Cinema e scienza
Cinema e scienza
Speciale

Come nasce la paura e come si può contrastare?

Ce lo spiega il biologo tranese Giuseppe Labianca

"L'uomo nero non è morto, ha gli artigli come un corvo, fa paura la sua voce, prendi subito la croce, apri gli occhi, resta sveglia, non dormire questa notte".

Sono sicuro che molti di voi hanno riconosciuto questa filastrocca, ma per chi non l'avesse fatto, è l'agghiacciante colonna sonora del film Nightmare – dal profondo della notte, colossal dell'horror anni 80. In questo film uno spietato maniaco, chiamato Freddy Krueger, si diverte ad uccidere bambini e ragazzi nei loro sogni. Nella pellicola è molto evidente da dove Freddy tragga il suo potere, ovvero dalla paura, infatti se il povero malcapitato si fa coraggio e non lo teme, egli non potrà fargli nulla. Ma come può la scienza soccorrerci?

Esiste nel cervello un interruttore molecolare che permette di controllare la paura: sono i neuroni che controllano il cosiddetto ormone dell'amore, l'ossitocina. Una recente scoperta ha evidenziato che nella nascita dei 'brutti ricordi' è coinvolto l'ipotalamo e per scoprire questo meccanismo è stato possibile con una tecnica di analisi genetica che ha permesso di individuare e manipolare i neuroni dell'ipotalamo che producono l'ossitocina e che giocano un ruolo di primo piano sia nella nascita dei ricordi legati alle paure, sia nella capacità di richiamarli. Esperimenti sui ratti hanno dimostrato che gli animali immobilizzati dalla paura hanno ripreso a muoversi normalmente quando sono stati stimolati i neuroni dell'ipotalamo. Quindi una buona dose di ossitocina permetterebbe di contrastare quel cattivone di Freddy Krueger.

- Giuseppe Labianca, biologo
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Trani celebra Pier Paolo Pasolini a cento anni dalla sua nascita Trani celebra Pier Paolo Pasolini a cento anni dalla sua nascita La serie di eventi si svolgeranno tra il 30 settembre e il 2 novembre
Trani capitale internazionale della fisica quantistica, prosegue la prima edizione di "Quantum 2022" Trani capitale internazionale della fisica quantistica, prosegue la prima edizione di "Quantum 2022" Più di 150 ‘menti’ tra docenti di fama mondiale, dottorandi, giovani ricercatori e studenti in città sino a sabato nel nome della scienza
Studenti e docenti di tutta Europa alla Summer School Quantum 2022 Studenti e docenti di tutta Europa alla Summer School Quantum 2022 A Trani la nuova classe di scienziati e tecnologi quantistici
Oggi a Trani un evento in ricordo della strage di Capaci Oggi a Trani un evento in ricordo della strage di Capaci In piazza Duomo una teca contenente i resti dell'auto di Falcone
Una blatta a Bolgheri, i vincitori del contest di Dardo Una blatta a Bolgheri, i vincitori del contest di Dardo Si tratta di Alessio Vaccari e Sara Salvatori
Presentato a Trani il libro "Il tema del sacro nell'arte contemporanea" Presentato a Trani il libro "Il tema del sacro nell'arte contemporanea" Una serata all'insegna dell'arte e della cultura al lido Spiaggia Verde
"Inferno e Pandemia" nella performance dantesca di Annamaria Di Pinto "Inferno e Pandemia" nella performance dantesca di Annamaria Di Pinto Una rilettura ambientale del "Il Cielo di Carta"
Trani protagonista alla XIII edizione di Libri nel Borgo Antico Trani protagonista alla XIII edizione di Libri nel Borgo Antico Domenico Verrigni, Anna Caiati e Gigi Mintrone inseriti nel prestigioso cartellone
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.