Politica

Qualità dell'aria e cattivo odore, Caffarella scrive all'assessore

«Reitero la richiesta per conoscere quali iniziatve si intende adottare»

Con una nota inviata all'assessorato all'ambiente del Comune di Trani, il cons. Franco Caffarella (gruppo misto) interviene sulla questione dellla qualità dell'aria a Trani, alla luce di perduranti situazioni di disagio avvertito anche a Trani, per la "puzza" nauseabonda che si avverte in città, in alcune ore della giornata.
«Nei mesi scorsi avevo segnalato all'Ammiistrazione la necessità di verificare lo stato della qualità dell'aria nella nostra Città, anche alla luce di continue segnalazioni da parte di numerosi cittadini. Reitero la richiesta per conoscere quali iniziatve si intende adottare per monitorare la qualità dell'aria a Trani, in particolar modo nella zona industriale, estendendo tale azione anche nei piu' recenti insediamenti industriali siti in via Andria e nell'immediato agro, che potrebbero per tipo di lavorazione produrre fumi nell'ambiente ( impianti con lavorazioni chimiche, di trasformazione di prodotti animali ecc.).
E' notizia di questi ultimi giorni che l'aria insopportabile che si avverte nella nostra Città, è stata vvertita anche nella vicina Barletta ove sono state messe in atto iniziative di monitoraggio che sembra abbiano scluso, stante l'inattività di alcune aziende chimiche, che l'origine di tale "puzza" fosse localizzata nella zona industriale di via Trani. Poiché la nostra Città ha in dotazione centraline di monitoraggio ambientale, finanziate dal Ministero dell'Ambiente, chiede di attivare le stesse per un monitoraggio completo.
Laddove per motivi tecnici, tale monitoraggio in house non fosse nell'immediato possibile, suggerisce di attivare una richiesta di monitoraggio all'Arpa Puglia che dispone di un laboratorio mobile, largamente utilizzato dai comuni limitrofi per i rispettivi monitoraggi».
Franco Caffarella Consigliere Comunale
  • La puzza di Trani
  • I.da.pro
Altri contenuti a tema
Cinquepalmi: «La nostra città ostaggio di fumo e puzza» Cinquepalmi: «La nostra città ostaggio di fumo e puzza» L'ex consigliera comunale interviene sui recenti episodi nella zona nord di Trani
Cattivi odori, aria irrespirabile in tutta Trani Cattivi odori, aria irrespirabile in tutta Trani Cittadini costretti a chiudere le finestre delle abitazioni. In corso accertamenti delle forze dell’ordine
11 Cassonetti non lavati in via De Roggiero: la protesta dei residenti Cassonetti non lavati in via De Roggiero: la protesta dei residenti Olezzi insopportabili dai contenitori condominiali del "porta a porta"
Cattivi odori dal depuratore, disperati i residenti della zona nord Cattivi odori dal depuratore, disperati i residenti della zona nord In via Andria, via Barletta e via Papa Giovanni l'aria è irrespirabile
Fine della puzza dalla I.da.pro. Fine della puzza dalla I.da.pro. Il problema del cattivo odore è stato risolto con un investimento di alcuni milioni di euro
Nell'inchiesta I.da.pro. coinvolti 13 veterinari e 5 macelli Nell'inchiesta I.da.pro. coinvolti 13 veterinari e 5 macelli Venivano miscelati sottoprodotti alimentari di categorie diverse
Idapro, chiuse le indagini: 68 indagati Idapro, chiuse le indagini: 68 indagati Bufera sullo stabilimento di Trani dove sono trattati sottoprodotti animali
Puzza nelle ore serali, sotto osservazione la discarica Puzza nelle ore serali, sotto osservazione la discarica La causa sono le emissioni di biogas?
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.