Furto auto
Furto auto
Territorio

Furto o rottamazione, presentata da Santorsola la proposta di legge per richiedere il rimborso del bollo auto

Ecco tutti i dettagli del disegno avanzato dal consigliere regionale

Se un'automobile viene rubata o rottamata, la Regione dovrà rimborsare l'automobilista della tassa automobilistica regionale (il cosiddetto "bollo auto") o compensarlo, con una riduzione pari al periodo non goduto, se acquista un altro veicolo. Sostanzialmente queste le richieste della proposta di legge "Modifica alla legge regionale 4 dicembre 2003, n.25" presentata dal consigliere regionale Mimmo Santorsola.

«Grazie a questa legge - spiega Santorsola - forniremo agli automobilisti la possibilità di richiedere, a partire dal primo gennaio 2019, la compensazione su un nuovo veicolo di proprietà o il rimborso del bollo auto, qualora il pagamento sia già stato effettuato, nel caso in cui l'automobilista non sia più in possesso di quell'auto per furto, ovviamente debitamente documentato, o rottamazione».

L'importo della riduzione è pari alla quota parte di tassa pagata sul precedente veicolo per il periodo in cui non si è goduto del possesso. L'immatricolazione o, per esempio, l'acquisto di un veicolo usato, devono però avvenire entro e non oltre 6 mesi dalla perdita di possesso dell'auto. Se un automobilista acquista invece un'auto nuova, gli viene riconosciuta la facoltà di ridurre l'importo da versare a titolo di tassa automobilistica per il veicolo appena acquistato.

Per la quantificazione degli oneri conseguenti alla proposta di legge, sono stati analizzati i dati regionali sui furti d'auto e il costo medio di un bollo auto per un'auto di piccola o media cilindrata, per un bilancio complessivo, per il 2019, di 379.000 euro circa.
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Determinante il Cdx unito in Regione per la proposta della nuova legge Determinante il Cdx unito in Regione per la proposta della nuova legge Dopo mesi di stallo burocratico finalmente la legge regionale per le attività estrattive
Alloggi popolari, dall'Arca Puglia 530 mila per la ristrutturazione di quattro fabbricati Alloggi popolari, dall'Arca Puglia 530 mila per la ristrutturazione di quattro fabbricati Gli interventi interessano i palazzi ubicati in via Superga e viale Spagna
Missione in Iraq: i militari italiani lasciano la diga di Mosul. Tra loro molti pugliesi Missione in Iraq: i militari italiani lasciano la diga di Mosul. Tra loro molti pugliesi Cerimonia di passaggio di consegne tra le Forze Armate italiane e quelle statunitensi alla guida della Task Force Praesidium
Pugliesi alla guida, la Bat è la provincia in cui si utilizza meno l’auto Pugliesi alla guida, la Bat è la provincia in cui si utilizza meno l’auto Presentati i risultati dell’Osservatorio Unipol Sai sulle abitudini dei cittadini locali
Possibile inquinamento acque del pozzo n.4 della Regione: timori anche a Trani Possibile inquinamento acque del pozzo n.4 della Regione: timori anche a Trani Il vicino pozzo artesiano c'è il divieto di emungimento
Coldiretti Puglia, crac di angurie e meloni: in 10 anni persi 8mila ettari di frutteto Coldiretti Puglia, crac di angurie e meloni: in 10 anni persi 8mila ettari di frutteto E intanto nella regione aumentano i prezzi di frutta e verdura
Contributi alle Università popolari e della terza età, approvato il regolamento in Regione Contributi alle Università popolari e della terza età, approvato il regolamento in Regione Il consigliere Santorsola: «Riconosciuto la loro rilevanza»
Consiglio regionale, approvato il disegno di legge in materia di emissioni odorigene Consiglio regionale, approvato il disegno di legge in materia di emissioni odorigene Santorsola: «Un provvedimento di cui sono particolarmente soddisfatto»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.