Carabinieri, tritolo
Carabinieri, tritolo
Cronaca

Tre chili di tritolo in mano e altri dieci in casa, in manette un 66enne

Alla vista dei Carabinieri aveva cercato di nascondere l'esplosivo sotto al giubbotto

I Carabinieri della Stazione di Trani (BT), nella tarda serata di ieri, hanno tratto in arresto un 66enne del luogo, Gaetano Arnesano, per detenzione e porto di materiale esplodente.

Questi è stato sorpreso mentre a bordo della propria bicicletta era appena uscito da casa sua ubicata nel centro storico.

In maniera piuttosto vistosa, alla vista dei militari, tentava di occultare sotto il proprio giubbino qualcosa di particolarmente ingombrante, pertanto, è scattato il controllo da parte dei componenti di una pattuglia della locale Stazione CC, impegnata in un servizio perlustrativo di controllo del territorio.

Chiedendo cosa celasse, l'uomo ha risposto di avere al seguito del pane ma, avendo visto che era uscito di casa e non vi stesse facendo ritorno, la risposta è sembrata subito alquanto strana.

I militari procedevano quindi ad una perquisizione personale, scoprendo così che nell'involucro il 66enne deteneva circa 3 kg di esplosivo rivelatosi poi essere tritolo, con anche una miccia a lenta combustione. La perquisizione veniva quindi estesa all'abitazione, richiedendo l'ausilio di un'unità cinofila anti esplosivo del Nucleo CC di Modugno che sopraggiungeva sul posto, rinvenendo, in una pertinenza a cui solo l'arrestato poteva avere accesso, ulteriori 10 kg di tritolo ed altra miccia a lena combustione.

L'uomo è stato quindi condotto in caserma ove è stato formalizzato il suo stato di arresto per violazione contro leggi speciali afferenti armi ed esplosivi e successivamente condotto, su disposizione della competente A.G., presso la locale Casa Circondariale.

Nell'immediatezza del fatto sono intervenuti anche i Carabinieri Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale di Bari, i quali hanno effettuato un'attenta ricognizione dei locali bonificandoli e mettendo in sicurezza l'esplosivo rinvenuto e sequestrato.
CarabinieriCarabinieri
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Operazione straordinaria dei Carabinieri di Trani, quattro denunce ed un arresto per armi e droga Operazione straordinaria dei Carabinieri di Trani, quattro denunce ed un arresto per armi e droga I militari in azione nelle principali piazze di spaccio della città
1 Aggredito e trasportato in ospedale l’inviato di Striscia la notizia, Vittorio Brumotti Aggredito e trasportato in ospedale l’inviato di Striscia la notizia, Vittorio Brumotti A Trani per un'inchiesta su presunto spaccio di sostanze stupefacenti
Entrano all'interno de La Lampara, fermati dalle forze dell'ordine Entrano all'interno de La Lampara, fermati dalle forze dell'ordine Due giovani condotti presso il Comando dei Carabinieri di Trani
Operazione "Educazione criminale", tra gli arrestati anche diversi tranesi Operazione "Educazione criminale", tra gli arrestati anche diversi tranesi Minorenni utilizzati per il trasporto di droga a Bisceglie
Furto nello storico locale La Lampara, i ladri portano via infissi e cucina Furto nello storico locale La Lampara, i ladri portano via infissi e cucina I responsabili sono entrati nello stabile approfittando dello stato di abbandono. Sul posto i carabinieri
Rapina  in un night club di Trani, ladri in fuga col bottino Rapina in un night club di Trani, ladri in fuga col bottino Sul posto i carabinieri, da quantificare la refurtiva
6 Associazione per delinquere e corruzione, arrestati due ex magistrati tranesi Associazione per delinquere e corruzione, arrestati due ex magistrati tranesi Antonio Savasta e Michele Nardi ora in servizio a Roma. Con loro due imprenditori e un ispettore di polizia
Il sottotenente Andrea Aiello alla sezione operativa dei Carabinieri di Trani Il sottotenente Andrea Aiello alla sezione operativa dei Carabinieri di Trani L'assegnazione sarà valida da lunedì 14 gennaio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.