Scuola Papa Giovanni
Scuola Papa Giovanni
Scuola e Lavoro

Scuola Papa Giovanni, una concreta possibilità di riscatto arriva da Sinistra Italiana

Un finanziamento ministeriale potrebbe risollevare le sorti della scuola

L'assessora alla pubblica istruzione ed edilizia scolastica Francesca Zitoli e il Consigliere Comunale Luca Morollo di PSV - Sinistra Italiana hanno sottoposto all'attenzione del primo cittadino una concreta possibilità di riscatto per la scuola "Papa Giovanni XXIII".

È stato pubblicato un avviso pubblico che presenta molti aspetti rispondenti alle caratteristiche e necessità del plesso individuato, della comunità scolastica di riferimento, del quartiere interessato e dei bisogni socio-educativi da riequilibrare.

Ma soprattutto si tratta di un finanziamento attraverso il quale si potrà finalmente scrivere una nuova pagina della storia di un intero quartiere e del suo presidio educativo. Stiamo parlando dell' "Avviso pubblico per la presentazione delle richieste di contributo per progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni destinati ad asili nido e a scuole dell'infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia», pubblicato da Ministero dell'Interno e Ministero dell'Istruzione.

Suddetto finanziamento eroga, tra gli altri, 175 milioni di euro per la costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di scuole dell'infanzia, di cui euro 105 milioni a favore di progetti destinati a strutture localizzate nelle aree svantaggiate del Paese e di progetti destinati a strutture localizzate nelle periferie urbane presentati dai comuni capoluoghi di provincia, con lo scopo di rimuovere gli squilibri economici e sociali ivi esistenti.

Siamo subito al lavoro insieme al dirigente dell'area ai lavori pubblici ing. Luigi Puzziferri e al Sindaco, che ha sposato a pieno la proposta avanzata.

Francesca Zitoli
, Luca Morollo Psv Trani-Sinistra Italiana

  • Scuola Papa Giovanni XXIII
Altri contenuti a tema
Per la scuola “Papa Giovanni XXIII” nuove indagini diagnostiche Per la scuola “Papa Giovanni XXIII” nuove indagini diagnostiche Necessario ulteriore approfondimento per mancanza della documentazione
1 Consumo di acqua alla "Papa Giovanni XXIII" inattiva da due anni: il Comune chiude il contratto Consumo di acqua alla "Papa Giovanni XXIII" inattiva da due anni: il Comune chiude il contratto Lo spreco di danaro, oltre che di acqua, era stato segnalato da Maria Grazia Cinquepalmi
Scuola Papa Giovanni, Cinquepalmi: "In quattro anni tanti interventi poco risolutivi" Scuola Papa Giovanni, Cinquepalmi: "In quattro anni tanti interventi poco risolutivi" "Un isterico susseguirsi di incarichi per 281mila euro che non sono serviti a salvare la scuola"
Murata l'ex casa del custode alla "Papa Giovanni XXIII": ennesimo tentativo di occupazione abusiva Murata l'ex casa del custode alla "Papa Giovanni XXIII": ennesimo tentativo di occupazione abusiva Necesssario l'intervento della Polizia Locale e dei Servizi Sociali
2 «Scuola Papa Giovanni? E' ancora fumo negli occhi» «Scuola Papa Giovanni? E' ancora fumo negli occhi» La nota del Comitato di Quartiere via Andria
Operazioni di sgombero degli abusivi e bonifica dell'area alla "Papa Giovanni XXIII" Operazioni di sgombero degli abusivi e bonifica dell'area alla "Papa Giovanni XXIII" Cominciate questa mattina, proseguiranno per l'intera messa in sicurezza
"Papa Giovanni XXIII" vandalizzata: in arrivo lavori di messa in sicurezza e bonifica "Papa Giovanni XXIII" vandalizzata: in arrivo lavori di messa in sicurezza e bonifica Il commento dell'assessore Carlo Laurora, che ribadisce l' attenzione dell'amministrazione comunale verso tutto il quartiere
Scuola Papa Giovanni, festa dell'accoglienza in un clima gioioso e rassicurante Scuola Papa Giovanni, festa dell'accoglienza in un clima gioioso e rassicurante Filo conduttore della giornata la storia di Alice Cascherina di Gianni Rodari
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.