Cambiamenti climatici
Cambiamenti climatici
Eventi e cultura

Racconti del Mare e della Terra, la natura vista attraverso gli occhi dei bambini: sabato la premiazione

In villa comunale una borsa di studio all'alunno che avrà scritto il racconto migliore

La natura vista attraverso gli occhi dei più piccoli: i colori di un tramonto, le onde del mare, un cielo stellato, la meraviglia di uno spettacolo ogni giorno emozionante e raro. Ma anche la preoccupazione per l'avanzare dell'inquinamento, per gli effetti dei cambiamenti climatici, per le conseguenze dell'incuria dell'uomo.

C'era una volta, ma ancora ci sarà? Emozioni vere nelle pagine del libro "Racconti del mare e della terra", raccolta degli scritti dei piccoli alunni delle scuole primarie e secondarie di I Grado che hanno partecipato al contest letterario organizzato dall'Associazione culturale "Forme" di Trani, realtà nel settore no profit, da tempo impegnata nella valorizzazione del settore culturale, artistico e ambientale del territorio, di cui è presidente Elena Brulli.

"Negli ultimi anni abbiamo concentrato alcune nostre attività – spiega - nel settore della sensibilizzazione sulle tematiche dell'ambiente, dell'eco sostenibilità, della sana alimentazione. Per questo motivo, abbracciando una idea della socia Tina Camardelli, abbiamo pensato di realizzare una raccolta di racconti scritti dagli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo livello. I racconti hanno come tematica la natura in tutte le sue forme, la cura per l'ambiente ed il cambiamento climatico".

E così è nato il contest che, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Trani (assessorati alla Pubblica Istruzione e all'Ambiente), ha registrato l'adesione entusiasta non solo delle Scuole ma soprattutto dei piccoli alunni: da soli o in gruppo, hanno "raccontato" le loro emozioni e considerazioni sull'ambiente e sulla natura sottoforma di racconti, pagine di diario, disegni e poesie. Letti e selezionati da una commissione di esperti, i più interessanti per ogni istituto scolastico sono stati pubblicati in un libro e-book e cartaceo.

"Questo libro è il nostro piccolo e semplice contributo. Nei racconti dei giovani scrittori – sottolinea la Presidente dell'Associazione culturale Forme - si evince il forte senso di protezione, di responsabilità, di rispetto e di grande amore per la natura di ciascuno di loro. Hanno fatto un'analisi precisa su ciò che l'uomo ha combinato sino ad ora e su ciò che bisogna fare per evitare altri danni e migliorare la situazione, con la semplicità di cui solo i bambini sono capaci. Una lezione fra tutte: nella natura stessa troviamo gli strumenti per operare in tutela della nostra terra, del nostro mare, dell'ambiente".

"Un'educazione culturale di forte connotazione ambientale è possibile ed è necessaria – sottolinea il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro – e tutti noi siamo chiamati ad agire per l'ambiente, ad immaginare nuove idee ed una diversa visione di città, sensibile ed ecologica. I ragazzi, sotto questo punto di vista, hanno una formidabile propensione. Nei loro racconti c'è un orizzonte di città più giusta ed equa in cui scoprirne tante altre, una città intelligente perché aiuta l'uomo a ridurre energia e sprechi".

Il progetto assume particolare rilevanza poiché trova la sua realizzazione in un periodo particolare che ha cambiato le nostre abitudini e, soprattutto, le abitudini di vita quotidiana dei nostri ragazzi che devono confrontarsi con le frustanti ma necessarie prescrizioni dettate dall'emergenza sanitaria in corso.

Sabato 5 giugno alle 10 in Villa Comunale a Trani la cerimonia di premiazione, con una borsa di studio all'alunno che avrà scritto il racconto migliore in assoluto, e numerosi altri premi per i piccoli studenti e soprattutto alle loro emozioni raccontate. All'appuntamento, con la presentazione del libro "Racconti del Mare e della Terra", interverranno il sindaco di Trani Amedeo Bottaro, la dott.ssa Giuseppina Lotito (dirigente Apt Bari e Bat sud), il dott. Aldo Patruno (Direttore Dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio – Regione Puglia), l'ing. Gaetano Nacci Au di Amiu, l'avv. Michele Di Gregorio presidente della commissione giudicatrice; presenzieranno anche l'assessore alla Pubblica Istruzione Francesca Zitoli, l'assessore all'Ambiente Raffaella Merra; avv. Domenico Palma (Scrittore), avv. Nicky Persico (Scrittore) avv. Maria Giulia Dell'Olio (Poetessa), e la dott.ssa Annamaria Pasquadibisceglie (nutrizionista specializzata in alimentazione clinica) che hanno composto la commissione di giuria. Modera Kevin Dellino con la piccola Rossella Persia.
  • Villa comunale
Altri contenuti a tema
Degrado del muro della villa comunale: 9.662 euro per un intervento di rifacimento delle parti ammalorate Degrado del muro della villa comunale: 9.662 euro per un intervento di rifacimento delle parti ammalorate I lavori riguarderanno il tratto prospicente Largo Chiarelli
Raccontando sotto le stelle, al via venerdì 23 luglio a Trani la XIV edizione del Festival di Teatro per ragazzi e famiglie Raccontando sotto le stelle, al via venerdì 23 luglio a Trani la XIV edizione del Festival di Teatro per ragazzi e famiglie Il tema di quest’anno “Connessioni” mette in rete eventi, associazioni e bellezze storiche della città
«I lavori in corso in villa comunale violentano la struttura»: Tommaso Laurora annuncia verifiche «I lavori in corso in villa comunale violentano la struttura»: Tommaso Laurora annuncia verifiche «Più rispetto per la nostra storia» dice il consigliere comunale di opposizione
Lavori di ripascimento in villa comunale, Morollo: «Il progetto potrebbe rivelarsi inutile» Lavori di ripascimento in villa comunale, Morollo: «Il progetto potrebbe rivelarsi inutile» Le perplessità del consigliere per la vicinanza del tratto costiero al canalone
Giostrine distrutte e viti allentate, il pericolo corre nel parco giochi della villa comunale Giostrine distrutte e viti allentate, il pericolo corre nel parco giochi della villa comunale Il consigliere Centrone informa gli organi preposti
"Tranquilla mamma, sono in villa...": giochi pericolosi per ragazzi incoscienti "Tranquilla mamma, sono in villa...": giochi pericolosi per ragazzi incoscienti Hanno scavalcato la ringhiera del Fortino, sfidando il destino
Matrimonio in villa comunale, tra bellezza e lavori in corso Matrimonio in villa comunale, tra bellezza e lavori in corso Rito civile per due sposi che hanno scelto un luogo magico forse non aspettandosi transenne e lavori in corso
Giostrine della villa comunale, Ferri ne denuncia la scarsa manutenzione Giostrine della villa comunale, Ferri ne denuncia la scarsa manutenzione Il consigliere di opposizione: “Un segno (uno dei tanti) tangibile della mancanza di attenzione verso i più piccoli”
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.