Panettoni
Panettoni
Enti locali

Trani Autism Friendly, arrivano i panettoni speciali per un messaggio d'inclusione

Su richiesta dell’Amministrazione comunale e col supporto del gruppo Megamark sono stati prodotti in edizione limitata da Lula

Panettoni speciali per un messaggio speciale e di inclusione. Su richiesta dell'Amministrazione comunale e col supporto del gruppo Megamark sono stati prodotti in edizione limitata da Lula (il celebre laboratorio di pane e dessert di Luca Lacalamita) e verranno distribuiti con il marchio del Trani Autism Friendly in una confezione dedicata, per diffondere, anche sulle tavole imbandite del Natale, il messaggio della consapevolezza sull'autismo. "Un'iniziativa particolare – spiega il vice sindaco ed assessore alle politiche attive per la diversabilità, Fabrizio Ferrante – un modo originale ma estremamente concreto per diffondere ancor più nella comunità cittadina la consapevolezza sull'autismo. Rivolgiamo un sentito ringraziamento al gruppo Megamark per aver sposato questa ennesima progettualità".

L'iniziativa rientra fra le molteplici poste in essere dal Trani Autism Friendly, progetto sperimentale che pone Trani come città di riferimento della Puglia, e suggella una collaborazione sempre più forte tra l'Amministrazione comunale ed il gruppo Megamark. Come si ricorderà, Città di Trani e gruppo Megamark unitamente alla Asl BAT hanno sottoscritto, a marzo scorso, un protocollo d'intesa per la realizzazione, in via sperimentale, di interventi di inserimento lavorativo di persone con disturbo dello spettro autistico presso le attività commerciali e punti vendita della Megamark nel territorio cittadino.

Dalla stipula del patto di collaborazione ad oggi, tre ragazzi hanno già avviato tirocini ordinari presso uffici e punti vendita al dettaglio del Gruppo Megamark. Un quarto comincerà la stessa gratificante avventura nel 2022, dopo aver completato il percorso di studio.

Una iniziativa di successo come d'altronde tutte quelle attuate dal TAF, progetto innovativo e sperimentale, nato nel 2019 su impulso in particolare dell'attuale vice sindaco, Fabrizio Ferrante, e che si articola essenzialmente in quattro fasi: l'istituzione di una rete di esercizi commerciali ed istituzioni (pubbliche e private) in grado di adottare misure per agevolare la fruizione di servizi e l'accoglienza delle persone con disturbo dello spettro autistico; la creazione di un vademecum formativo sui comportamenti corretti da seguire in caso di accoglienza di un soggetto autistico; l'attivazione di una mappa speciale della Città di Trani che evidenzi e identifichi gli esercizi dove è possibile garantire un set minimo di modalità e condizioni favorenti l'accoglienza e la fruizione da parte di persone con autismo; la realizzazione di un percorso formativo teso a dotare il personale di esercizi, servizi ed attività di un livello di conoscenza base di comportamenti da adottare nell'accoglienza e di misure minime di adeguamento alle esigenze speciali degli ambienti fisici delle attività. Ad inizio anno è in previsione la partenza del secondo corso di formazione, sempre con la supervisione della Asl BAT.
  • Fabrizio Ferrante
Altri contenuti a tema
Caso Ferrante-Cinquepalmi: le decisioni del giudice Caso Ferrante-Cinquepalmi: le decisioni del giudice Archiviazione parziale con formulazione imputazione ai danni di Nacci
Ringhiere sul lungomare, Ferrante: «Saranno sostituite a conclusione dei lavori di ripascimento costiero» Ringhiere sul lungomare, Ferrante: «Saranno sostituite a conclusione dei lavori di ripascimento costiero» Ed aggiunge: «Sostituirle ora non avrebbe alcun senso»
3 Minacce e offese a Fabrizio Ferrante: a giudizio una coppia di coniugi tranesi Minacce e offese a Fabrizio Ferrante: a giudizio una coppia di coniugi tranesi I fatti si riferiscono ad un episodio avvenuto nell'aprile 2020
«La disabilità non è un mondo a parte, ma è parte del mondo» «La disabilità non è un mondo a parte, ma è parte del mondo» Il messaggio del vice sindaco Fabrizio Ferrante in occasione della giornata della disabilità
Ragazzi autistici allontanati da un bar, Ferrante: «Un ragazzo speciale ha tempi che devono essere rispettati» Ragazzi autistici allontanati da un bar, Ferrante: «Un ragazzo speciale ha tempi che devono essere rispettati» «La nostra reazione sarà metterci ancora più impegno in quello che stiamo facendo»
Posso prima io? Ferrante: «Questo non è un privilegio, ma una questione di civiltà» Posso prima io? Ferrante: «Questo non è un privilegio, ma una questione di civiltà» Ieri la consegna del primo pass solidale
Fondazione Megamark apre le porte a ragazzi autistici per l'inserimento lavorativo sperimentale Fondazione Megamark apre le porte a ragazzi autistici per l'inserimento lavorativo sperimentale A breve uno specifico protocollo che disciplinerà le modalità
Una rete a misura di autismo: Trani Autism Friendly Una rete a misura di autismo: Trani Autism Friendly In rete le attività commerciali aderenti
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.