Archeoclub
Archeoclub
Vita di città

Trani fra le protagoniste delle giornate europee dell’Archeologia

L’Archeoclub locale parteciperà con un video-documentario

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Abbiamo incontrato Anna Maria Minutilli, attuale Presidente dell'Archeoclub sede di Trani. Oltre alle informazioni che seguono, circa le giornate europee dell'Archeologia che vedranno Trani protagonista, abbiamo avuto l'occasione, insieme ad una delle protagoniste del panorama culturale e turistico della nostra città, (che promuove soprattutto all' estero fin dal 1994 in qualità di guida turistica e storica e con eventi come il Festival della Storia e delle Arti organizzato lo scorso dicembre in occasione della pubblicazione della sua trilogia sul muro di Berlino) fare il punto della situazione sullo stato delle cose tranesi, riguardo al turismo specie quello culturale.

Dal nostro dialogo, è emerso che Trani deve, secondo la dottoressa Minutilli, uscire quanto prima dalla "comfort zone" del turismo " mordi e fuggi", con un nuovo tipo di programmazione turistico culturale, a cominciare dalla comunicazione e dall'informazione che possano istituire un rapporto nuovo, un canale più decisivo e ampio con i turisti . Decisiva in tal senso anche, secondo Minutilli, la garanzia di una maggior sicurezza in città, che spinga dunque i turisti a programmare un periodo più lungo di permanenza nella nostra città.

Proprio in quest'ottica, giunge l'occasione delle Giornate Europee dell'archeologia ideate in Francia, con tutti gli attori del mondo dell'archeologia che si mettono all'opera per far scoprire al pubblico i tesori del patrimonio e i retroscena di questo settore.

Nel 2019, le JNA (Journées nationales de l'archéologie, ovvero giornate nazionali dell'archeologia) hanno aperto le porte all'Europa. Vi hanno partecipato per la prima volta diciassette paesi.

Dal 2020, le Giornate nazionali dell'archeologia prendono il nome di Giornate europee dell'archeologia (Journées européennes de l'archéologie o JEA). Anche l'Archeolcub sede di Trani "Antonio Piccinni", in concerto con le sedi nazionali e con tutte le altre sedi presenti sul territorio italiano - c'informa sempre Anna Maria Minutilli -, presentera' il proprio video-documentario durante la manifestazione, su alcuni siti di forte valenza simbolica nell'ambito archeologico e che potrebbero avere maggiori potenzialità in vista di un progetto di turismo culturale ed archeologico strutturato, nella speranza di una sensibilizzazione delle istituzioni locali in questo senso senza accontentarsi di mere "presenze" che spesso sono legate alle mode del momento ed alla stagione ma creando le condizioni per poter diventare "attrattori", avendone tutte le potenzialità, nei confronti di chi va alla ricerca della bellezza, quella vera, in tutte le stagioni, di chi ha voglia di scoprire, conoscere non solo "usufruire", nel rispetto del bene, della città e dei suoi cittadini, operazione che si rende ancor più necessaria date le nuove condizioni post pandemia, in cui si è obbligati ad operare.

Il documentario realizzato, grazie alla preziosa collaborazione del Prof. Giuliano De Felice, Archeologo, docente di Applicazioni informatiche ai Beni Culturali (Università di Foggia) e Archeologia digitale (Università degli Studi di Bari Aldo Moro), per la ricostruzione in 3D degli archeologi dell'Archeoclub, Fornelli Francesco, Lombardi Ruggiero, Loprieno Sara, Lorusso Luana, Pellegrino Michele e dei contributi dell'architetto Minutilli Michele, Di Modugno Jacopo associato junior e del Sig. Nicola Cassano.

La presidente dell'Archeoclub di Trani vuole infine rivolgere un ringraziamento alla Fondazione Seca ed alla Associazione culturale musicale "Domenico Sarro", con le potenzialità artistiche ed archeologiche di questa città che si sono armonizzate nel video presentato con le note dell'indimenticato Davide Santorsola.

Al link indicato è possibile vedere il video:
https://www.dropbox.com/s/9ib6fflnqlg1wum/Alle%20origini%20della%20Cattedrale%20sul%20mare.mp4?dl=0
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Arte e caffè: esposizione di 40 dipinti in corso Alcide De Gasperi Arte e caffè: esposizione di 40 dipinti in corso Alcide De Gasperi Surrealismo, astrattismo ed impressionismo nella quotidianità
Alla ricerca del blasone di Trani, incontro a tema sabato 27 giugno Alla ricerca del blasone di Trani, incontro a tema sabato 27 giugno Appuntamento nell'androne di Palazzo Mongelli
Paura di crescere e incapacità di amare: la sindrome di Peter Pan Paura di crescere e incapacità di amare: la sindrome di Peter Pan Un nuovo appuntamento della rubrica Cinema e Scienza
Rino Mennea e le cartoline tranesi: un tesoro di saluti e memoria Rino Mennea e le cartoline tranesi: un tesoro di saluti e memoria La nuova opera è uno scrigno prezioso di richiami storici e artistici
Trani capitale italiana della cultura, la corsa slitta al 2022 Trani capitale italiana della cultura, la corsa slitta al 2022 Il dossier di candidatura dovrà essere presentato entro il prossimo 31 luglio 2020
Trani capitale italiana della cultura 2021: riaperti i termini per le proposte progettuali Trani capitale italiana della cultura 2021: riaperti i termini per le proposte progettuali Chiunque può presentare un progetto entro il 31 maggio
Religione, cultura e tradizioni: al via "Festività on air" Religione, cultura e tradizioni: al via "Festività on air" In diretta con ospiti, sacerdoti, seminaristi e non solo. Primo appuntamento giovedì 2
1 Trani ritorna protagonista sulla Rai nel programma "Di là dal fiume e tra gli alberi" Trani ritorna protagonista sulla Rai nel programma "Di là dal fiume e tra gli alberi" Ieri la messa in onda del documentario di Monica Ghezzi
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.