piazza
piazza
Politica

"Ristabilire il decoro che una città come Trani merita": Cozzoli e Ferri contro l'assegnazione temporanea dei posteggi sul lungomare

I due esponenti di FdI invitano l'amministrazione "a sospendere in autotutela l’avviso"

"Continua l'opera di demolizione d'immagine di una delle piazze più belle che affacciano sul mare": il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia, con Andrea Ferri ed Emanuele Cozzoli, chiede all'amministrazione comunale di "sospendere la procedura di assegnazione temporanea dei posteggi sul lungomare".
In una nota, Andrea Ferri ed Emanuele Cozzoli scrivono: "L'amministrazione comunale – spiegano – dovrebbe sospendere la procedura di assegnazione temporanea di posteggi sul lungomare e dovrebbe farlo anche celermente! Sembra più una sviolinata elettorale ad un mese dal voto che una seria programmazione di insediamento commerciale. Nella folle corsa di voler chiudere questa vicenda così velocemente, si pubblica un avviso con scadenza 16 agosto.
Continua l'opera di demolizione d'immagine di una delle piazze più belle che affacciano sul mare e così l'amministrazione dopo non aver mosso un dito per evitare che una struttura come l'ex Pizzeria da Felice diventasse in estate un edificio fantasma abbandonato a se stesso, dopo aver distrutto la Lampara con un inerzia amministrativa che dura da 4 anni e che potrebbe (lo verificheremo) essere un danno erariale di importantissima rilevanza e dopo aver permesso di trasformare l'area pedonale del piazzale, originariamente destinata al passeggio, ad area mercatale senza un minimo di decoro urbano allestito di tende da campo e teli in plastica, ecco che a fine estate pubblicano quest'altra prodezza.
Il lungomare ha già diverse attività turistiche ricettive e commerciali che per tutto l'anno sopportano costi di gestione e che dovrebbero essere maggiormente tutelate nel periodo estivo senza che la stessa amministrazione che concede in locazione chioschi e lidi, creii condizioni di duplicazione di proposte commerciali. L'attività di commercio ambulante va tutelato e incentivato, ma programmandolo con tempestività attraverso tavoli tecnici con i rappresentanti della categoria e non con operazione di mordi e fuggi. Reputiamo assolutamente inutile a pochi giorni dalla fine dell'estate procedere in tal senso, invitando l'amministrazione a sospendere in autotutela l'avviso, a riprogrammare gli interventi in oggetto garantendo maggior partecipazione possibile e trovando siti non inflazionati commercialmente e altresì invitando gli organi preposti a ristabilire il decoro che una città come Trani merita"
  • Politica
Altri contenuti a tema
Nomina diretta degli scrutatori, Azione Trani: «Palesa fini elettorali prospettando il voto di scambio» Nomina diretta degli scrutatori, Azione Trani: «Palesa fini elettorali prospettando il voto di scambio» Il Movimento preannuncia denuncia agli organi competenti
Discarica a cielo aperto alle spalle del cimitero, la denuncia di Azione Trani Discarica a cielo aperto alle spalle del cimitero, la denuncia di Azione Trani "Che fine ha fatto Trani giardino di Puglia?"
Noi Moderati Trani, nominato il consiglio direttivo: segretario Giuseppe Merra Noi Moderati Trani, nominato il consiglio direttivo: segretario Giuseppe Merra All'incontro presenti il coordinatore provinciale BAT Rocco Di Leo e il commissario di Barletta Cosimo Damiano Cataleta
Questione Amet, nella querelle Bottaro-Nigretti interviene anche Ferri Questione Amet, nella querelle Bottaro-Nigretti interviene anche Ferri «Non ho apprezzato la risposta che il Sindaco ha riservato al suo AD»
Verso le Elezioni Europee 2024: il mosaico dei candidati per la Puglia Verso le Elezioni Europee 2024: il mosaico dei candidati per la Puglia In allegato le liste complete dei partiti per la Circoscrizione Sud
Questione dehors, Azione Trani: "Non esiste un regolamento a cui fare riferimento" Questione dehors, Azione Trani: "Non esiste un regolamento a cui fare riferimento" Mimmo Briguglio invita l'amministrazione a fare chiarezza
Passaggio del testimone in Fratelli d'Italia, Lima cede il posto a Michele Scagliarini Passaggio del testimone in Fratelli d'Italia, Lima cede il posto a Michele Scagliarini Il cambio avverrà stasera nel corso dell'assemblea cittadina
Terremoto in Regione Puglia, il Movimento 5 Stelle: «Rimettiamo tutte le deleghe» Terremoto in Regione Puglia, il Movimento 5 Stelle: «Rimettiamo tutte le deleghe» Per la comunicazione ufficiale a Bari il presidente Giuseppe Conte
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.