Porto, sicurezza dopo l'omicidio Zanni
Porto, sicurezza dopo l'omicidio Zanni
Cronaca

Omicidio Zanni, il Comune proverà a costituirsi parte civile

L'avvocato di Pilato difenderà l'ente tranese pro bono

Il Comune di Trani ha deciso di provare a costituirsi parte civile nel procedimento penale per il delitto di Biagio Zanni. A scatenare la decisione probabilmente è stato l'appello del fratello della vittima, Francesco, che aveva raccontato come, a due anni di distanza da quel terribile evento, la sua famiglia fosse rimasta sola. Il 34enne tranese era deceduto all'alba del 20 settembre 2015 all'ospedale Bonomo di Andria poche ore dopo esser stato accoltellato sulla banchina del porto di Trani, in piena movida. A difendere l'ente locale sarà l'avvocato Pasqua di Pilato che ha deciso di assumere l'incarico pro bono, per amore verso la città.

Il processo entrerà nel vivo il 13 ottobre. Saranno escussi i primi testi indicati dal pubblico ministero Marcello Catalano, e cioè i carabinieri che condussero le indagini sin dalle prime battute, mirate a risalire agli autori della rissa poi sfociata in omicidio volontario. Nel processo, in cui il Comune di Trani non si è costituito parte civile, sono imputati i due maggiorenni del gruppo di cinque persone identificate con le indagini: il 20enne Gianluca Napoletano ed il 23enne Gabriele Lorusso. I due tranesi rispondono di rissa aggravata; Napoletano anche di concorso anomalo per reato diverso (omicidio) da quello voluto.

Si sono costituiti parte civile la madre, il padre ed il fratello di Zanni.
  • Comune di Trani
  • Omicidio Zanni
Altri contenuti a tema
Pon inclusione, l'ambito Trani-Bisceglie ottiene altri finanziamenti Pon inclusione, l'ambito Trani-Bisceglie ottiene altri finanziamenti Si potenzieranno gli interventi sociali a sostegno dei cittadini indigenti
Attività estive per minori, pubblicato avviso per contributi a copertura della attività svolte Attività estive per minori, pubblicato avviso per contributi a copertura della attività svolte I centri sono invitati a presentare istanza per accedere al sostegno economico
2 Biagio come Willy: cinque anni fa a Trani il pestaggio mortale Biagio come Willy: cinque anni fa a Trani il pestaggio mortale Allora molte meno persone si indignarono del concittadino ucciso per sedare una rissa
Street Art, il Comune di Trani accoglie progetti da finanziare Street Art, il Comune di Trani accoglie progetti da finanziare Domande fino al 27 settembre
L'associazione Lacarvella riceve la cittadinanza benemerita "Ordinamenta Maris" L'associazione Lacarvella riceve la cittadinanza benemerita "Ordinamenta Maris" «Per aver promosso negli anni iniziative di impegno civile sociale e culturale»
Prolungamento di via Parini e riqualificazione della viabilità, pubblicato bando di gara Prolungamento di via Parini e riqualificazione della viabilità, pubblicato bando di gara I lavori su base d'asta per oltre 500mila euro
Covid, un premio per chi si è laureato in modalità telematica Covid, un premio per chi si è laureato in modalità telematica La Città di Trani aderisce all'iniziativa promossa dalla Regione
Patti per la sicurezza urbana, oggi la firma dei Comuni di Trani, Barletta e Bisceglie Patti per la sicurezza urbana, oggi la firma dei Comuni di Trani, Barletta e Bisceglie In mattinata la presentazione e la sottoscrizione
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.