva da Sinistra Italiana Un finanziamento ministeriale potrebbe risollevare le sorti della scuola
Scuola Papa Giovanni, Cinquepalmi: "In quattro anni tanti interventi poco risolutivi" Scuola Papa Giovanni, Cinquepalmi: "In quattro anni tanti interventi poco risolutivi" "Un isterico susseguirsi di incarichi per 281mila euro che non sono serviti a salvare la scuola"
Murata l'ex casa del custode alla "Papa Giovanni XXIII": ennesimo tentativo di occupazione abusiva Murata l'ex casa del custode alla "Papa Giovanni XXIII": ennesimo tentativo di occupazione abusiva Necesssario l'intervento della Polizia Locale e dei Servizi Sociali
2 «Scuola Papa Giovanni? E' ancora fumo negli occhi» «Scuola Papa Giovanni? E' ancora fumo negli occhi» La nota del Comitato di Quartiere via Andria
Operazioni di sgombero degli abusivi e bonifica dell'area alla "Papa Giovanni XXIII" Operazioni di sgombero degli abusivi e bonifica dell'area alla "Papa Giovanni XXIII" Cominciate questa mattina, proseguiranno per l'intera messa in sicurezza
"Papa Giovanni XXIII" vandalizzata: in arrivo lavori di messa in sicurezza e bonifica "Papa Giovanni XXIII" vandalizzata: in arrivo lavori di messa in sicurezza e bonifica Il commento dell'assessore Carlo Laurora, che ribadisce l' attenzione dell'amministrazione comunale verso tutto il quartiere
Scuola Papa Giovanni, festa dell'accoglienza in un clima gioioso e rassicurante Scuola Papa Giovanni, festa dell'accoglienza in un clima gioioso e rassicurante Filo conduttore della giornata la storia di Alice Cascherina di Gianni Rodari
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.