Parcheggi
Parcheggi
Cronaca

Rinnovata con Amet la gestione del servizio di sosta a pagamento

Lo prevede una determina dirigenziale dell'Area Polizia Locale

Rinnovato con Amet il servizio e la gestione dei parcheggi a pagamento fino al 31 dicembre prossimo: con una determinazione dirigenziale del 31 dicembre scorso a firma del dirigente dell'Area Polizia Locale e Protezione Civile, si afferma infatti che "si rende necessario ed opportuno non interrompere la gestione dei parcheggi a pagamento, prorogando di dodici mesi il Contratto di Servizio con l'Amet SpA e relativo alla gestione del servizio di sosta a pagamento, in quanto di fondamentale importanza".

Rimangono in servizio, dunque i 7 ausiliari del traffico che provvedono ai controlli, con una "proroga del servizio in ottemperanza a quanto previsto dalle normative vigenti (Codice delle società partecipate decreto legislativo nr. 50/2016 contratto di servizio"). La proroga era già stata effettuata per i periodi antecedenti per il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento a cura dell'Amet per i tempi previsti e "fino al subentro del nuovo soggetto aggiudicatario del servizio", cioè "limitata al tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l'individuazione di un nuovo contraente".

L'amministrazione comunale nel corso dei mesi, infatti, "acclarato che per la società controllata Amet non ricorrono le condizioni per procedere ad affidamenti in house" aveva iniziato l'iter per l'affidamento del servizio attraverso una proposta di partenariato pubblico privato con la "Costituendo RTI – Società No Problem Parking spa – Società Si.Ge.A. srl con sede legale a Napoli" per " perseguire una più razionale gestione del sistema delle soste e dei parcheggi nel Comune di Trani", ora in attesa di una serie di modifiche.
Per la cronaca, nell'ultimo anno l'incasso dal servizio di sosta a pagamento è stato di circa 500mila euro, il 40% in più del precedente grazie anche alla presenza di parcometri: nell'ultimo consiglio comunale le opposizioni, con i consiglieri Ferri e De Toma, hanno sottolineato l'importanza di lasciare il servizio alla gestione comunale, ricordando che potrebbe anche essere gestito in house da Amiu che prevede nello statuto la gestione dei parcheggi.

Dunque la proroga dell'affidamento del servizio ad Amet è stata decisa perché si è "ritenuto necessario non interrompere il servizio di che trattasi – si legge nella determina dirigenziale - in quanto il numero di aree di sosta a pagamento messe in esercizio rendono necessaria una gestione organizzata, comprendente la messa in opera, l'esercizio, il controllo e la manutenzione delle apparecchiature (di proprietà della società) e degli strumenti necessari all'esazione delle tariffe, la posa in opera e la manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale (quest'ultima di proprietà della società), il prelievo degli incassi, il controllo delle aree di sosta attraverso la figura degli ausiliari della sosta con rilievo delle eventuali infrazioni. Che il servizio viene, ad oggi, adeguatamente svolto dalla società Amet, in grado di assicurare un efficace svolgimento dello stesso sia sotto il profilo organizzativo che funzionale".
  • Parcheggi
Altri contenuti a tema
Di Leo (Lega) :  "La gestione dei parcheggi comunali non va affidata a società private" Di Leo (Lega) : "La gestione dei parcheggi comunali non va affidata a società private" Il consigliere richiama una delibera per la costituzione di società di gestione di servizi connessi al perseguimento delle proprie finalità istituzionali
2 "Incivile, lo stallo per disabili non si occupa!": la rabbia sul finestrino di un'auto da ieri sera in uno spazio riservato "Incivile, lo stallo per disabili non si occupa!": la rabbia sul finestrino di un'auto da ieri sera in uno spazio riservato Queste infrazioni sono gravissime poichè impediscono l'autonomia di circolazione e movimento a portatori di disabilità
1 Pochi parcheggi in piazza Sedile San Marco? Il gestore del bar: «Le auto davanti al locale non possono stare» Pochi parcheggi in piazza Sedile San Marco? Il gestore del bar: «Le auto davanti al locale non possono stare» Per il titolare dell'attività le lamentele dei residenti sono fuori luogo
La protesta dei residenti del centro storico: i posti auto riservati sono pochi e non rispettati La protesta dei residenti del centro storico: i posti auto riservati sono pochi e non rispettati Le lamentele dei cittadini sono sempre più numerose
1 Parcheggi bizzarri: a Trani  sempre più fantasiosi Parcheggi bizzarri: a Trani sempre più fantasiosi Il segnale comunque di una insufficienza di posti rispetto alle massicce presenze nel centro
Caos parcheggi: sarà presto riesumato il parcheggio interrato di piazza XX settembre Caos parcheggi: sarà presto riesumato il parcheggio interrato di piazza XX settembre Lo stabilisce una delibera di Giunta comunale: lo stato dei luoghi e il progetto di riuso
Torna dall'1 giugno la sosta a pagamento nella zona di Colonna Torna dall'1 giugno la sosta a pagamento nella zona di Colonna Il servizio è sempre affidato all'Amet fino a fine anno
Accesso agli atti per il Piano di sosta e parcheggi: cinque consiglieri vorrebbero conoscere il progetto Accesso agli atti per il Piano di sosta e parcheggi: cinque consiglieri vorrebbero conoscere il progetto Sono i componenti della I Commissione consiliare, che avevano già inoltrato semplice richiesta per ben due volte
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.