Carabinieri, tritolo
Carabinieri, tritolo
Cronaca

Tre chili di tritolo in mano e altri dieci in casa, in manette un 66enne

Alla vista dei Carabinieri aveva cercato di nascondere l'esplosivo sotto al giubbotto

I Carabinieri della Stazione di Trani (BT), nella tarda serata di ieri, hanno tratto in arresto un 66enne del luogo, Gaetano Arnesano, per detenzione e porto di materiale esplodente.

Questi è stato sorpreso mentre a bordo della propria bicicletta era appena uscito da casa sua ubicata nel centro storico.

In maniera piuttosto vistosa, alla vista dei militari, tentava di occultare sotto il proprio giubbino qualcosa di particolarmente ingombrante, pertanto, è scattato il controllo da parte dei componenti di una pattuglia della locale Stazione CC, impegnata in un servizio perlustrativo di controllo del territorio.

Chiedendo cosa celasse, l'uomo ha risposto di avere al seguito del pane ma, avendo visto che era uscito di casa e non vi stesse facendo ritorno, la risposta è sembrata subito alquanto strana.

I militari procedevano quindi ad una perquisizione personale, scoprendo così che nell'involucro il 66enne deteneva circa 3 kg di esplosivo rivelatosi poi essere tritolo, con anche una miccia a lenta combustione. La perquisizione veniva quindi estesa all'abitazione, richiedendo l'ausilio di un'unità cinofila anti esplosivo del Nucleo CC di Modugno che sopraggiungeva sul posto, rinvenendo, in una pertinenza a cui solo l'arrestato poteva avere accesso, ulteriori 10 kg di tritolo ed altra miccia a lena combustione.

L'uomo è stato quindi condotto in caserma ove è stato formalizzato il suo stato di arresto per violazione contro leggi speciali afferenti armi ed esplosivi e successivamente condotto, su disposizione della competente A.G., presso la locale Casa Circondariale.

Nell'immediatezza del fatto sono intervenuti anche i Carabinieri Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale di Bari, i quali hanno effettuato un'attenta ricognizione dei locali bonificandoli e mettendo in sicurezza l'esplosivo rinvenuto e sequestrato.
CarabinieriCarabinieri
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Tentò un omicidio nel 2012 a seguito di una lite per futili motivi, arrestato 54enne di Trani Tentò un omicidio nel 2012 a seguito di una lite per futili motivi, arrestato 54enne di Trani Il 18 marzo scorso aggredì anche l'inviato di "Striscia la Notizia"
Il comandante Sergio Tedeschi va in pensione: 45 anni nell'Arma Il comandante Sergio Tedeschi va in pensione: 45 anni nell'Arma Dal 2006 fino al 2013 è stato alla guida del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trani
Contrabbando di sigarette, cinque arresti Contrabbando di sigarette, cinque arresti Bloccati tre soggetti di origini bitontine e due ucraini. Sequestrati 8 quintali di merce
Trovato in possesso di cocaina a Cerignola, arrestato 40enne di Trani Trovato in possesso di cocaina a Cerignola, arrestato 40enne di Trani Il commerciante era già noto alle forze dell'ordine, ora ai domiciliari
Furto in una farmacia di corso Imbriani, in fuga i responsabili Furto in una farmacia di corso Imbriani, in fuga i responsabili In due hanno puntato la pistola contro il farmacista. Sul posto i carabinieri
1 Auto colpita da un masso sulla 16bis, lievi ferite per il guidatore Auto colpita da un masso sulla 16bis, lievi ferite per il guidatore Sul posto 118 e Carabinieri per i rilievi del caso
Sparatoria a Bisceglie, bloccato il colpevole con l'aiuto dei carabinieri di Trani Sparatoria a Bisceglie, bloccato il colpevole con l'aiuto dei carabinieri di Trani Nel tentativo di sfuggire ai controlli ha esploso dei colpi di pistola. Nessun ferito
Tragedia in corso Vittorio Emanuele: trovato privo di vita il corpo di un 55enne Tragedia in corso Vittorio Emanuele: trovato privo di vita il corpo di un 55enne Indagano i carabinieri sulle cause del decesso
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.