Mariagrazia Cinquepalmi
Mariagrazia Cinquepalmi
Politica

Assunzioni, Cinquepalmi risponde al sindaco: «Dietro all'urgenza si nasconde l'inefficienza»

La consigliera: «A pagarne le conseguenze sono sempre i cittadini»

Tralascio le ormai ricorrenti offese personali di un Sindaco che non ha né modi né educazione ed entro nel merito della querelle. La veemenza della replica del Sindaco al mio intervento sulle assunzioni al Comune di Trani effettuate attingendo dalle graduatorie degli idonei dei concorsi effettuati da altri Comuni pone in evidenza le difficoltà dell'Amministrazione comunale a trovare valide giustificazioni al suo operato.

Nessun virus da demagogia, perché non ho nessuna intenzione di fare il sindaco ma, il mio è stato un semplice intervento per raccontare ai cittadini l'ennesima dimostrazione di incapacità di questa Amministrazione. Quattro anni fa era ben noto al Sindaco e a tutta la sua Amministrazione quanto fosse vecchia e carente di personale la macchina amministrativa del Comune di Trani. Oggi, l'Amministrazione, dopo 4 anni, si è trovata davanti al bivio di dover bandire un concorso pubblico oppure di scorrere le graduatorie degli idonei dei Comuni diligenti che hanno svolto i concorsi e di poter attingere da queste graduatorie nuove unità.

Chiaramente ha scelto la strada più rapida, ma il problema sta proprio nel non aver valutato prima le problematiche da sempre note a tutti della carenza di organico al Comune di Trani. Dopo circa 30 anni si era presentata l'opportunità per il Comune di Trani di bandire un concorso pubblico e di poter finalmente avere anche una graduatoria, nostra, di idonei da cui attingere unità in caso di necessità.

Il concorso avrebbe anche visto la partecipazione di tanti giovani tranesi e non. Non stiamo parlando di un'Amministrazione che si è insediata da qualche mese, un concorso pubblico si può tranquillamente concludere in 6/7 mesi. Questa Amministrazione ricorre sempre al "requisito" dell'urgenza ma, non ci si può sempre appellare all'urgenza per giustificare la propria inefficienza perché a pagarne le conseguenze sono sempre i cittadini tutti e la nostra Città.

Maria Grazia Cinquepalmi,
Consigliere Comunale Movimento Trani#ACapo
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Raccolta differenziata porta a porta, domani in Comune riunione informativa Raccolta differenziata porta a porta, domani in Comune riunione informativa Potranno partecipare operatori commerciali e associazioni di categoria
Approvato il piano anticorruzione: osservazioni entro il 28 febbraio Approvato il piano anticorruzione: osservazioni entro il 28 febbraio Invitati sindacati, associazioni e cittadini per eventuali aggiornamenti
Progetto "Scuola Corsara": l'ex Ospedaletto tornerà ad essere un luogo di ritrovo Progetto "Scuola Corsara": l'ex Ospedaletto tornerà ad essere un luogo di ritrovo Prevista la creazione di tre ambienti: l’orto, il ristorante sociale e il baretto dei bambini
2 Parchi nella periferia nord di Trani, pubblicati tre bandi Parchi nella periferia nord di Trani, pubblicati tre bandi I lavori saranno realizzati con finanziamenti pubblici
1 Piano anti corruzione, domani un incontro aperto alla cittadinanza Piano anti corruzione, domani un incontro aperto alla cittadinanza Nella Sala Azzurra del Comune sarà illustrata la proposta per il prossimo triennio
Comune di Trani, completato il percorso amministrativo per 13 progressioni verticali Comune di Trani, completato il percorso amministrativo per 13 progressioni verticali Bottaro: «Nell'ultimo anno grande rivoluzione della macchina amministrativa»
1 Contrasto all'evasione fiscale: protocollo d'intesa tra Comune, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate Contrasto all'evasione fiscale: protocollo d'intesa tra Comune, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate L'accordo avrà durata di tre anni. Previsti corsi di formazione specifici per i dipendenti comunali
1 Piano anticorruzione, il Comune chiede una consultazione pubblica Piano anticorruzione, il Comune chiede una consultazione pubblica Fissato anche un incontro in cui sarà illustrata la proposta per il prossimo triennio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.