Tecnici Amet a lavoro
Tecnici Amet a lavoro
Cronaca

Trani al buio, tra surriscaldamento ai cavi elettrici e le stelle di Dante

Le spiegazioni tecniche dell'accaduto dell'amministratore delegato Paolillo

Quando Vinicio Capossela dal palco della cattedrale ha pronunciato le fatidiche parole "a mezzanotte si spengono le luci" e la città è piombata nel buio più totale, qualcuno può aver anche pensato che fosse una spettacolare trovata per consentire alla città di provare in modo supremo a dantescamente "uscire a riveder le stelle".

Ma oltre al fatto che sul palco continuavano a splendere i riflettori grazie a un efficacissimo gruppo elettrogeno e che i secondi sono diventate ore anche parecchie in alcune zone della città, diciamo che la trovata non sarebbe stata delle più apprezzate visti i problemi che un blackout totale provoca anche per pochi minuti non sono davvero pochi, dagli impianti refrigeranti agli ascensori bloccati alle persone anziane e malate rimaste al buio e, come è avvenuto ieri, a diversi problemi anche nella comunicazione telefonica.

Pare sia stato un problema di surriscaldamento dei cavi a causa delle alte temperature, come ci riferisce l'amministratore delegato Amet Paolillo.

I tecnici sono al lavoro ininterrotto da questa notte ancora nella mattinata di oggi per cercare di risolvere in modo definitivo il problema che si è creato nella serata di ieri ma che già nel primo pomeriggio in alcune zone della città aveva provocato l'interruzione dell'erogazione della energia elettrica.

Nella zona nord i contatori hanno ripreso a girare solo alle tre e mezza.

La ragione del grande disagio starebbe nel notevole aumento di richiesta di corrente elettrica al culmine di un periodo di caldo torrido, ci riferisce ancora Paolillo. Evidentemente i cavi, dopo questo lungo periodo di stress, non hanno più retto: Trani è alimentata da quattro linee, di queste una è saltata e subito si è cercato di capire dove fosse il guasto.

In questi casi il processo di intervento ha previsto dapprima la ricerca del guasto; ma poi, per poter intervenire e piano piano riattivare, c'è stato bisogno di aspettare che la gente andasse a dormire e che le richieste di corrente fossero inferiori, altrimenti passare tutto quanto sulle altre linee ancora in funzione avrebbe portato a un nuovo guasto da qualche altra parte o a nuovi problemi.

La zona di via Andria è stata particolarmente penalizzata perché mentre si interveniva c'è stato un ulteriore guasto proprio su via Andria all'altezza dello svincolo da 16 bis dopo il carcere e i tecnici stanno intervenendo contemporaneamente da una parte all'altra per ripristinarlo in questo momento.

A questo proposito l'amministratore Paolillo sottolinea il ringraziamento e il plauso agli operai di Amet che ininterrottamente da ieri sera stanno lavorando a ripristinare il servizio, dapprima nel buio della notte e ora con il caldo già torrido del mattino.

"Megghie iousce e noun creài " è forse il commento che più fa sorridere tra quelli letti sui social ieri sera a vista la situazione che si è creata. Immaginiamo infatti una finale ai campionati europei ascoltata alla radio come avveniva tante vite fa e boati di gioia o disappunto a ogni azione...idea suggestiva ma preferibilmente solo nella fantasia.

Per evitare questo rischio conviene cominciare da oggi a essere virtuosi visto il periodo il periodo particolarmente caldo: bisognerebbe evitare gli sprechi e cercare comunque di tenere sotto controllo gli utilizzi, cosa che farebbe bene non solo alla regolare erogazione di energia ma anche alle nostre bollette (e all'ambiente).
  • Amet
Altri contenuti a tema
Trasporti Amet da e per le scuole: per le limitazioni Covid i  disagi si ripresentano Trasporti Amet da e per le scuole: per le limitazioni Covid i disagi si ripresentano La lettera di un genitore che chiede un aumento delle corse
3 Assunzioni in Amet, indetto avviso pubblico per la ricerca di quattro operai Assunzioni in Amet, indetto avviso pubblico per la ricerca di quattro operai C'è tempo fino al 16 ottobre. Ecco i requisiti
Nuovi cavidotti Amet a Capirro: sarannno scongiurati ulteriori black out? Nuovi cavidotti Amet a Capirro: sarannno scongiurati ulteriori black out? Le operazioni riguardano via Palmieri e via degli Ulivi
99 Andrea Ferri: «Amet in alto mare, senza una guida efficace ed efficiente» Andrea Ferri: «Amet in alto mare, senza una guida efficace ed efficiente» Il consigliere di Fratelli d'Italia evidenzia l'incapacità gestionale dell'azienda
1 Branà: quale futuro per Amet? Branà: quale futuro per Amet? Riflessioni del consigliere del Movimento 5 stelle
Blackout nel quartiere Capirro per oltre un’ora Blackout nel quartiere Capirro per oltre un’ora Già nella notte si era verificato il primo disservizio
Fornitura energia, cosa succede dal 1^ luglio alle imprese non ancora nel mercato libero Fornitura energia, cosa succede dal 1^ luglio alle imprese non ancora nel mercato libero I chiarimenti di Amet
Blackout del sabato sera: Trani completamente al buio Blackout del sabato sera: Trani completamente al buio Dalle 22 a causa di un guasto ad una cabina
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.