Villa Bini
Villa Bini
Politica

Progetto "Petra": street art nel giardino di Villa Bini

Zitoli: "Restituirlo ad una piena e funzionale fruizione pubblica, sottraendolo a fenomeni di degrado sociale"

"Questa mattina abbiamo candidato il progetto "Petra", così come approvato in giunta comunale, al bando "SThAR LAB" della Regione Puglia": lo annuncia sui social l'assessore alle Culture, Francesca Zitoli, sottolineando che si tratta di "un progetto nato dal basso, grazie alla partecipazione attiva di chi ha accettato di sedersi al tavolo di progettazione condivisa dando il proprio contributo di idee".

"SThAR LAB" intende promuovere il recupero di beni e luoghi culturali appartenenti ad amministrazioni pubbliche, intesi nella dimensione di patrimonio sociale, civico e culturale, per la creazione di nuovi prodotti e servizi attraverso la sperimentazione di progetti di fruizione innovativa in grado di attivare percorsi culturali di relazione pubblica e collettiva.

"Col progetto "Petra", dunque, vogliamo valorizzare il giardino di Villa Bini attraverso un intervento di arte pubblica e di street art per restituirlo ad una piena e funzionale fruizione pubblica, sottraendolo a fenomeni di degrado sociale.

Il tema scelto dall'Assessorato alle culture e condiviso col tavolo di progettazione è il legame con i pugliesi emigrati, che però vogliamo interpretare in chiave positiva: esistono infatti tante storie di migrazione di ritorno che meritano di essere raccontate attraverso l'arte pubblica, per incoraggiare a restare e a migliorare lo stato della nostra terra. Una scelta non certo casuale, vista la vicinanza del bene culturale prescelto alla stazione ferroviaria, crocevia di arrivi e partenze".

"Un doveroso ringraziamento - conclude l'assessore Zitoli - a tutti coloro che a più mani hanno collaborato per questo progetto con i propri contributi di idee e operativi, tra cui l'Ordine degli Architetti della provincia BAT, l'Accademia delle Belle Arti di Bari, le associazioni Manuela Boaonda Lops, Petit Pas-social promotion association, Hastarci Trani, La Camera Stylo, Michela Frontino con Off The Archive, Alessandro Suzzi, Antonella Milano, Aldo Ferrante.
  • Villa Bini
Altri contenuti a tema
I roghi del venerdì sera a Villa Bini: una sfida alle forze dell'ordine? I roghi del venerdì sera a Villa Bini: una sfida alle forze dell'ordine? Pare sempre più un appuntamento fisso nel giardino della villa in corso Imbriani
Ancora incendi a Villa Bini, un balordo gioco che continua a ripetersi Ancora incendi a Villa Bini, un balordo gioco che continua a ripetersi Intorno alle 23, intervenuti i Vigili del Fuoco
Villa Bini, il consigliere Branà ne denuncia il degrado igienico-ambientale-architettonico Villa Bini, il consigliere Branà ne denuncia il degrado igienico-ambientale-architettonico Il capogruppo consiliare del M5S ripercorre la storia del luogo e le condizioni attuali
Villa Bini, Barresi: "Avrei dovuto risparmiare quei 25mila per la bonifica" Villa Bini, Barresi: "Avrei dovuto risparmiare quei 25mila per la bonifica" L'ex consigliera interviene dopo i recenti fatti di cronaca
2 Incendio a villa Bini, Ferri e Di Leo chiedono la convocazione di un tavolo tecnico e misure urgenti Incendio a villa Bini, Ferri e Di Leo chiedono la convocazione di un tavolo tecnico e misure urgenti «Le istituzioni non possono abbassare la guardia mentre ora invece sembra che siano in letargo»
Vandali incendiano le giostrine di Villa Bini Vandali incendiano le giostrine di Villa Bini Fiamme nel parco pubblico: ieri sera un tentativo sventato
1 Il giardino di Villa Bini nelle mani dei teppistelli: giochi pericolosi di un gruppo di ragazzini Il giardino di Villa Bini nelle mani dei teppistelli: giochi pericolosi di un gruppo di ragazzini Sorpresi mentre tentavano di appiccare il fuoco alle giostrine sono fuggiti oltre la ferrovia
Struttura pericolante a Villa Bini: area delimitata con nastro segnaletico Struttura pericolante a Villa Bini: area delimitata con nastro segnaletico L'intervento della Polizia locale per motivi di sicurezza
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.