Papa Giovanni
Papa Giovanni
Enti locali

Pnrr: ottenuto il finanziamento per la nuova scuola "Papa Giovanni XXIII"

In pubblicazione il bando di concorso di progettazione

Nuova scuola Papa Giovanni: è stato inviato nei giorni scorsi alla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea per la pubblicazione, il bando di concorso di progettazione in due gradi per la presentazione di proposte progettuali per la realizzazione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici, da finanziare nell'ambito del Pnnr (Missione 2 – Rivoluzione verde e transizione digitale – Componente 3 – Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici – Investimento 1.1: "Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici", finanziato dall'Unione europea – Next Generation EU).

La Città di Trani ha ottenuto il finanziamento per la realizzazione della nuova scuola Papa Giovanni, rientrando tra i 212 progetti, innovativi e sostenibili, finanziati con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Tutta la documentazione del concorso è pubblicata a questo link e sulla piattaforma concorsi del Consiglio dell'ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori.

"La progettazione in capo al Ministero ci rassicura – spiega Francesca Zitoli, assessore alla Pubblica Istruzione ed al PNRR sull'edilizia scolastica – perché sollecita architetti, ingegneri e tecnici su ampia scala a impegnarsi in questa grande opera di ripensamento delle strutture scolastiche e, quindi, anche di miglioramento della qualità degli apprendimenti. Progettare un edificio scolastico significa tenere in considerazione, oltre alla qualità architettonica, l'impatto che i nuovi spazi potranno avere sull'apprendimento di studentesse e studenti, le modalità di insegnamento, la qualità del benessere dei docenti, il rapporto tra comunità educante, genitori e realtà territoriali esterne nel suo complesso, oltre al ruolo che l'istituzione scolastica stessa potrà avere nel contesto territoriale in cui è inserita. Se in particolare pensiamo alla scuola primaria Papa Giovanni XXIII siamo certi del fatto che questa occasione rappresenti la chiave di volta per il miglioramento della qualità di vita di un quartiere che merita di avere i migliori servizi e infrastrutture in grado di prevenire e contrastare le povertà socio-educative, ma anche di integrarsi con le altre realtà presenti".

"Abbiamo saputo cogliere questa grande opportunità di rinnovamento diffuso degli edifici scolastici offerta dal PNRR per restituire al quartiere una scuola tutta nuova" commenta il sindaco Amedeo Bottaro. "Con la pubblicazione del bando di concorso di progettazione a cura del Ministero si apre una fase importante in cui si andranno a definire, oltre che gli spazi scolastici, le architetture del nuovo edificio. Siamo convinti che la nuova Papa Giovanni debba porsi come elemento di ulteriore riqualificazione della periferia, nel solco di un processo di ricucitura del territorio portato avanti da questa Aministrazione negli ultimi anni con importanti azioni di rigenerazione. Per tale motivo auspico un contributo partecipativo al concorso di progettazione anche dei professionisti del nostro territorio".
  • Scuola Papa Giovanni XXIII
Altri contenuti a tema
La Scuola Papa Giovanni XXIII rinascerà, approvato il finanziamento con i fondi del Pnrr La Scuola Papa Giovanni XXIII rinascerà, approvato il finanziamento con i fondi del Pnrr Zitoli: «Avevamo il dovere di restituire quel presidio di educazione, legalità e crescita socio-culturale»
L'assessore Zitoli annuncia la candidatura al bando PNRR  per la ricostruzione della scuola Papa Giovanni XXIII L'assessore Zitoli annuncia la candidatura al bando PNRR per la ricostruzione della scuola Papa Giovanni XXIII «Un impegno nel senso di una politica lungimirante e una cittadinanza attiva»
Per la scuola “Papa Giovanni XXIII” nuove indagini diagnostiche Per la scuola “Papa Giovanni XXIII” nuove indagini diagnostiche Necessario ulteriore approfondimento per mancanza della documentazione
1 Consumo di acqua alla "Papa Giovanni XXIII" inattiva da due anni: il Comune chiude il contratto Consumo di acqua alla "Papa Giovanni XXIII" inattiva da due anni: il Comune chiude il contratto Lo spreco di danaro, oltre che di acqua, era stato segnalato da Maria Grazia Cinquepalmi
Scuola Papa Giovanni, una concreta possibilità di riscatto arriva da Sinistra Italiana Scuola Papa Giovanni, una concreta possibilità di riscatto arriva da Sinistra Italiana Un finanziamento ministeriale potrebbe risollevare le sorti della scuola
Scuola Papa Giovanni, Cinquepalmi: "In quattro anni tanti interventi poco risolutivi" Scuola Papa Giovanni, Cinquepalmi: "In quattro anni tanti interventi poco risolutivi" "Un isterico susseguirsi di incarichi per 281mila euro che non sono serviti a salvare la scuola"
Murata l'ex casa del custode alla "Papa Giovanni XXIII": ennesimo tentativo di occupazione abusiva Murata l'ex casa del custode alla "Papa Giovanni XXIII": ennesimo tentativo di occupazione abusiva Necesssario l'intervento della Polizia Locale e dei Servizi Sociali
2 «Scuola Papa Giovanni? E' ancora fumo negli occhi» «Scuola Papa Giovanni? E' ancora fumo negli occhi» La nota del Comitato di Quartiere via Andria
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.