Carabinieri, sequestro al mercato di Trani
Carabinieri, sequestro al mercato di Trani
Cronaca

Controlli al mercato di Trani, due denunce e 500 capi sequestrati

Operazione di Carabinieri e Polizia Locale, concitate le fasi del fermo

I Carabinieri della Stazione di Trani, unitamente a personale della locale Polizia Municipale, hanno concluso l'altra mattina un controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto della vendita di beni e capi di vestiario recanti marchi contraffatti. I controlli, concentratisi su segnalazione di alcuni cittadini nell'area del locale mercato comunale, hanno consentito di individuare un gruppo di persone di varie nazionalità, nella maggior parte senegalesi, dediti alla vendita di scarpe e borse.

L'intervento dei militari e degli agenti, sebbene avvicinatisi in abiti borghesi, ha consentito di bloccare solo uno dei venditori ambulanti, mentre sono in corso gli accertamenti per l'individuazione dei complici. Quantomeno concitate le fasi del fermo dell'ambulante: non pago di essere stato sorpreso alla vendita della merce illecita, pur di fuggire ed impedire che gli venisse sottratta la merce, non curante del pericolo per i cittadini, si è posto alla guida di una Ford Mondeo nella sua disponibilità e ha cercato di farsi largo nella corsia di passeggio, tra le bancarelle affollate di clienti. Soltanto il pronto intervento di un militare, che si è lanciato nell'abitacolo per spegnere il motore e sottrarre le chiavi di avvio, ha evitato possibili conseguenze per i passanti.

Corposo il quantitativo di merce rinvenuta e posta sotto sequestro: gli operanti hanno difatti trovato due autovetture cariche di 481 paia di scarpe e 18 borse, per un controvalore sul mercato illecito stimato in circa 13mila euro. Quanto rinvenuto e le due autovetture, sono stati posti sotto sequestro, mentre l'extracomunitario identificato, di nazionalità senegalese e già noto alle forze dell'ordine per reati dello stesso tipo, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Trani per detenzione ai fini di commercio di prodotti con segni falsi nonché ricettazione in concorso con ignoti.
Carabinieri, sequestro al mercato
  • Carabinieri
  • Polizia Locale
  • Mercato settimanale
  • Sequestro
Altri contenuti a tema
Montagna di lapidi, sequestrata l'area dell'abbandono a Barletta Montagna di lapidi, sequestrata l'area dell'abbandono a Barletta Scattano i sigilli in zona Ariscianne dopo un'azione condivisa della Polizia locale di Trani e Barletta
Gli ambulanti tra sanzioni pos, misuratore fiscale telematico e lotteria scontrini Gli ambulanti tra sanzioni pos, misuratore fiscale telematico e lotteria scontrini Unimpresa e CasAmbulanti: «Sono non rappresentati o mal rappresentati sui tavoli nazionali e regionali»
Porta a porta, sanzionate oltre venti attività di tipo "food" Porta a porta, sanzionate oltre venti attività di tipo "food" Non rispettate le modalità e gli orari di conferimento
Controlli della Polizia locale e di Stato nei locali della movida tranese: due sanzioni Controlli della Polizia locale e di Stato nei locali della movida tranese: due sanzioni Continuano le attività di contrasto agli abusi amministrativi
Violazioni della normativa ambientale, sotto sequestro un'azienda vinicola tranese Violazioni della normativa ambientale, sotto sequestro un'azienda vinicola tranese Per la Polizia giudiziaria modalità illecite di scarico, raccolta, recupero e trasporto dei rifiuti
5 Stazione di Trani, uomo anziano tenta di adescare una bambina dodicenne Stazione di Trani, uomo anziano tenta di adescare una bambina dodicenne Il responsabile denunciato dai genitori presso la caserma dei Carabinieri
Dal mercato di via Superga al ponte di via Andria: le pagelle Dal mercato di via Superga al ponte di via Andria: le pagelle Tutti i voti della settimana di Giovanni Ronco
1 Bitumazione durante il mercato settimanale, Unimpresa/Casambulanti: «Siamo al limite dei limiti» Bitumazione durante il mercato settimanale, Unimpresa/Casambulanti: «Siamo al limite dei limiti» Montaruli: «400 ambulanti umiliati e buggerati da chi forse non ha neppure idea del duro lavoro di strada»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.