Bambini che giocano
Bambini che giocano
Enti locali

La Città che si anima, al via le attività estive per minori

Giunge alla quarta edizione il progetto in sinergia col Comune di Trani

Durante il lockdown il mondo dell'infanzia e dell'adolescenza ha vissuto momenti particolarmente delicati non potendo vivere le naturali relazioni e interazioni tipiche di queste fasi della vita, subendo forse più di altri a livello emotivo ed educativo le conseguenze delle ristrettezze.

Per questi motivi l'assessorato alle politiche sociali del Comune di Trani ha fortemente voluto che i bambini potessero tornare a giocare, ad incontrarsi e ad interagire promuovendo, per il quarto anno consecutivo, il progetto estivo "La Città che si anima" destinato ai bambini e agli adolescenti che potranno vivere momenti di animazione, laboratori, attività in città.

Il Comune di Trani e l'Ambito territoriale sociale hanno anche questa volta dimostrato la particolare sensibilità nei confronti del mondo dell'infanzia e dell'adolescenza, in particolar modo di quei cittadini più piccoli che a causa delle particolari condizioni familiari e sociali hanno meno opportunità degli altri, e che si concretizza generalmente durante l'anno attraverso i centri socio educativi diurni, il centro polivalente, i progetti di sostegno scolastico, tutti costretti, al pari del mondo scolastico, a dover interrompere le proprie attività durante il lockdown.

Il progetto è stato realizzato, in stretta sinergia con il servizio sociale professionale del Comune di Trani, con il coordinamento del centro socio educativo diurno "Centro Jobel" dell'associazione Promozione sociale e solidarietà in rete con le realtà del territorio che da alcuni anni, singolarmente o in rete, realizzano attività, progetti, servizi in favore dei bambini della città: la sezione di Trani dell'AGE (Associazione italiana genitori), l'associazione Azzurro Italia, l'associazione Il colore degli anni, l'associazione il Delfino Blu, l'associazione L'albero della vita e l'associazione Xiao Yan-Rondine che ride.

Il calendario delle attività è il seguente:

Dal 20 al 23 luglio e dal 27 al 30 luglio: "Estate in JO-CO" presso il Centro Jobel di Trani, a cura dell'associazione Promozione sociale e solidarietà (info 338.6484927 e 0883.501407, mail: ludausilioteca@libero.it)

Dal 3 all'8 agosto: "Cantastorie" presso la villa comunale e la cassa armonica, a cura dell'associazione Azzurro Italia (info: 347.5857001, mail: wendytolo@hotmail.it)

Dal 4 al 22 agosto: "Avventura Santa Geffa" presso il parco Santa Geffa, a cura dell'associazione Xiao Yan – Rondine che ride (info: 347.9241660 e 0883506807, mail: info@xiaoyan.it)

Dal 24 al 30 agosto: "Arte, gioco, stupore" presso villa Guastamacchia, a cura dell'associazione "Il colore degli anni" (info 328.4141160, mail: ilcoloredeglianni@libero.it)

Dal 31 agosto al 4 settembre: "Mi riciclo: attività ludico-marine e ambientali" presso la vasca di Boccadoro e le zone umide del territorio, a cura dell'associazione Delfino Blu (info 342.7486673 mail: delfinobluodvtrani@gmail.com)

Dal 31 agosto al 6 settembre: "I Racconta Storie" a cura dell'associazione L'albero della vita (info 347.9177267, mail: socalberodellavita@libero.it)

Dal 2 al 4 settembre: "Giochi senza barriere" presso il lido Mattinelle dalle 9 alle 12 a cura della sezione di Trani dell'AGE (info 393.5747243, mail: annabrizzi20@hotmail.com)

Dal 7 al 9 settembre: "Giochi senza barriere - Baskin" presso il centro Jobel di Trani dalle 17.30 alle 19.30 a cura della sezione di Trani dell'AGE (info 393.5747243, mail: annabrizzi20@hotmail.com)

Per partecipare alle attività sarà necessario contattare ogni associazione ai recapiti indicati. Le attività sono gratuite. Complessivamente potranno partecipare oltre 300 bambini (154 tra i 6 e gli 11 anni e 170 tra i 12 e i 17 anni) secondo le attuali disposizioni normative in vigore nella Regione Puglia.

Come si evince dal programma, saranno diversi i luoghi di gioco della città, dalle periferie al centro, dai luoghi storici a quelli paesaggistici a luoghi di interesse sociale e culturale. Un progetto, quindi, attento ai bambini ma anche ai luoghi da valorizzare, di cui riappropriarsi. Trani è pronta a rimettersi in moto ed a ritornare ad essere a misura dei più piccoli.
  • Bambini
Altri contenuti a tema
1 Bonus baby sitter e centri estivi: nuovi contributi destinati alle famiglie Bonus baby sitter e centri estivi: nuovi contributi destinati alle famiglie L'agevolazione per garantire assistenza e sorveglianza dei figli. Sarà gestita dall'Inps
"Benvenuti a Trani", presentata in Villa la prima guida turistica della città per bambini "Benvenuti a Trani", presentata in Villa la prima guida turistica della città per bambini Storia, tradizioni, luoghi e cultura di Trani raccontati da Vincenzo Covelli e Elisa Mantoni
Centri estivi e attività ludico ricreative, le linee guida del Governo Centri estivi e attività ludico ricreative, le linee guida del Governo Occorrerà presentare un progetto organizzativo del servizio offerto
Colora Corona, contest per i più piccoli a cura dell'associazione Paideia Colora Corona, contest per i più piccoli a cura dell'associazione Paideia Lo scopo è creare un peachwork delle emozioni legate all'emergenza Coronavirus
“Casa di Carta”, il centro polivalente di Trani festeggia un anno di attività “Casa di Carta”, il centro polivalente di Trani festeggia un anno di attività Oggi giorno un'equipe multidisciplinare a lavoro per rendere accessibili e competenti i servizi per l’infanzia e l’adolescenza
Il bambino è maestro: al cinema Impero un film per presentare il metodo Montessori Il bambino è maestro: al cinema Impero un film per presentare il metodo Montessori Un'iniziativa della scuola dell'infanzia Kindergarten
Buoni servizi minori, al via le domande per l'anno educativo 2019/2020 Buoni servizi minori, al via le domande per l'anno educativo 2019/2020 C'è tempo fino al 20 settembre
Strumenti e tecniche per garantire la sicurezza della culla del proprio figlio Strumenti e tecniche per garantire la sicurezza della culla del proprio figlio Fondamentale la sicurezza in casa
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.