mario schiralli
mario schiralli
Politica

Primarie centrosinistra, Mario Schiralli non vede il "cambiamento"

«Non ci resta che registrare un'ulteriore farsa della politica tranese»

Pareri controversi sulle Primarie del centrosinistra svoltesi nella giornata di domenica e che hanno visto Amedeo Bottaro vincitore. Una riflessione giunge da Mario Schiralli, penna storica del giornalismo tranese. «Miracolo delle primarie del PD a Trani: gente "altolocata" della destra va a votare e firma, condivide e accetta, il regolamento per la partecipazione alle primarie, ovvero la "Carta programmatica per un governo del centrosinistra che restituisca dignità e rimetta in moto la Città", nonché si impegna a "sostenere la coalizione di centrosinistra alle elezioni amministrative comunali del 2015" nonché ad accettare di essere "schedati" nell'"Albo pubblico delle elettrici e degli elettori del centrosinistra tranese". Così il giornalista introduce la sua sarcastica analisi sulle vicende della politica tranese che vedono trionfare il Pd quale primo partito in città.

«E se 2+2 fa 4 – continua - vuol dire che gli altolocati della destra firmatari non solo hanno fatto il "mea culpa" riconoscendo che, prima d'ora, il loro partito ha mandato in rovina la città facendole perdere dignità, bloccandone le attività e lo sviluppo economico, indebitandola fino all'eccesso, e che da adesso in poi si impegneranno a votare altrove (chissà cosa, a tal proposito, penseranno gli ex amministratori destrorsi che hanno governato negli ultimi vent'anni e si sono astenuti dall'andare a firmare). Se il famoso regista Marco Ferreri fosse ancora in vita e gli fosse giunta l'eco delle primarie del PD di Trani, sicuramente, lui uomo di quella sinistra seria di una volta, avrebbe pensato ad un remake del suo famosissimo film "La grande abbuffata", magari variando il titolo in " La grande ammucchiata". Perché sempre di una grande tavolata si tratta».

«Tutto è andato bene – prosegue Schiralli - hanno detto gli "ispettori" venuti da fuori per verificare la regolarità dello svolgimento delle operazioni di voto, come pure i responsabili locali del PD. Sul risultato finale (oltre settemila partecipanti) anche qualche ex estremista della sinistra più radicale, ha inneggiato alla vittoria, segno che la gente di Trani ha votato per il cambiamento (come dargli torto se anche gli altolocati di destra hanno invertito la rotta?). Il risultato "bulgaro" delle primarie dà la stura a diverse considerazioni oltre quella di un notabile tranese che su un social network ha postato: "Nulla togliendo ai meriti del vincitore e a chi, nonostante tutto, ci crede, il carro è sempre il solito. Trani non cambia ma peggiora nel segno della vecchia politica". Tralasciamo gli episodi di accattonaggio fuori dal seggio delle ricevute dell'obolo versato, rilevati dal professionista di cui sopra, che pure hanno un loro preciso significato».

Conclude: «La verità sul risultato sembrerebbe andare verso ben altra direzione di quella della voglia di cambiamento così tanto conclamato. Sembrerebbe più dettato da accordi non così tanto "segreti" di reciproci favori tra destra e sinistra su future competizioni elettorali. Per ora non resta da fare altro che "registrare" quella che sembrerebbe una ulteriore farsa, tant'è che uno dei candidati ha parlato di comportamenti strani che gli imporrebbero una profonda riflessione. Che tutti gli elettori tranesi dovrebbero imporsi».
  • PD
  • Mario Schiralli
  • Primarie
Altri contenuti a tema
Approvazione delibera sottopasso via de Robertis, Pd: «Un'occasione persa per il centrodestra» Approvazione delibera sottopasso via de Robertis, Pd: «Un'occasione persa per il centrodestra» «Il centrodestra si è messo sulle barricate accampando motivazioni del tutto poco coerenti»
Congresso costituente PD, a Trani prima assemblea cittadina lunedì 14 Congresso costituente PD, a Trani prima assemblea cittadina lunedì 14 L'invito esteso agli iscritti e simpatizzanti
1 Elezioni, Pd Trani: «A Trani risultato tra i migliori della regione» Elezioni, Pd Trani: «A Trani risultato tra i migliori della regione» Il commento del circolo cittadino sul dato «cresciuto rispetto al 2018»
I candidati del Partito Democratico incontrano gli elettori a Trani I candidati del Partito Democratico incontrano gli elettori a Trani L'appuntamento domani sera in piazza Libertà
Sicurezza, Ciliento: «Una priorità nell’agenda politica per la nostra provincia, uno dei grandi freni allo sviluppo» Sicurezza, Ciliento: «Una priorità nell’agenda politica per la nostra provincia, uno dei grandi freni allo sviluppo» Nota della candidata Pd alla Camera dei Deputati
Il Pd presenta i candidati per le prossime elezioni politiche Il Pd presenta i candidati per le prossime elezioni politiche Conferenza stampa domani presso la sede provinciale di Trani
«Debora Ciliento, un'educatrice e insegnante che vive la politica come servizio» «Debora Ciliento, un'educatrice e insegnante che vive la politica come servizio» Il Pd Trani a sostegno della candidata alle elezioni politiche del 25 settembre
Caos liste Pd, Mennea e Amati: «Presentato ricorso per annullarle» Caos liste Pd, Mennea e Amati: «Presentato ricorso per annullarle» «Nel partito della legalità non si va in Parlamento con scelte illegali»
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.