centro storico sanmartino
centro storico sanmartino
Vita di città

Centro storico e quartiere Petronelli, riqualificazione per 2 milioni di euro

Progetto candidato a un finanziamento pubblico per le aree urbane degradate

Due milioni di euro. E' questa la cifra per la riqualificazione sociale e culturale dell'area centro storico e del quartiere Petronelli di Trani, che l'amministrazione comunale tranese vorrebbe finanziare grazie al "Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale della aree urbane degradate".

Il bando era stato pubblicato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri insieme ai ministeri delle Infrastrutture e Trasporti, Economie e Finanze, Beni Culturali e Turismo lo scorso 15 ottobre 2015 per consentire ai Comuni di presentare «proposte locali da inserire nel Piano nazionale che siano dirette a riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale». «La proposta – spiega i bando – sarà ammessa a valutazione qualora l'ambito individuato dalla stessa sia rispondente a precisi indici di disagio sociale e degrado edilizio, valutati sulla base di rilevamenti statistici del censimento Istat 2011 rispetto a parametri stabiliti e confrontati con la media comunale e nazionale».

La giunta ha pertanto individuato il centro storico e il quartiere Petronelli come gli ambiti urbani che più di tutti necessiterebbero d'interventi e che quindi dovrebbero usufruire dei finanziamenti nazionali. Alla proposta, è stato allegato altresì il progetto preliminare per il recupero e la trasformazione funzionale dell'area denominata ex macello, da adibire a cittadella dei giovani per la formazione e produzione di servizi ricreativi, associativi e telematici innovativi. Un progetto quest'ultimo già in cantiere da anni, ma che non è mai approdato da nessuna parte. Che questa possa essere l'occasione giusta per una riqualificazione dell'area?
  • Centro storico
  • Area ex macello
  • Quartiere Petronelli
Altri contenuti a tema
Centro storico e i pupazzi di pattume che troppo spesso la popolano Centro storico e i pupazzi di pattume che troppo spesso la popolano La situazione logorante di Via Mario Pagano, Via Accetta e dintorni
Strade del centro sempre più sporche, stanchi negozianti e ristoratori Strade del centro sempre più sporche, stanchi negozianti e ristoratori La situazione si protrae da oltre un anno senza alcuna soluzione
Feci umane, droga e bottiglie rotte: la denuncia di un residente del centro storico Feci umane, droga e bottiglie rotte: la denuncia di un residente del centro storico «Situazione insostenibile, occorre l'intervento delle forze dell'ordine»
Branà: "Trani è ormai la città della finzione" Branà: "Trani è ormai la città della finzione" Una denuncia secca e amara da parte del consigliere del M5S
La viuzza vestita da sposa: piccoli incanti nel centro storico di Trani La viuzza vestita da sposa: piccoli incanti nel centro storico di Trani Candidi fiocchi di tulle hanno sostituito le tradizionali bandierine di Ferragosto in via Sant'Agata
Casa de Agnete e la palina rimossa: a Trani un gioiello storico sempre più ignorato Casa de Agnete e la palina rimossa: a Trani un gioiello storico sempre più ignorato Da più di un mese la mancanza del cartello sulla facciata l'ha resa ancora più invisibile
1 Nuova mini area pedonale nel borgo antico: l'auspicio è che si realizzi un piano più ampio Nuova mini area pedonale nel borgo antico: l'auspicio è che si realizzi un piano più ampio La richiesta è di maggiore sicurezza, ampie aree pedonali e un piano parcheggi
2 Centro storico di Trani, il piano di recupero proposto dal consigliere Befano sul modello di Polignano a Mare Centro storico di Trani, il piano di recupero proposto dal consigliere Befano sul modello di Polignano a Mare «Non capisco perché Trani non possa ambire ad esprimere tutto il suo potenziale»
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.