Leo Amoruso
Leo Amoruso
Politica

Lovecchio e Amoruso lasciano il Pd e con Zitoli formano un "gruppo misto"

Le motivazioni per «iniziative autonome e contraddittorie di consiglieri e capogruppo»

Le vicende politiche e amministrative di questi ultimi mesi hanno visto troppo spesso iniziative autonome e a tratti contraddittorie intraprese da alcuni consiglieri comunali del gruppo consiliare PD, tra cui spiace rilevare anche la compartecipazione dello stesso capogruppo, a cui forse giova nuovamente ricordare l'importanza del suo ruolo quale espressione di una sintesi di volontà condivise e comuni, e non parziali e ambigue.

Spiace altresì rilevare la solare contraddizione in cui è solito ricadere persino l'assessore Tommaso Laurora, il quale, pur essendo espressione nell'esecutivo del partito di maggioranza relativa, si adopera in modo poco collaborativo, distonico rispetto al lavoro della giunta tutta, forse orientato verso ben altre ipotesi di collaborazione di natura politica. Ambizioni legittime, ma tale ambiguità inficia sulla serenità e sul rapporto di fiducia che dovrebbe essere collante tra gli assessori, legati al sindaco da un rapporto meramente fiduciario come è naturale che sia.

Nello stesso tempo, attesa la stima e la fiducia riposta in molteplici momenti - è sufficiente citare le elezioni secondarie del 2018 - appare discutibile anche il comportamento del consigliere provinciale tranese del PD, che autonomamente e senza il coinvolgimento di tutti gli altri consiglieri del partito, contribuisce a tale clima di disorganizzazione e scarso dialogo. Si prende inoltre atto dell'inerzia che, purtroppo, contraddistingue l'atteggiamento della segreteria PD tranese nonché del sindaco che procrastinano decisioni da prendersi nell'unico interesse di garantire alla maggioranza consiliare, nonché al gruppo consiliare PD e all'esecutivo stesso un clima disteso, basato sulla fiducia reciproca, sul senso del dovere e sulla stabilità. Per tali ragioni, i consiglieri comunali Leo Amoruso e Pietro Lovecchio si autosospendono dal PD per mancata sintonia coi suoi rappresentati locali sia di partito che amministrativi, dichiarano la propria uscita dal gruppo consiliare PD per creare un nuovo gruppo consiliare misto con la collega Francesca Zitoli, che, a sua volta, dichiara di uscire dal gruppo Lista Emiliano.

Il suddetto gruppo, che verrà formalizzato al prossimo consiglio comunale utile, invita sin da subito il sindaco ad adottare i dovuti provvedimenti per restituire un clima di assoluto equilibrio e per riportare l'attenzione e le energie della maggioranza di governo unicamente sulle proposte e sui temi, ma soprattutto sul futuro di una città che non ha certamente bisogno di fornire il fianco a strumentalizzazioni alcune.

- I consiglieri Amoruso, Lovecchio, Zitoli
  • PD
Altri contenuti a tema
Europa e finanziamenti, a Trani l'europarlamentare Elena Gentile Europa e finanziamenti, a Trani l'europarlamentare Elena Gentile Ospite del circolo cittadino Pd il 22 marzo
1 Fabrizio Ferrante eletto nella direzione nazionale del Pd Fabrizio Ferrante eletto nella direzione nazionale del Pd Il presidente del Consiglio tranese: "Spero di essere all'altezza, io ce la metterò tutta"
A Trani l'assemblea provinciale del Partito democratico A Trani l'assemblea provinciale del Partito democratico Si svolgerà sabato 23 marzo
Assemblea nazionale del Pd, rieletta in Canada la tranese Angela Maria Pirozzi Assemblea nazionale del Pd, rieletta in Canada la tranese Angela Maria Pirozzi Riconfermata come delegata per la seconda volta
Piccole rese dei conti e lista "Trani Tristezza" Piccole rese dei conti e lista "Trani Tristezza" Mazza e panella di Giovanni Ronco
Primarie Pd, il segretario di Trani: «Grande partecipazione, buon auspicio per il prosieguo del lavoro dell'Amministrazione comunale» Primarie Pd, il segretario di Trani: «Grande partecipazione, buon auspicio per il prosieguo del lavoro dell'Amministrazione comunale» Il commento di Fernando Riccio all'indomani delle votazioni
Primarie Pd, Zingaretti stravince anche a Trani Primarie Pd, Zingaretti stravince anche a Trani 1561 i cittadini che si sono recati al voto. Tutti i risultati
Primarie Pd, a Trani hanno votato 1560 cittadini Primarie Pd, a Trani hanno votato 1560 cittadini Il risultato alla fine dello spoglio. La città è la seconda per numero di votanti
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.