Calcio

Fortis, stadio aperto

Domani con il Gioia (inizio ore 16) biglietti a 3 euro

Trani-Gioia si giocherà al Comunale con gli spalti aperti. Giuseppe Affatato, dirigente dell'ufficio tecnico, ha firmato la revoca dell'ordinanza di chiusura, per inagibilità, dell'impianto. La firma è avvenuta dopo il sopralluogo effettuato dalla commissione comunale, che ha verificato la conclusione dei lavori necessari per la riapertura dello stadio. Lavori fatti in tempi da record e consistiti nell'installazione di un cancelletto ubicato in gradinata nel lato sud, a pochi metri dallo spiazzo d'ingresso da via Corato. Stadio aperto dunque, con ingresso per i tifosi locali da via Di Vittorio (lato Oer).
Per ottenere la riapertura dello stadio si sono mossi un pò tutti, in particolare alcuni tifosi che, in questi giorni, hanno fatto la ronda a Palazzo di Città per verificare che l'iter burocratico dei lavori non subisse ulteriori intoppi Timori fondati per i tempi (risicati), ma fugati negli ultimi giorni da un forte impegno da parte degli uffici comunali, in particolare del Suap e dell'ufficio tecnico, che hanno fatto il massimo possibile per arrivare puntuali al traguardo.
La gara di domani con il Gioia (inizio ore 16, ingresso 3 euro) potrebbe regalare la quasi matematica partecipazione della Fortis agli spareggi promozione, un traguardo importantissimo per coltivare la speranza di compiere il salto di categoria in Eccellenza. Per la giovane squadra tranese sarebbe il coronamento di un campionato straordinario, giocato a mille nonostante infinite difficoltà, dai problemi societari a quelli dello stadio.
Il direttore sportivo della Fortis, Vincenzo de Santis, ha espresso soddisfazione per la positiva conclusione della vicenda: "Giocare con il Gioia a porte chiuse - ha detto - sarebbe stato deprimente e del tutto ingiusto nei confronti di un gruppo di giocatori che merita, per quanto fatto, il calore e l'affetto della gente. Spero che con la realizzazione di questi lavori sia archiviato del tutto il problema dello stadio. Quest'anno abbiamo vissuto un'autentica odissea ed è paradossale se si pensa che in altre città, con strutture fatiscenti e pericolose, il problema stadio non viene neanche posto all'attenzione».
  • Stadio di Trani
Altri contenuti a tema
Fari allo stadio, stipulata la convenzione per la concessione del finanziamento Fari allo stadio, stipulata la convenzione per la concessione del finanziamento Bottaro: «Mi auguro che la realizzazione dell'opera coincida con i successi di chi calcherà il nostro Comunale»
Con lo stadio di Trani raggiunti 51 milioni di finanziamenti in 5 anni, Bottaro: «Ripartiamo da qui» Con lo stadio di Trani raggiunti 51 milioni di finanziamenti in 5 anni, Bottaro: «Ripartiamo da qui» Ieri al via i lavori di manutenzione del manto erboso
Fari allo stadio, il Comune di Trani ammesso al finanziamento Fari allo stadio, il Comune di Trani ammesso al finanziamento Nelle prossime ore al via i lavori di manutenzione al manto erboso
Il vecchio stadio comunale, regno di Franchino il Lungo e dei veri amanti del calcio Il vecchio stadio comunale, regno di Franchino il Lungo e dei veri amanti del calcio I luoghi della memoria di Giovani Ronco
Stadio, Pala Assi e Pala Ferrante:  pubblicati avvisi per servizi di custodia e manutenzione Stadio, Pala Assi e Pala Ferrante: pubblicati avvisi per servizi di custodia e manutenzione Domande entro il 26 luglio
Stadio comunale, riparato il bagno per disabili dall'Apulia Trani Stadio comunale, riparato il bagno per disabili dall'Apulia Trani La società su Facebook: «L'amore passa nei gesti e nel rispetto verso tutti»
1 Stadio comunale, eseguiti i lavori di riparazione del tubo rotto Stadio comunale, eseguiti i lavori di riparazione del tubo rotto Si rimbocca le maniche l'Apulia Trani. L'intervento avvenuto con il supporto dell'Acquedotto pugliese
1 Tubo rotto allo Stadio comunale: l'acqua invade la curva Tubo rotto allo Stadio comunale: l'acqua invade la curva La perdita ha reso la zona impraticabile e paludosa
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.