Strisce blu
Strisce blu
Attualità

Verso il sistema integrato di sosta e parcheggi: la Giunta approva la proposta di una Rti napoletana

Saranno attivati forum tematici prima del "si" definitivo

Nuovi passi avanti verso il Piano per la gestione del sistema integrato di sosta e parcheggi: la giunta comunale ha approvato la proposta formulata dal "Costituendo Rti – Società No Problem Parking Spa – Società Si.ge.a. srl" con sede legale a Napoli.

Sarà organizzato uno specifico tavolo tecnico-amministrativo che dovrà tener conto delle considerazioni e valutazioni espresse dal Consiglio Comunale oltre che dalle Associazioni di categoria e dagli Ordini Professionali da recepire nel corso di appositi forum tematici, dopodichè l'Amministrazione Comunale indicherà le modifiche che la stessa riterrà necessarie per la definitiva approvazione del progetto.

Se il costituendo RTI non dovesse apportare al progetto di fattibilità, al piano finanziario ed allo schema di convenzione, le modifiche che il Comune di Trani, a proprio insindacabile giudizio, ritiene necessarie per la sua approvazione, il progetto si intenderà non approvato, la proposta non potrà essere posta a base di gara e l'intero iter amministrativo dovrà ritenersi concluso.
La proposta parla di circa 37 milioni di euro per l'affidamento in concessione ventennale, prevedendo un totale di 3.847 posti auto, di cui 3.093 lungo le strade e 754 al di fuori delle sedi stradali.

"Assume particolare rilievo nell'ambito degli obiettivi da perseguire inerente la mobilità sostenibile, il tema della viabilità e parcheggi, da perseguire attraverso implementazione in zone strategiche e gestione di un sistema integrato delle aree di sosta della Città – si legge nella delibera - tanto anche al fine della creazione di un migliore contesto turistico ricettivo; il perseguimento di tali obiettivi si pone in discontinuità con l'attuale sistema di gestione delle aree di sosta a pagamento, incentrato sulle mere attività di esazione e controllo, con margini di utilità quasi inesistenti".

Del resto, la scelta di un sistema integrato della sosta è stata recepita in sede di aggiornamento della programmazione delle opere pubbliche approvata dal Consiglio Comunale il 30 dicembre scorso. Com'è noto l'attività "di mera esazione e controllo della sosta era stata affidata alla società partecipata Amet., mediante affidamento diretto "in house" con scadenza a fine 2020. Nella seduta del 30 dicembre il Consiglio Comunale, nella ricognizione delle società partecipate dall'Ente, ha acclarato che per la società controllata Amet non ricorrono le condizioni per procedere ad affidamenti "in house", non essendo stata neanche avviata la richiesta di iscrizione nell'elenco tenuto dall'Anac, indispensabile per procedere ad un affidamento senza gara".

Nel frattempo era scaduto il Contratto di Servizio con l'Amet per la gestione del servizio di sosta a pagamento, e con una determina il Dirigente del Servizio Mobilità ha prorogato il suddetto servizio per un periodo di dodici mesi, nelle more della nomina del nuovo Gestore.
  • Parcheggi
Altri contenuti a tema
Caos parcheggi: sarà presto riesumato il parcheggio interrato di piazza XX settembre Caos parcheggi: sarà presto riesumato il parcheggio interrato di piazza XX settembre Lo stabilisce una delibera di Giunta comunale: lo stato dei luoghi e il progetto di riuso
Torna dall'1 giugno la sosta a pagamento nella zona di Colonna Torna dall'1 giugno la sosta a pagamento nella zona di Colonna Il servizio è sempre affidato all'Amet fino a fine anno
Accesso agli atti per il Piano di sosta e parcheggi: cinque consiglieri vorrebbero conoscere il progetto Accesso agli atti per il Piano di sosta e parcheggi: cinque consiglieri vorrebbero conoscere il progetto Sono i componenti della I Commissione consiliare, che avevano già inoltrato semplice richiesta per ben due volte
Gestione parcheggi, «Forte perplessità sul progetto in assenza di pianificazione» Gestione parcheggi, «Forte perplessità sul progetto in assenza di pianificazione» Nota congiunta di Comitato Bene Comune, Libera, Cgil
Striscia la notizia, il centrodestra tranese contro l'aumento delle tariffe dei parcheggi Striscia la notizia, il centrodestra tranese contro l'aumento delle tariffe dei parcheggi Sotto accusa il provvedimento approvato nell'ultimo Consiglio comunale
1 Approvata in Giunta una proposta di partenariato pubblico privato per i parcheggi in Città Approvata in Giunta una proposta di partenariato pubblico privato per i parcheggi in Città Bottaro su facebook: Cominceremo presto per essere pronti quando la pandemia sarà finita
T'amo, pio parcometro T'amo, pio parcometro Mazza e panella di Giovanni Ronco
Posteggi fuori mercato permanenti o temporanei, manifestazione d'interesse del Comune di Trani Posteggi fuori mercato permanenti o temporanei, manifestazione d'interesse del Comune di Trani Domande entro il 24 luglio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.